Martedì 17 Luglio 2018 | 13:52

Il piccolo pesa quasi 2 chili ma non è fuori pericolo

In coma da tre mesi, 38 enne
partorisce un bimbo a Taranto

corsia d'ospedale

Una corsia d'ospedale

TARANTO - A pochi giorni dal caso di Mantova, dove una bimba è nata da una mamma in coma, un caso analogo si è verificato a Taranto. Nel capoluogo jonico è stato un bambino a vedere la luce nascendo con taglio cesareo da una donna che è in coma da tre mesi in seguito ad aneurisma cerebrale.

Quando è arrivata in condizioni gravissime nell’ospedale Santissima Annunziata, la donna, che ha 38 anni, era alla ventiduesima settimana di gravidanza. Le sue condizioni erano gravissime e lo sono tutt'ora. Malgrado ciò, ricoverata nel reparto di rianimazione la donna ha portato avanti per tre mesi la gestazione fino a che i medici hanno ritenuto che fosse arrivato il momento di intervenire.

Il bimbo, che pesa quasi due chilogrammi, è nato al settimo mese. Le sue condizioni generali, tenuto conto delle circostanze sono buone, ma non è fuori pericolo. E’ ora in incubatrice nel reparto di terapia intensiva dello stesso ospedale. L’intervento è stato seguito dal personale sanitario dei reparti di Rianimazione e Ostetricia e ginecologia dell’Ospedale dove ora si lotta perché le condizioni della mamma e del bambino migliorino.

Solo pochi giorni fa una vicenda analoga si è verificata nell’ospedale Carlo Poma di Mantova dove una donna di 33 anni in coma da tre mesi, ha dato alla luce una bambina. La piccola è nata all’ottavo mese di gravidanza, uno in più del piccolo tarantino, e ora sta bene.

La mamma, una 33enne di Mantova, era stata ricoverata nell’ospedale di Pieve di Coriano, nel mantovano, dopo essere stata colpita da un arresto cardio-circolatorio. Subito dopo le sue condizioni si erano aggravate a causa di un ictus che aveva provocato danni di natura neurologica. Da quel momento la donna vive in uno stato di coma leggero che le impedisce di parlare e di rendersi conto di quanto le accade attorno. A fine maggio, approssimandosi la data del parto, era stata trasferita all’ospedale di Mantova dove è avvenuto il parto, anche in questo caso con taglio cesareo, e dove è tutt'ora ricoverata nel reparto di terapia intensiva cardiologica.

In entrambi i casi la gioia per la nuova vita nata malgrado le condizioni delle mamme ha coinvolto tutto il personale ospedaliero oltre alle famiglie. Su Taranto, però, la gioia non è piena, perché le condizioni della mamma sono molto gravi e la prematurità del bambino richiede cautela almeno fino a quando i medici non lo dichiareranno fuori pericolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Parroco si tuffa in mare ad Ostuni e muore annegato

Parroco si tuffa in mare
ad Ostuni e muore annegato

 
Sequestro cozze prelevate da zona vietata a Taranto

Sequestro cozze prelevate
da zona vietata a Taranto

 
Costa: serve salto qualità ambientaleEmiliano: Di Maio soluzione migliore

Costa: serve salto qualità ambientale
Emiliano: Di Maio soluzione migliore

 

Il nuovo stadio al «Pergolo»
costerà quasi 6 milioni di euro

 
Ilva, fuoriesce gas dalla cokeria, zona evacuata: nessuno coinvolto

Ilva, fuoriesce gas dalla cokeria, zona evacuata: nessuno coinvolto

 
E l’«Arlotta»... vola in Gran Bretagna

E l’«Arlotta»... vola
in Gran Bretagna

 
Ilva, incendio nel laminatoioa freddo: nessun ferito

Ilva, incendio nel laminatoio
a freddo: nessun ferito

 
Per il «San Cataldo» ora via agli espropri

Per il «San Cataldo» ora via agli espropri

 

GDM.TV

Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 

PHOTONEWS