Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 16:58

PALLAMANO / Conversano si aggiudica la Coppa Italia

PALLAMANO / Conversano si aggiudica la Coppa Italia
Italgest Salento d’amare Casarano – Indeco Conversano 24-33 (12-14)

Conversano: Nardomarino, Corzo 8, Fantasia 1, Vainstein, Da Costa Capote 7, Di Maggio 2,
Kokuca 6, Radovcic, Pavan 8, Sampaolo, Napoleone, Doknic, Marrochi 1. Allenatore: Svensson.
Italgest Casarano: Amendolagine, Brajkovic 7, Buffa, Cancar 1, Carrara 1, Di Leo 2, Fovio,
Kammerer, Lovecchio 2, Ognjenovic 2, Opalic, Telepnev 5, Torbica 3, Stritof 1. Allenatore:
Trapani.
Arbitri: Mondin - Cropanise
Statistiche: Esclusioni temporanee Casarano 3, Conversano 5. Tiri di rigore Casarano 11, Conversano 33.
Note: spettatori 1000 ca.
Parziali ogni dieci minuti: 5-4; 8-7; 12-14; 16-20; 22-27; 24-33

TERAMO – Conversano ha vinto la Coppa Italia Serie A d’Elite di pallamano. Al Palasport di San Nicolò di Teramo la squadra allenata da Svensson ha superato in finale l’Italgest Casarano per 33-24 (il primo tempo si è concluso sul 14-12). Nell’albo d’oro della competizione Conversano succede proprio a Casarano.

Partenza intensa e aggressiva: Corzo e Telepnev rispondono nel giro di pochi secondi. Il match non è per deboli di cuore, Casarano è costantemente in vantaggio trascinato in attacco da un magico Brajkovic e da uno strepitoso Fovio che para l’impossibile. La gara è un continuo tira e molla, Capote e lo stesso Brajkovic offrono spettacolo da altri palcoscenici, servendo assist d’oro per i compagni o trovando soluzioni personali da visibilio. 

Quando però la Italgest gioca con l’uomo in più si dissolve la concentrazione dei rosso – azzurri, che subiscono facili reti in contropiede di Kokuca e Corzo, sprofondando a -3 a 30’’ dal termine del primo tempo. Ci pensa però Stritof a ridurre il gap sul Conversano, che chiude 14-12 i primi trenta minuti. Gli ultimi minuti della prima frazione saranno poi decisivi ai fini del risultato finale. 

Casarano scende in campo con il giusto piglio, ma soffre lo strapotere fisico dei terzini cubani: Pavan, Capote e Corzo hanno davvero fatto male al muro difensivo rosso – azzurro. Doknic si esalta sulle conclusioni avversarie e per i ragazzi di Trapani è notte fonda. Conversano vince meritatamente 33-24 e può alzare al cielo il suo primo trofeo dopo tre anni. 

«Sono mancate alcune cose che ci hanno permesso di rimanere davanti nel punteggio e di esprimere il nostro potenziale», afferma mister Trapani. «Il momento chiave del match è stata l’ultima parte del primo tempo, quando il Conversano è riuscito a ribaltare il risultato prendendo coraggio nei minuti successivi» prosegue il tecnico del Casarano. «Nella ripresa abbiamo iniziato bene ma poi non siamo riusciti a fare il nostro gioco, complice lo stato non perfetto dei nostri centrali. Complimenti ai vincitori». 

Come sempre sportivo Ivan De Masi: «Abbiamo assistito ad una bellissima partita, ottimo spot per questa meravigliosa disciplina», dichiara il patron del team salentino. «Ora pensiamo al campionato, dove abbiamo dimostrato di essere in grado di competere per il titolo».

Venerdì 27 febbraio – Quarti di finale
Bologna – Junior Fasano 28-23
Conversano – Teknoelettronica Teramo 38-23
Albatro – Al.Pi. Prato 25-24
Italgest Casarano – Gammadue Secchia 23-17

Sabato 28 febbraio – Semifinali
Ore 16.00 Conversano-Bologna 35-26
Ore 18.00 Albatro SR-Italgest Salento d’amare 19-22
Domenica 1 marzo – Finale
Ore 16.00 1°-2° posto Indeco Conversano – Italgest Salento d’amare 33-24


COPPA ITALIA: Albo d'Oro
 
1974/75
Volani Rovereto
1997/98
Al.Pi. Prato
1975/76
Volani Rovereto
1998/99
Genertel Trieste
1976/77
Volani Rovereto
1999/00
Al.Pi. Prato
1979/80
Volani Rovereto
2000/01
Coop Essepiù Trieste
1981/82
Forst Bressanone
2001/02
Coop Essepiù Trieste
1986/87
Cividin Trieste
2002/03
Papillon Conversano
1987/88
Gasser Speck Bressanone
2003/04
Torggler Group Merano
1992/93
Principe Trieste
2004/05
Gammadue Secchia
1993/94
CLF Rubiera
2005/06
Indeco Conversano
1994/95
Principe Trieste
2006/07
Italgest Casarano
1995/96
Ortigia Siracusa
2007/08
Italgest Casarano
1996/97
Ortigia Siracusa
 20089
Indeco Conversano 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione