Domenica 19 Agosto 2018 | 01:53

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Nella raffineria

Taranto, forte odore di gas in città: l'Eni segnala fuga di Gpl

Secondo quanto si apprende si è verificata una lieve perdita di Gpl da una linea dell’impianto di 'trattamento gas' ricevuto dall'unità di distillazione primaria

Taranto, forte odore di gas in città: l'Eni segnala fuga di Gpl

TARANTO -  Eni comunica con una nota che nell’ambito delle operazioni di riavvio della Raffineria di Taranto a seguito della fermata generale per manutenzione programmata, «si è verificata una lieve perdita di Gpl da una linea dell’impianto di 'trattamento gas' ricevuto dall’unità di distillazione primaria. La perdita, seppur minima in relazione a considerazioni di sicurezza e di qualità dell’aria, ha generato un effetto odorigeno ed è stata prontamente rimossa. Il fenomeno è da considerarsi assolutamente episodico». Dalla tarda serata di ieri numerosissime erano state le segnalazioni da parte di cittadini allarmati che avevano avvertito un forte odore di gas. «La Raffineria - conclude la nota - conferma di avere inoltre messo in campo tutte le azioni ispettive e di controllo atte ad evitare che il fenomeno possa ripetersi».

LA REGIONE DISPONE ULTERIORI CONTROLLI - Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni da parte di cittadini di Taranto allarmati per il forte odore di gas ha chiesto agli uffici di avviare tutti i controlli necessari. Lo comunica la Regione Puglia in una nota. Il direttore del dipartimento Ambiente della Regione, Barbara Valenzano, trattandosi di molestie olfattive potenzialmente connesse agli impianti di raffineria Eni di Taranto e Ilva, ha formalizzato richiesta ad Arpa Puglia, Uoc Centro regionale Aria, Istituto regionale per la protezione e ricerca ambientale, Asl Taranto, Istituto di vigilanza ambientale, di voler disporre un controllo straordinario Aia all’interno degli stabilimenti Eni e Ilva. Poi, di trasmettere gli esiti del monitoraggio, predisporre con l’urgenza del caso un adeguato piano di controlli e monitoraggi ambientali per l’area industriale di Taranto.

Taranto TA, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Estate sotto tono, lidi in calo del 2%

Estate sotto tono, lidi in calo del 2%

 
Una tonnellata di cozze senza certificazione: sequestrate e distrutte, titolare multata

Una tonnellata di cozze senza certificazione: sequestrate e distrutte, titolare multata

 
polizia

Si fa assumere per evitare il carcere, non lavora ed estorce soldi al capo

 
Taranto, vandali danneggianosvicolo parco giochi per bimbi

Taranto, vandali danneggiano
scivolo parco giochi per bimbi

 
Vaccinazioni obbligatorie, mamme e bambini in coda alla Asl

Vaccinazioni obbligatorie, mamme e bambini in coda alla Asl

 
Taranto, in giro con un chilodi eroina: arrestato un 25enne

Taranto, in giro con un chilo
di eroina: arrestato un 25enne

 

GDM.TV

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra degrado e sporcizia

Bari, ecco il ponte che da anni minaccia il rione Japigia: un giro fra topi e degrado

 
Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 

PHOTONEWS