Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 21:52

Lionetti d'oro al Mondiale indoor di tiro con l'arco

L'Itala femminile (composta dalla barlettana, Tonetta e Valeeva) ha battuto la Germania nella finale dell'arco olimpico. Complessivamente, il medagliere è di gran valore alla fine della competizione svoltasi a Rzeszow, in Polonia: due ori, tre argenti e quattro bronzi
Lionetti d'oro al Mondiale indoor di tiro con l'arco
Pia Lionetti abbracciata dopo la conquista del titoloBARI - Strepitosa chiusura del Mondiale indoor per la barlettana Pia Carmen Lionetti. Nella rassegna al coperto svoltasi fino a ieri nella città di Rzeszow (Polonia), la tiratrice tesserata per il Gruppo SportivoAeronautica Militare ha vinto la medaglia d’oro nella gara a squadre, conquistando così il titolo mondiale 2009: il modo migliore per festeggiare la ricorrenza della “Festa della Donna” ed i 22 anni compiuti lo scorso 26 febbraio.

Il terzetto azzurro completato dalla neo campionessa italiana Assoluta Elena Tonetta e dalla vice-campionessa mondiale individuale Natalia Valeeva, dopo aver chiuso al secondo posto i tiri preliminari (con un totale di 1729 punti e soli due in meno della Germania) ed aver usufruito del “bye” al primo turno del tabellone ad eliminazione diretta, ha sconfitto la Spagna nei quarti e l’Ucraina in semifinale. In entrambi i casi ci sono voluti i tiri di spareggio dopo aver chiuso i tiri “regolamentari” sulla parità a quota 227 punti. Nell’atto finale, disputatosi appunto nella mattinata di ieri, è arrivato il successo di misura ma meritato ottenuto contro il terzetto tedesco composto da Possner, Richter e Winter sconfitte con il punteggio complessivo di 225-222.

In precedenza erano stati proprio i tiri supplementari a decretare, purtroppo, lo stop della Lionetti nella gara individuale. Infatti, dopo un discreto 19° posto al termine del turno di qualificazione e la vittoria ottenuta nel primo turno del tabellone finale a 32 contro la tedesca Elena Richter (116-112), Pia si è dovuta arrendere alla campionessa mondiale indoor uscente, la giapponese Nami Hayakawa, solo alla seconda freccia di spareggio dopo aver chiuso i dodici tiri in perfetta parità a quota 118. La prima freccia supplementare decretava un “10” per entrambe; poi la giapponese si ripeteva, mentre Pia centrava il bersaglio giallo a decretare l’eliminazione al termine di un confronto sfortunato e chiuso a testa alta.

Il fantastico risultato ottenuto in terra polacca conferma un inizio di anno solare 2009 positivo per l’arciera pugliese che era iniziato con il secondo posto individuale nell’importante torneo internazionale di Nimes (Francia), dove ha perso in finale sempre con la stessa tedesca Richter e dopo essersi sportivamente “vendicata” con la francese Schuh che l’aveva sconfitta alle Olimpiadi di Pechino 2008. Poi é arrivato il terzo posto nella gara di valutazione disputata a Cantalupa (TO) che valeva la qualificazione ai Mondiali indoor polacchi e il quarto posto finale ai Campionati Italiani Assoluti svoltisi a fine febbraio a Montichiari (BS), dove la Lionetti difendeva il titolo nazionale conquistato nel 2008 a Reggio Emilia.

Dopo qualche giorno di riposo, si tornerà in campo per preparare l’imminente stagione all’aperto che si aprirà a fine marzo con la prima prova di “World Cup 2009” che si svolgerà a Santo Domingo (Repubblica Dominicana) dal 29 marzo al 7 aprile prossimi. Pia Lionetti è già convocata per il Raduno Tecnico della Divisione Olimpica che si svolgerà a Cantalupa (TO) dal 13 al 24 marzo prossimi.

Intanto, sulle orme di Pia, la scuola della Polisportiva Arcieri del Sud di Barletta, presieduta da Anna Lucia Rutigliano e guidata da Vincenzo Lionetti, sta “sfornando” un’altra ragazza di cui si sentirà certamente parlare in futuro. Si tratta della giovanissima Rosanna Lattanzio che, dopo aver chiuso al quinto posto i campionati nazionali all’aperto disputati nello scorso mese di settembre a Barletta, ha confermato i suoi ottimi risultati ottenuti nelle ultime gare interregionali disputate a livello giovanile ai recenti Assoluti indoor svoltisi a Montichiari.

La quattordicenne barlettana ha ottenuto la medaglia di bronzo nella sua categoria d’appartenenza (Allievi femminile dell’arco olimpico) che le ha permesso anche di entrare nel tabellone finale a 16 per l’assegnazione del titolo Assoluto 2009, dove si è arresa in maniera onorevole al primo turno alla campionessa mondiale e continentale Natalia Valeeva, chiudendo all’undicesimo posto Assoluto. Insomma, un vero e proprio debutto nell’arco olimpico che conta, in attesa di ulteriori progressi.

TUTTI I RISULTATI DEL MONDIALE

SENIORES
Squadra Senior Femminile Arco Olimpico: Medaglia d'Oro
Pia Lionetti, Elena Tonetta, Natalia Valeeva
Risultato finale: Italia 225 - Germania 222

Squadra Senior Maschile Arco Olimpico: Medaglia d'Argento
Amedeo Tonelli, Mauro Nespoli, Michele Frangilli
Risultato finale: Italia 227 - USA 233

Individuale Senior Femminile Arco Olimpico: Medaglia d'Argento
Natalia Valeeva (Ita) 113 - Karina Winter (Ger) 114

Individuale Senior Maschile Compound: 4° Posto
Antonio Tosco (Ita) 116 - Dominique Genet (Fra) 117

Squadra Senior Femminile Compound: Medaglia di Bronzo
Laura Longo, Eugenia Salvi, Giorgia Solato
Risultato finale: Italia 229 - Russia 228

JUNIORES
Squadra Junior Maschile Compound: Medaglia d'Oro
Luca Di Benedetto, Luca Fanti, Jacopo Polidori
Risultato finale: Italia 234 - USA 234
Spareggio: Italia 30 (10.10.10) - USA 29 (10.10.9)

Squadra Junior Femminile Compound: Medaglia di Bronzo
Debora Boggiato, Giulia Cavalleri, Sara Frasson
Risultato finale: Italia 224 - Polonia 208

Squadra Junior Maschile Arco Olimpico: Medaglia di Bronzo
Lorenzo Giori, Luca Melotto, Matteo Paoletta
Risultato finale: Italia 225 - Germania 225
Spareggio: Italia 29 (10.10.9) - Germania 27 (10.9.8)

Individuale Junior Maschile Compound: 4° Posto
Luca Di Benedetto (ITA) 116 - Garrett Abernethy (Usa) 119

Individuale Junior Femminile Arco Olimpico: Medaglia di Bronzo
Gloria Filippi (Ita) 115 - Iryna Dubas (Ukr) 110

Individuale Junior Maschile Arco Olimpico: Medaglia d'Argento
Luca Melotto (Ita) 114 - Ivan Denis (Bel) 117

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione