Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 19:46

Piccirillo battuto: ora il ritiro è molto più vicino

È fallito l’assalto del pugile barese al titolo europeo superwelter EBU, che era vacante. A Wigan (Gb), il britannico Moore ha avuto la meglio in tre riprese sul pugile italiano. Nella seconda Piccirillo è stato contato dall’arbitro. Incontro chiuso dopo un montante al costato
Piccirillo battuto: ora il ritiro è molto più vicino
WIGAN (INGHILTERRA) - È fallito l’assalto di Michele Piccirillo al titolo europeo superwelter, che era vacante. A Wigan (Gb), il britannico Jemie Moore ha avuto la meglio in tre riprese sul pugile italiano. Già la prima è stata appannaggio ai punti di Moore, ma nella seconda Piccirillo è stato contato dall’a r b i t ro francese Dolpierre, dopo aver accusato un gancio sinistro alla tempia. Ad una decina di secondi dal termine della terza, l’italiano ha chiuso il suo incontro dopo un montante al costato che gli ha praticamente tolto il respiro.

Alla fine del combattimento, il pugile modugnese era molto rammaricato: «È vero, nelle prime due riprese ho sofferto l’iniziativa del mio avversario, ma già nella terza cominciavo a prendergli le misure. Penso che se il match fosse andato avanti avrei potuto dire la mia per la vittoria finale». Sul dolore che gli è costato la sconfitta Piccirillo spiega che «in quel punto avevo subito poco tempo fa una frattura della costola. Può essere che nei primi round Moore mi abbia più volte colpito proprio in quel punto. Peccato, non ho visto tutta questa differenza tra me e lui».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione