Cerca

Bari super consolida il primato

La squadra di Conte risponde alla grande. Anzi, da grande. Al ruggito del Parma ad Empoli nell'anticipo di ieri, i biancorossi replicano con una doppia zampata di Barreto all'Avellino, cui si aggiunge l'acuto di Caputo: 3-0 nel trentesimo turno della serie B
Bari super consolida il primato
Bari-Avellino BarretoBARI-AVELLINO 3-0 (2-0 nel primo tempo)

Bari (4-4-2): Gillet, Masiello, Esposito, Stellini, Parisi, Lanzafame, De Vezze, Gazzi, Guberti (20' st Kamata), Kutuzov (25' st Caputo), Barreto (31' st Galasso). (72 Santoni, 13 Ranocchia, 8 Bianco, 7 Rivas). All.: Conte.
Avellino (4-2-3-1): Gragnaniello, Cosenza (1' st Gazzola), Pecorari, Vasko, Mesbah, Di Cecco, De Martino, Pacilli (13' st Aubameyang), De Zerbi, Koman (18' st N'Ze), Sforzini. (25 Padelli, 86 Ghomsi, 22 Venitucci, 14 Pepe). All.: Campilongo.
Arbitro: Brighi di Cesena.
Reti: 2' pt (rigore) e 9' pt Barreto, 40' st Caputo.
Recuepero 1' e 4'.
Angoli: 5-1 per il Bari.
Espulsi: Vasko per proteste e il preparatore atletico dell’Avellino, La Porta.
Ammoniti: Mesbah, Cosenza per gioco non regolamentare, Sforzini per gioco pericoloso, Vasko, Di Cecco, Stellini per gioco falloso.
Spettatori: 16.584 (10.294 paganti, abbonati 6290, incasso totale 170.828,00 quota paganti 135.488,00, quota abbonati 35.340,00).

BARI - Il Bari risponde alla grande. Anzi, da grande. Al ruggito del Parma ad Empoli nell'anticipo di ieri (il Livorno invece si fa imporre il pareggio interno dal Cittadella), i biancorossi replicano con una doppia zampata di Barreto all'Avellino, cui si aggiunge il terzo gol (a zero) di Caputo. Nel trentesimo turno della serie B, la squadra di Conte spiega innanzitutto che non ha intenzione di lasciare il primo posto in classifica. E lo fa in appena dieci minuti con un messaggio che arriva anche al Grosseto, prossimo avversario martedì alle ore 20,30 nel turno infrasettimanale. 

Bari-AvellinoLa firma è dell'attaccante brasiliano, il quale (pronti, via!) mette a segno contro gli irpini una doppietta che tramortisce gli ospiti, permette di archiviare immediatamente la pratica (preservando così energie per il prossimo ravvicinato impegno) e consente di aumentare il margine sulla quarta posizione. È da quelle parti, infatti, che i pugliesi a questo punto devono guardare. Chi ha detto che la terza in classifica debba passare dai playoff, visto che con più di nove punti di vantaggio sulla quarta a fine campionato si va direttamente in serie A? 

«Proveremo ad allungare» ha detto Conte alla vigilia (e in questo momento il Bari ha quattro lunghezze su Parma e Livorno, ma ne ha anche sette su Sassuolo e Brescia...). Detto e fatto, grazie a un avvio bruciante e alle reti numero tredici e quattordici del sudamericano: calcio di rigore trasformato al 2' (fallo in area di De Martino su Lanzafame) e prodezza da applausi al 9'. Da quel momento in poi si gioca pro forma perché i biancorossi hanno di fatto già chiuso la contesa inanellando il tredicesimo risultato utile di fila (nove successi e quattro pareggi). Quando poi arriva l'espulsione di Vaskò (60'), i ventimila del San Nicola potrebbero anche andar via. Invece restano e si godono il tris (85') messo a segno da Caputo, al nono acuto stagionale, e il palo di Lanzafame. Troppo bello gioire, cantare e sperare dopo anni di delusioni.
g.f.c.

''Davide para ancora'': gli Ultras Bari hanno esposto nell’anello inferiore della curva nord, durante Bari-Avellino, uno striscione di solidarietà nei confronti del giocatore del Giulianova ed ex biancorosso Davide Buono, da lunedì scorso in gravi condizioni a causa di un aneurisma celebrale (è ricoverato in ospedale a Siena). Il portiere, originario di Adelfia (Bari), ha collezionato una presenza con la maglia del Bari.

• Conte: «Adesso ci aspettano dodici finali»
• Campilongo: «Il Bari non ha bisogno di aiuti»

I risultati della trentesima giornata di ritorno

Ascoli - Piacenza 2-0 (ieri)
Bari - Avellino 3-0
Empoli - Parma 1-4 (ieri)
Livorno – Cittadella 1-1
Mantova – Sassuolo 1-1
Modena - Ancona 1-0
Rimini - Frosinone 0-0
Salernitana – Grosseto 2-0
Treviso – Pisa 0-2
Triestina – Brescia 1-2
Vicenza – Albinoleffe 0-3

La classifica (legenda: squadra, punti, partite giocate, vinte, pareggiate, perse, gol fatti, gol subiti)

Bari 56 30 15 11 4 39 24
Livorno 52 30 12 16 2 43 23
Parma 52 30 13 13 4 41 24
Sassuolo 49 30 13 10 7 42 30
Brescia 49 30 14 7 9 37 26
Triestina 48 30 13 9 8 41 30
Albinoleffe 44 30 11 11 8 32 28
Empoli 44 30 12 8 10 33 33
Grosseto 44 30 13 5 12 47 52
Pisa 39 30 10 9 11 37 41
Rimini 39 30 10 9 11 33 37
Vicenza 38 30 9 11 10 33 26
Ascoli (*) 38 30 11 7 12 27 31
Piacenza 37 30 10 7 13 29 35
Ancona 35 30 10 5 15 37 43
Cittadella 34 30 7 13 10 30 32
Frosinone 34 30 8 10 12 34 41
Mantova 34 30 8 10 12 28 36
Salernitana 33 30 9 6 15 29 40
Modena 28 30 6 10 14 38 48
Avellino (*) 25 30 5 12 13 26 45
Treviso (**) 24 30 5 13 12 29 40
(*): due punti di penalità
(**): quattro punti di penalità

La classifica cannonieri

15 RETI: Tavano (2 rig) (Livorno), Vantaggiato (2 rig) (13 Rimini) (Parma).
14 RETI: Barreto (6 rig) (Bari)
13 RETI: Mastronunzio (1 rig) (Ancona);
12 RETI: Meggiorini (Cittadella).
11 RETI: Caracciolo (4 rig) (Brescia);Lodi (5 rig) (Empoli); Bruno (3 rig.) (Modena); C.Lucarelli (8 rig.) (Parma).
10 RETI: Nassi (Ancona); Diamanti (Livorno); Sansovini (3 rig) (Grosseto); Greco (3 rig) (Pisa); Bjelanovic (Vicenza).
9 RETI: Caputo (Bari); Sforzini (3 Grosseto) (Avellino); Pichlmann (1 rig) (Grosseto); Di Napoli (2 rig) (Salernitana); Zampagna (Sassuolo); Della Rocca (Triestina); Sgrigna (1 rig) (Vicenza).
8 RETI: Eder (2 rig) (Frosinone); Corona (1 rig) (Mantova).
7 RETI: Rossini (Livorno); Noselli (Sassuolo); Allegretti (Triestina).
6 RETI: Madonna, Ruopolo (Albinoleffe); Belingheri (Ascoli); Corvia (Empoli); Dedic (3 rig), Iori (6 rig) (Frosinone); Caridi (2 rig) (Mantova); Biabiany (Modena); Paloschi (Parma); Joelson (Pisa); Fava (3 rig) (Salernitana); Salvetti (5 rig).
5 RETI: Carobbio (Albinoleffe); Possanzini (1 rig) (Brescia); Bonvissuto (Cittadella); Pozzi (Empoli); Pellicori (2 Avellino) (Grosseto); Godeas (Mantova); Moscardelli (1 rig) (Piacenza); Docente (Rimini); Poli(Sassuolo); Princivalli (1 rig) (Triestina).
4 RETI: Laner (Albinoleffe); Soncin (1 rig) (Ascoli); Guberti (1 Ascoli) (Bari); Buscè, Vannucchi (Empoli); Scarlato (Frosinone); Cordova (Grosseto); Catellani (Modena); Anaclerio, Ferraro, Guzman (Piacenza); Alvarez, Gasparetto (Pisa); Ricchiuti (Rimini); Scaglia (Treviso); Granoche (1 rig.) Triestina).
3 RETI: De Zerbi (1 rig), Pepe (Avellino); Savio, Zoboli (Brescia); Antonazzo, Cavalli, Tavares (Frosinone); Carparelli, Freddi (Grosseto); Locatelli (Mantova); De Oliveira, Pinardi (2 rig) (Modena); Leon, Mariga (Parma); Genevier (3 rig), Viviani (Pisa); Scarpa (1 rig) (Salernitana); Cipriani (Rimini); Pensalfini (Sassuolo); Musetti (Treviso); Antonelli Agomeri, Minelli, Tabbiani (Triestina).
2 RETI: Mirmontes, Soddimo, Turati (Ancona); Bucchi, Pesce (Ascoli); Koman, Pecorari, Vasko (Avellino); Colombo, Parisi (1 rig), (Bari); Baronio, Gorzegno, Okaka, Zambrella (Brescia); Gerardi (1 Salernitana) (Cittadella); Biso, Cariello, Santoruvo (Frosinone); Abbruzzese (Grosseto); Loviso, Pulzetti (Livorno); Candreva, Rizzi, Tarana (Mantova); Giampà, Longo (Modena); Paponi, Pisanu, Reginaldo (Parma); Graffiedi, Riccio, Rickler (Piacenza); Buzzegoli (1 rig) (Pisa); La Camera (Rimini); Ciarcià, Ganci (1 Cittadella), Soligo (Salernitana); Erpen, Martinetti, Rea (Sassuolo); Beghetto, Bonucci, Pedrelli, Zigoni (Treviso); Testini (Triestina); Bernardini (1 rig), Margiotta, Raimondi, Volta (Vicenza).
1 RETE: Caremi, Cellini, Cissè, Ferrari, Gabionetta, Garlini, Gervasoni, Perico, Renzetti (Albinoleffe); De Falco, Langella, Miramontes, Rincon, Siqueira, Surraco, Vanigli (Ancona); Bellusci, Cani, Cioffi, Di Donato, Gaeta, Giorgi, Luci, Nastos, Sommese (Ascoli); Ciotola, Di Cecco, Doudou, Mesbah, Szatmari (Avellino); Calli (1 rig.), De Vezze, Kamata, Kutuzov, Lanzafame, Volpato (Bari); Feczesin, Mareco, Rispoli, Szetela, Taddei, Tognozzi, Zambelli (Brescia); Carteri, De Gasperi, Gorini, Manucci, Olivera (Cittadella); Coralli, Pasquato, Saudati (Empoli); Di Roberto (Frosinone); Bonanni, Capone, Consonni, Garofalo, Gessa, Lazzari, Mora, Valeri, Vitiello (Grosseto), Bergvold, Danilevicius, A.Filippini, Loviso, Perticone (Livorno); Passoni, Rizzi, Sedivec, Spinale (Mantova); Fantini, Gasparetto, Gemiti, Stanco, Troiano (Modena); Budel, Castellini, A.Lucarelli, Manzoni, Matteini, Morrone, Paci, Troest, Zenoni (Parma); Abbate, Aspas, Bianchi, Nainggolan, Olivi, Rantier (Piacenza); Antenucci, Braiati, Colombo, Degano, Greco, Job (Pisa); Basha, Milone, Pagano (1 rig.), Vitiello (Rimini); Ciaramitaro, Iunco, Kyriazis, Pestrin, Tricarico (Salernitana); Andreolli, Masucci, Pagani (Sassuolo); Baccin, Cafasso, D’Aversa, Fonjock, Gissi, Guigou, Missiroli, Moro, Piovaccari, Quadrini, Scurto, Smit, Zaninelli (Treviso); Ardemagni, Cia, Cottafava, Fagoli (1 rig.), Milani (Triestina); Botta, Bottone, Capone, Di Cesare, Forestieri, Zanchi (Vicenza).
AUTORETI: Vitiello (Grosseto pro Albinoleffe); Lucenti (Frosinone pro Parma); Iorio (Piacenza pro Treviso); A.Lucarelli (Parma pro Triestina); Abbate (Piacenza pro Avellino); Rickler (Piacenza pro Empoli); Pianu (Treviso pro Bari); Mezzano (Treviso pro Bari); Zoboli (Brescia pro Ascoli); Perticone (Livorno pro Grosseto), Scarlato (Frosinone pro Ancona).

Il prossimo turno (trentunesima giornata,martedì 17 marzo alle ore 20,30)

Albinoleffe – Triestina
Ancona – Salernitana
Brescia – Modena
Cittadella – Ascoli
Frosinone – Avellino
Grosseto – Bari
Parma – Mantova
Piacenza – Treviso
Pisa – Empoli
Rimini – Livorno
Sassuolo – Vicenza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400