Cerca

Il Bari vince a Mantova e torna in testa alla B

Nel 28° turno, decidono Guberti e Parisi. La squadra di Conte (espulso al 30')  vince dopo quattro pareggi consecutivi, aumenta la serie positiva (undici turni con sette successi) e aggancia al primo posto il Livorno a quota 50 (seguono Parma e Sassuolo a 48)
Il Bari vince a Mantova e torna in testa alla B
Mantova-Bari 0-2MANTOVA-BARI 0-2 (0-2 già nel primo tempo)

Mantova (4-2-3-1): Handanovic, Sacchetti, Fissore, Franchini, Rizzi, Spinale, D’Aversa (42' st Marchesetti), Sedivec, Locatelli (28' st Cuneaz), Caridi, Godeas. (22 Iacobucci, 3 Balestri, 77 Salviato, 25 Creati). All. Somma.
Bari (4-4-2): Gillet, A. Masiello, Esposito (24' st Ranocchia), Stellini, Parisi, Rivas (31' st Kamata), De Vezze, Bianco, Guberti, Caputo (38' st Edusei), Kutuzov. (72 Santoni, 26 Galasso, 23 Lanzafame, 33 Bonomi). All. Conte.
Arbitro: Morganti di Ascoli Piceno.
Reti: nel pt, 28' Guberti, 47' Parisi.
Angoli: 8-3 per il Mantova.
Recupero: 4' e 4'.
Espulsi: 29' pt il tecnico del Bari Conte e Corona (dalla panchina) per proteste.
Ammoniti: Masiello, Caridi, De Vezze, Rizzi, Franchini per gioco falloso, Fissore per comportamento non regolamentare.
Spettatori: 6.639.

MANTOVA - Il Bari acciuffa la testa della classifica, sbarazzandosi del Mantova per 2-0, con molti dubbi sulla prima rete per un presunto fuorigioco, segnalato dal guardalinee, ma ignorato dall’arbitro. Il Mantova precipita sempre di più in classifica e lo spettro dei playout è sempre più concreto.

Mario Somma temeva la velocità del Bari. «Sono pericolosi e rapidi come un ghepardo», aveva detto alla vigilia della gara. Così è stato, anche se il Mantova ha mostrato di avere cuore e fiato. Le occasioni più importanti, infatti, sono dei padroni di casa, decisamente meglio organizzati in campo rispetto alle precedenti gare. Il Bari, che al Martelli ha l’occasione di passare in testa alla classifica, ha tutte le intenzioni di raccogliere tre punti.

Non è impresa facile, almeno per la prima mezz'ora, quando i virgiliani si propongono in avanti con Godeas, Locatelli e Caridi. Al 17' il capitano del Mantova spara addosso a Gillet e il portiere del Bari si fa trovare pronto anche sulla bomba dalla distanza di Sedivec (24') e sul tiro sottoporta di Spinale (27'). Gli ospiti non perdono l’occasione per sfruttare i buchi della difesa del Mantova, completamente reinventata causa infortuni e squalifiche. Al 19' Rivas, autentico pendolino della fascia destra, impegna Handanovic, costretto a respingere coi pugni. Buona anche la prova di Kutuzov e Caputo.

Al 28' il gol del Bari, viziato da un fuorigioco che l'assistente Foschetti segnala alzando la bandierina: ma Morganti ignora, forse ingannato da un rimbalzo del pallone. Guberti mette così in rete con i difensori fermi. E’ l'1-0 e in campo e sulle panchine scoppia il finimondo: Corona e Conte vengono espulsi e l’arbitro estrae successivamente quattro cartellini gialli in rapida successione per riportare la calma. Nemmeno il tempo di riprendersi e il Bari radoppia con Parisi su punizione.

Nella ripresa il gioco si fa caotico. Il Mantova cerca di accorciare le distanze. Il Bari tiene e riparte in contropiede. Guberti (15' st) sparacchia alto, Rivas al 22' dopo un dribbling ubriacante sbaglia le misure del tiro, al 27' Caputo fa il vuoto, ma conclude malamente. Per il Mantova l’onore delle armi per aver giocato a viso aperto. Ma contro il Bari capolista sperare di vincere era forse troppo.

Risultati della 28esima giornata del campionato italiano di calcio di serie B

A Bergamo: Albinoleffe-Grosseto (lunedì alle 20:45) 
Ad Ascoli: Ascoli-Avellino 2-1 
A Frosinone: Frosinone-Brescia 0-3 
A Livorno: Livorno-Empoli 0-0 (giocata ieri) 
A Mantova: Mantova-Bari 0-2 
A Modena: Modena-Parma 2-2 
A Rimini: Rimini-Ancona 2-1 
A Salerno: Salernitana-Piacenza 0-1 
A Treviso: Treviso-Sassuolo 2-3 
A Trieste: Triestina-Pisa 1-0 
A Vicenza: Vicenza-Cittadella 1-1

Classifica (legenda: squadre, punti, partite giocate, vinte, pareggiate, perse, gol fatti, gol subiti)

Livorno 50 28 12 14 2 41 21
Bari 50 28 13 11 4 33 23
Sassuolo 48 28 13 9 6 40 26
Parma 48 28 12 12 4 37 23
Brescia 46 28 13 7 8 35 24
Triestina 45 28 12 9 7 37 28
Empoli 41 28 11 8 9 30 29
Grosseto (-) 41 27 12 5 10 45 46
Vicenza 38 28 9 11 8 31 20
Albinoleffe (-) 38 27 9 11 7 25 25
Rimini 35 28 9 8 11 32 37
Ascoli (*) 35 28 10 7 11 25 30
Piacenza 34 28 9 7 12 28 33
Cittadella 33 28 7 12 9 29 28
Pisa 33 28 8 9 11 33 41
Ancona 32 28 9 5 14 34 40
Frosinone 32 28 8 8 12 33 40
Mantova 32 28 8 8 12 26 34
Salernitana 30 28 8 6 14 27 38
Modena 25 28 5 10 13 37 47
Avellino (*) 24 28 5 11 12 25 41
Treviso (**) 23 28 5 12 11 29 38
(-): una gara in meno
(*): due punti di penalità
(**): quattro punti di penalità

La classifica cannonieri

15 RETI: Vantaggiato (3 rig) (13 Rimini) (Parma).
14 RETI: Tavano (2 rig) (Livorno).
12 RETI: Barreto (5 rig) (Bari); Meggiorini (Cittadella).
11 RETI: Mastronunzio (1 rig) (Ancona); Bruno (3 rig.) (Modena); C.Lucarelli (8 rig.) (Parma).
10 RETI: Nassi (Ancona); Caracciolo (4 rig) (Brescia); Lodi (5 rig) (Empoli); Diamanti (Livorno); Sansovini (3 rig) (Grosseto).
9 RETI: Pichlmann (1 rig) (Grosseto); Zampagna (Sassuolo); Bjelanovic, Sgrigna (1 rig) (Vicenza).
8 RETI: Sforzini (3 Grosseto) (Avellino); Di Napoli (2 rig) (Salernitana).
7 RETI: Caputo (Bari); Eder (2 rig) Frosinone; Rossini (Livorno); Corona (1 rig) (Mantova); Greco (2 rig) (Pisa); Noselli (Sassuolo); Allegretti, Della Rocca (Triestina).
6 RETI: Dedic (3 rig), Iori (6 rig) (Frosinone); Caridi (3 rig) (Mantova); Biabiany (Modena); Joelson (Pisa); Fava (3 rig) (Salernitana).
5 RETI: Possanzini (1 rig) (Brescia); Bonvissuto (Cittadella); Corvia (Empoli); Godeas (Mantova); Paloschi (Parma); Moscardelli (1 rig) (Piacenza); Docente (Rimini); Poli, Salvetti (4 rig) (Sassuolo); Princivalli (1 rig) (Triestina).
4 RETI: Carobbio, Madonna, Ruopolo (Albinoleffe); Belingheri, Soncin (1 rig) (Ascoli); Guberti (1 Ascoli) (Bari); Buscè, Pozzi, Vannucchi (Empoli); Scarlato (Frosinone); Cordova, Pellicori (2 Avellino) (Grosseto); Catellani (Modena); Ferraro, Guzman (Piacenza); Gasparetto (Pisa); Ricchiuti (Rimini); Scaglia (Treviso).
3 RETI: De Zerbi (1 rig), Pepe (Avellino); Savio, Zoboli (Brescia); Antonazzo, Cavalli, Tavares (Frosinone); Carparelli, Freddi (Grosseto); De Oliveira, Pinardi (2 rig) (Modena); Leon (Parma); Anaclerio (Piacenza); Alvarez, Genevier (3 rig) (Pisa); Scarpa (1 rig) (Salernitana); Pensalfini (Sassuolo); Musetti (Treviso); Antonelli Agomeri, Granoche (1 rig), Minelli, Tabbiani (Triestina).
2 RETI: Laner (Albinoleffe); Mirmontes, Soddimo, Turati (Ancona); Bucchi, Pesce (Ascoli); Koman, Pecorari, Vaskò (Avellino); Colombo, Parisi (1 rig), (Bari); Baronio, Gorzegno, Okaka (Brescia); Biso, Cariello, Santoruvo (Frosinone); Abbruzzese (Grosseto); Loviso, Pulzetti (Livorno); Candreva, Locatelli, Rizzi, Tarana (Mantova); Longo (Modena); Paponi, Pisanu, Reginaldo (Parma); Graffiedi, Riccio, Rickler (Piacenza); Buzzegoli (1 rig), Viviani (Pisa); La Camera, Cipriani (Rimini); Ciarcià, Soligo (Salernitana); Erpen, Rea (Sassuolo); Beghetto, Bonucci, Pedrelli, Zigoni (Treviso); Testini (Triestina); Bernardini (1 rig), Margiotta, Volta (Vicenza).
1 RETE: Caremi, Cellini, Cissè, Ferrari, Gabionetta, Garlini, Gervasoni, Perico, Renzetti (Albinoleffe); De Falco, Langella, Siqueira, Rincon, Surraco, Vanigli (Ancona); Bellusci, Cani, Cioffi, Di Donato, Gaeta, Giorgi, Luci, Nastos, Sommese (Ascoli); Ciotola, Di Cecco, Doudou, Mesbah, Szatmari (Avellino); Calli (1 rig.), Kamata, Lanzafame, Volpato (Bari); Feczesin, Mareco, Rispoli, Szetela, Taddei, Tognozzi, Zambelli, Zambrella (Brescia); Carteri, De Gasperi, Ganci, Gorini, Manucci, Olivera (Cittadella); Coralli, Pasquato, Saudati (Empoli); Di Roberto (Frosinone); Bonanni, Consonni, Garofalo, Gessa, Lazzari, Mora, Valeri, Vitiello (Grosseto); Bergvold, Danilevicius, A.Filippini, Loviso (Livorno); Passoni, Rizzi, Sedivec, Spinale (Mantova); Fantini, Gasparetto, Gemiti, Giampà, Stanco, Troiano (Modena); Budel, Castellini, A.Lucarelli, Manzoni, Mariga, Matteini, Morrone, Troest, Zenoni (Parma); Abbate, Aspas, Bianchi, Nainggolan, Olivi, Rantier (Piacenza); Braiati, Colombo, Degano, Greco, Job (Pisa); Basha, Milone, Pagano (1 rig.), Vitiello (Rimini); Ciaramitaro, Gerardi, Iunco, Kyriazis, Pestrin, Tricarico (Salernitana); Andreolli, Martinetti, Masucci, Pagani (Sassuolo); Baccin, Cafasso, D’Aversa, Fonjock, Gissi, Guigou, Missiroli, Moro, Piovaccari, Quadrini, Scurto, Smit, Zaninelli (Treviso); Ardemagni, Cia, Cottafava, Figoli (1 rig.) (Triestina); Botta, Bottone, Capone, Di Cesare, Forestieri, Raimondi, Zanchi (Vicenza).
AUTORETI: Vitiello (Grosseto pro Albinoleffe); Lucenti (Frosinone pro Parma); Iorio (Piacenza pro Treviso); A.Lucarelli (Parma pro Triestina); Abbate (Piacenza pro Avellino); Rickler (Piacenza pro Empoli); Pianu (Treviso pro Bari); Mezzano (Treviso pro Bari); Zoboli (Brescia pro Ascoli); Perticone (Livorno pro Grosseto), Scarlato (Frosinone pro Ancona).

Il prossimo turno (29ª giornata, 7 marzo alle ore 16)

CITTADELLA-TRIESTINA venerdì 6 alle ore 20,45
ANCONA-VICENZA
BRESCIA-RIMINI
EMPOLI-SALERNITANA
FROSINONE-LIVORNO
GROSSETO-ASCOLI
PARMA-TREVISO
PIACENZA-MODENA
PISA-ALBINOLEFFE
SASSUOLO-BARI domenica 8 alle ore 20,30
AVELLINO-MANTOVA lunedì 9 alle ore 20,45

• Due arbitri in più tra i professionisti
• Tennis: Pennetta in finale ad Acapulco
• Pallavolo: Martina cerca punti salvezza
• Santeramo con Moschetti in panchina
• Basket: Taranto può allungare in vetta
• Pallamano: Conversano e Casarano ok

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400