Domenica 22 Luglio 2018 | 03:24

Taranto

Ex Marcegaglia, i sindacati chiedono un incontro a Di Maio

Lo stabilimento chiuso nel 2013. Finiti gli ammortizzatori sociali

La mobilità è in scadenza per gli 82 ex Marcegaglia

TARANTO - Le segreterie Fim, Fiom e Uilm di Taranto chiedono un incontro al ministro Ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro Luigi Di Maio per discutere della situazione degli ex lavoratori - circa una settantina - della Marcegaglia Buildtech di Taranto, l’azienda produttrice di pannelli fotovoltaici dismessa dall’omonimo gruppo industriale nell’ottobre 2013.

Per tutti gli ex lavoratori la cui mobilità è scaduta nel febbraio scorso, nonostante sia stata sancita a livello ministeriale una proroga a tutto il 2018, «ancora ad oggi - spiegano i sindacati - gli uffici regionali non hanno attivato detta proroga, lasciando gli addetti rimasti in mobilità, senza la copertura degli ammortizzatori sociali. Marcegaglia continua ad avere ancora un conto aperto con questi lavoratori. Infatti, nonostante un accordo sindacale del novembre 2015 siglato in Regione Puglia, col quale l’azienda si impegnava a perseguire un’attività di scouting finalizzata a ricercare un soggetto industriale che potesse ricollocare i suoi ex dipendenti, a oggi nulla di tutto questo è accaduto».

Le organizzazioni sindacali hanno preparato un documento che riassume la vertenza che verrà consegnato dai segretari generali di Fim, Fiom e Uilm al ministro Di Maio in occasione dell’incontro di lunedì al Mise per la vicenda Ilva. Nella stessa giornata i lavoratori manifesteranno sotto la Prefettura di Taranto e chiederanno di essere ricevuti dal prefetto Donato Cafagna.

Taranto TA, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Gara Ilva, bufera su Di Maio«Annullamento è una follia»Cantone (Anac) frena sul parere

Gara Ilva, bufera su Di Maio. Cantone (Anac) frena. Ministro: «Verifichiamo»

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Muore mentre cambia la ruota al suo tir: malore per un autista tarantino

Muore mentre cambia la ruota al suo tir: malore per un autista tarantino

 
Spaccio di droga19 arresti a Taranto

Spaccio di droga
19 arresti a Taranto

 
Ilva, Codacons esclusi da Misepresenta ricorso a Consiglio Stato

Ilva, Codacons esclusi da Mise
presenta ricorso a Consiglio Stato

 
Emissioni di nubi maleodoranti Eni e Hidrochemical a giudizio

Emissioni di nubi maleodoranti
Eni e Hidrochemical a giudizio

 
Ilva, Anac «Criticità in gara, ma stop spetta a governo» e Di Maio informa Conte

Ilva, Di Maio: «Hanno fatto un pasticcio. Al via indagine»
Emiliano: Anac ci ha dato ragione

 
Taranto, omicidio imprenditore agricolo: assassino condannato a 16 anni

Taranto, omicidio imprenditore agricolo: assassino condannato a 16 anni

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS