Cerca

Angelo: «Le nostre parole adesso non servono»

Il difensore brasiliano del Lecce: ««Quello che stiamo vivendo è un momento delicato, lo dice la classifica. In questi frangenti bisognerebbe evitare di parlare perché le risposte le possiamo dare sul campo. Domenica ci attende una partita difficile con la Reggina»
Angelo: «Le nostre parole adesso non servono»
AngeloLECCE – «Quello che stiamo vivendo è un momento delicato, lo dice la classifica». Non ha nessuna intenzione di nascondere la realtà il difensore brasiliano del Lecce Angelo. Bisogna invece rialzare subito la testa. «In questi frangenti bisognerebbe evitare di parlare perché le risposte le possiamo dare esclusivamente sul campo. Dobbiamo lavorare più di quanto abbiamo fatto fino ad ora perché evidentemente non è stato sufficiente. Le parole adesso non servono a tanto, dentro lo spogliatoio ci siamo guardati in faccia e siamo consapevoli che dobbiamo dare tutti quanti di più. Ieri i tifosi sono venuti a farsi sentire; sono venuti a darci una mano. Domenica ci attende una partita difficile con la Reggina ma dovremo riuscire a trovare le giuste motivazioni dal loro sostegno e da quello che ha dentro ognuno di noi. È uno scontro diretto e come tale molto importante; se domenica riusciremo a vincere potrebbe essere una giornata fondamentale perchè potremmo riuscire a mettere sotto di noi altre squadre. Siamo consapevoli dell’importanza della prossima partita».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400