Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 00:56

CALCIO/Conte: «Battiamo l'Avellino e cerchiamo la fuga verso la A»

BARI - BARI - ''Proveremo ad allungare'': il Bari capolista in B di Antonio Conte non può più nascondersi e così il tecnico salentino detta la rotta per la squadra. "Siamo in testa, non guarderemo i risultati delle nostre concorrenti, ma penseremo a conquistare i tre punti domani contro l’Avellino". 
SONDAGGIO: Il Bari in testa dà fastidio?
• I messaggi dei tifosi sul nostro sito
CALCIO/Conte: «Battiamo l'Avellino e cerchiamo la fuga verso la A»
Antonio Conte

 BARI - ''Proveremo ad allungare'': il Bari capolista in B di Antonio Conte non può più nascondersi e così il tecnico salentino detta la rotta per la squadra.Gli irpini, in piena zona retrocessione, saranno un avversario da non sottovalutare: "Con Campilongo in panchina – spiega l’allenatore – hanno trovato ottima organizzazione e sul piano fisico sono brillanti. Non sarà una sfida dall’esito scontato. L’ho anche spiegato ai miei giocatori. Dobbiamo essere bravi ma non presuntuosi".

"Siamo in testa, non guarderemo i risultati delle nostre concorrenti, ma penseremo a conquistare i tre punti domani contro l’Avellino".

 

La formazione è già pronta: "Abbiamo tre impegni ravvicinati di campionato – aggiunge Conte – ma voglio partire subito forte. E punterò sul sicuro. Gioca chi sta bene". Sarà confermato l’undici vittorioso nello scontro diretto a Modena con il Sassuolo: "Barreto sta bene, Rivas sono ormai due giorni che si allena regolarmente. Se l’argentino non dovesse farcela è pronto Lanzafame. In attacco ha ritrovato lo smalto perduto il giovane Caputo".

Nelle ultime esibizioni interne il Bari ha sempre dovuto recuperare dopo il vantaggio iniziale degli avversari. "Ho chiesto alla squadra di cambiare registro – insiste Conte – perchè bisogna smettere di andare sempre sotto e poi soffrire per recuperare. L’Avellino non ha bisogno di un pareggio per salvarsi, verrà qui a fare la partita. E noi ugualmente non vogliamo dividere la posta. Quindi dovremo dimostrare sul campo di voler difendere e rafforzare il primato".

Il Bari scenderà in campo con il classico 4-4-2: Gillet tra i pali, Masiello e Parisi esterni difensivi, Esposito e Stellini in marcatura; a centroampo De Vezze e Gazzi, con Guberti e Rivas tornanti, in avanti la coppia Barreto-Kutuzov.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione