Cerca

Brindisi verso Reggio Emilia con Binetti rigenerato

Domenica (ore 18,15) si torna a giocare in Legadue di basket (ottavo turno di ritorno). L'appuntamento di Reggio Emilia arriva dopo la sosta (e la sconfitta contro Sassari). Dicono che in casa Trenkwalder in tanti potrebbero saltare la gara. Mentre l'iatlo-americano...
Brindisi verso Reggio Emilia con Binetti rigenerato
Michael Anthony Binetti (Basket Brindisi)BRINDISI - Dicono che in casa Trenkwalder Reggio Emilia abbiano in tanti marcato visita: Marco Carra, Luca Infante, Alvin Young, Luca Campani e Max Defant. Dicono anche che ci sia qualche timore che qualcuno possa saltare il match con l’Enel Brindisi. Ma, dicono ancora che la lamentata «situazione critica» potrebbe miracolosamente risolversi già domani.

Già, perché è il venerdì il giorno dei «miracoli ». A Brindisi, però, a scanso di inutili illusioni, ai rumors che giungono dall’Emilia nessuno presta il fianco. Anzi, si fanno spallucce e si va avanti. Lavorando sull’impegno domenicale, pensando concretamente che, sebbene la gara presenti qualche difficoltà di troppo, non sia il caso di concentrarsi tanto sull’avversario quanto molto più sulla preparazione della gara.

Il coach dell’Enel Basket, Giovanni Perdichizzi, ha recuperato alla causa comune l’acciaccato Daniele Parente e l’infortunato Sotirios Gioulekas. Di conseguenza in questi giorni può lavorare con l’intero roster, del quale continua a far parte Raymond Tutt che, verosimilmente, resterà a Brindisi fino al termine della stagione, atteso che la sua procuratrice continua ad avere qualche difficoltà nel trovargli una squadra, in una qualsiasi società europea.

Il bello è che il lavoro svolto da Tutt in allenamento è davvero sorprendente, lasciando un bel po’ perplessi quanti l’o s s e r va n o. Valli a capire questi giocatori! Tutt a parte, del quale il coach contro la Trenkwalder farà a meno, il resto della squadra pare attraversi un buon momento. Tony Binetti è parso rigenerato. La qual cosa potrebbe essere dovuta all’arrivo, dagli States, della signora Binetti, per la prima volta, dopo la partenza da Cantù, a Brindisi. È auspicabile che l’arrivo dia serenità al regista americano.

Insomma, senza voler mettere a tutti i costi le mani avanti, par di capire che domenica l’Enel Basket potrebbe scendere in campo molto più rinfrancata, ma soprattutto anche un tantino più decisa a riscattare la brutta prova finale della gara con il Sassari.

Franco De Simone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400