Lunedì 16 Luglio 2018 | 16:21

Preso dalla Polizia

Martina F., bullo 17enne spacciava
e rapinava ragazzini: in cella

Il giovane era ritenuto il terrore dei suoi coetanei: aggrediva ragazzi senza motivo. Accusato anche di spaccio di droga

bullismo

Un bullo di 17 anni è stato arrestato dalla Polizia a martina Franca. Il giovane è stato colpito da una ordinanza cautelare emessa dal gip del tribunale per i minorenni, Paola Ferrara, su richiesta del pm Pina Montanaro, in quanto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti, tentata estorsione, rapina aggravata, sequestro di persona e lesioni personali in danno di diversi giovani.

Il giovane, figlio di noti pregiudicati, già noto alle forze dell’ordine per lo spaccio di sostanze stupefacenti, ultimamente era dedito anche a numerosi atti violenti e predatori nei confronti di giovani. Gli investigatori sono partiti da pochi indizi e senza avere alcuna denuncia da parte delle vittime terrorizzate, ma raccogliendo numerosissime lamentele dalla cittadinanza oramai esasperata dalle azioni di questo delinquente che terrorizza giovani e non.

Il minore pluripregiudicato nell’ultimo periodo si è reso responsabile di numerosi atti di violenza gratuita, bullismo e rapine, specie nel centro storico. Ciò ha destabilizzato la serenità dei residenti e dei commercianti. Nel mese di maggio, in particolare, il minorenne, insieme ad altri due complici maggiorenni, ha perpetrato due distinte rapine ai danni di due giovani, di cui uno minorenne.

In quelle occasioni, oltre a colpire le vittime con calci e pugni, ha minacciato i malcapitati con il collo di una bottiglia di birra rotta, pretendendo ulteriore denaro e monili in oro. Nella circostanza ha anche tentato di avviare all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti la vittima minorenne.

L’ultimo episodio ricostruito dalle indagini risale a pochi giorni fa, quando, in pieno centro storico ed in orario di massima affluenza di gente, il 17enne ha avvicinato un ragazzo giovanissimo che stava tranquillamente passeggiando con la sua fidanzata, e lo ha picchiato selvaggiamente causandoli una vistosa ferita all’orecchio con lo strappo del piercing e varie escoriazioni su tutto il corpo. Anche in quest’ultima occasione, per paura, non è stata sporta nessuna denuncia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, fuoriesce gas dalla cokeria, zona evacuata: nessuno coinvolto

Ilva, fuoriesce gas dalla cokeria, zona evacuata: nessuno coinvolto

 
E l’«Arlotta»... vola in Gran Bretagna

E l’«Arlotta»... vola
in Gran Bretagna

 
Ilva, incendio nel laminatoioa freddo: nessun ferito

Ilva, incendio nel laminatoio
a freddo: nessun ferito

 
Per il «San Cataldo» ora via agli espropri

Per il «San Cataldo» ora via agli espropri

 
Taranto festeggia la Vinci e le «restituisce» tutto

Taranto festeggia la Vinci e le «restituisce» tutto

 
Sentinelle a protezione dello spaccio, quattro arresti a Taranto

Sentinelle a protezione dello spaccio, quattro arresti a Taranto

 
Amiu e vigili urbani in azione rimosso accampamento Rom

Amiu e vigili urbani in azione rimosso accampamento Rom

 
Addio al mercato ittico galleggiante

Addio al mercato ittico galleggiante

 

GDM.TV

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 
Negramaro a Lecce, il concertoallo stadio davanti ai 30mila

Negramaro a Lecce, il concerto allo stadio davanti ai 30mila

 
Lunghe assenze dall'ospedale, sospeso direttore medico a Campi Salentina

Campi, medico assenteista lasciava l'ospedale per andare nel suo hotel Vd

 
Si assentavano dal lavoro, sospesi 9 dipendenti del comune di Lecce

Tornano i furbetti del cartellino: beccati e sospesi 9 dipendenti del comune di Lecce

 
Bagarre in aula sul dl Palagiustizia tutti contro Bonafede: parte il coro «onestà»

Bagarre in aula sul dl Palagiustizia, parte il coro «onestà»

 

PHOTONEWS