Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 11:09

CALCIO / Bari-Ascoli 2-2 Parisi firma la rimonta al 92'

Nel ventisettesimo turno del campionato di serie B, la squadra di Conte, sotto di due reti (Pesce e Giorgi), recupera con Guberti e il terzino (in gol su rigore nel finale). Il Livorno si riprende il primo posto in solitario. Nel prossimo turno, Mantova-Bari
• Conte contento, ma non troppo
• Beretta (Lecce) teme la Lazio
CALCIO / Bari-Ascoli 2-2 Parisi firma la rimonta al 92'
Bari-Ascoli 2-2BARI-ASCOLI 2-2 (0-1 nel primo tempo)

BARI (4-4-2): Gillet, Masiello, Esposito, Stellini (4' st Galasso), Parisi, Rivas (28' st Kamata), De Vezze, Gazzi, Guberti, Kutuzov, Caputo (28' st Lanzafame). (72 Santoni, 13 Ranocchia, 8 Bianco, 9 Volpato). All.:Conte.
ASCOLI (4-4-1-1): Guarna, Nastos, Bellusci, Melucci, Micolucci, Giorgi (6' st Luisi), Di Donato, Luci (21' st Camillini), Pesce, Belingheri, Cani (24' st Masini). (16 Pennesi, 23 Cioffi, 90 Margarita, 86 Petrescu). All.:Colomba.
Arbitro: Pierpaoli di Firenze.
Reti: nel pt 29' Pesce; nel st 3' Giorgi, 15' Guberti, 42' Parisi (rigore).
Angoli: 10-1 per il Bari.
Recupero: 1', 5'.
Ammoniti: Giorgi, Pesce, Di Donato, Gazzi, Nastos, De Vezze per gioco falloso, Masini per gioco non regolamentare.
Spettatori: 11.000. 

BARI – Pari in extremis al San Nicola per il Bari contro l’Ascoli: i pugliesi agguantano il 2 a 2 in zona Cesarini (47') riequilibrando la gara con un rigore dopo un doppio svantaggio. L'undici di Conte paga le assenze di Barreto e Donda, che privano attacco e centrocampo di imprevedibilità ed idee, mentre i marchigiani (senza Soncin, Sommese e Bucchi) disputano una accorta partita in fase di contenimento: a centrocampo Luci e Di Donato anestetizzano Gazzi e De Vezze, mentre sulle fasce l'ex Guberti è costantemente raddoppiato, trovando così pochi spazi per servire cross alle punte. 

Sul piano tattico Colomba ha letto meglio la sfida: con due mediani al centro, il Bari ha cercato l’affondo prevalentemente sulle fasce, dove gli avversari hanno intasato ogni corridoio, costringendo così Kutuzov ad arretrare alla ricerca di palloni utili o di possibili sponde. I pugliesi in avvio esercitano una costante supremazia territoriale, sterile sul piano delle conclusioni. Il vantaggio dell’Ascoli arriva a freddo su punizione, grazie ad una bomba di Pesce nel sette. Sotto di un gol la manovra barese diventa ancora più macchinosa, Guberti si intestardisce in sterili soluzioni personali, mentre la difesa dell’Ascoli argina con pochi affanni le folate di Caputo e Kutuzov. 

Nella ripresa i pugliesi spingono con maggiore intensità, ma è Giorgi a raddoppiare con una azione di contropiede da manuale (favorita da una ingenuità di Parisi). Partita chiusa? Per nulla, la reazione rabbiosa del Bari si concretizza in uno strambo gol di Guberti (rocambolesca deviazione fortuita con la caviglia sinistra) su cross di Rivas. La pressione pugliese cresce ancora, Conte gioca le carte Lanzafame e Kamata, ma l’ex juventino spreca una clamorosa occasione a tu per tu con Guarna. Nel recupero è Kamata a conquistarsi un rigore (contatto dubbio con Nastos) che Parisi trasforma dagli undici metri.

Risultati della 27ª giornata del campionato italiano di calcio di serie B

Ad Avellino: Avellino-Vicenza 1-0
a Bari: Bari-Ascoli 2-2
a Empoli: Empoli-Cittadella 0-1
a Grosseto: Grosseto-Livorno 2-3
a Mantova: Mantova-Triestina 0-1
a Piacenza: Piacenza-Albinoleffe 1-2
a Modena: Sassuolo-Rimini 1-0
a Treviso: Treviso-Modena 0-1

Ancona-Frosinone lunedì (ore 20:45)
Parma-Brescia domani (ore 20:30)
Pisa-Salernitana lunedì (ore 20:45) 

La classifica (legenda: squadre, punti, partite giocate, vinte, pareggiate, perse, gol fatti, gol subiti)

Livorno 49 27 12 13 2 41 21
Bari 47 27 12 11 4 31 23
Sassuolo 45 27 12 9 6 37 24
Parma 44 26 11 11 4 34 21
Brescia 43 26 12 7 7 32 23
Triestina 42 27 11 9 7 36 28
Grosseto 41 27 12 5 10 45 46
Empoli 40 27 11 7 9 30 29
Albinoleffe 38 27 9 11 7 25 25
Vicenza 37 27 9 10 8 30 19
Cittadella 32 27 7 11 9 28 27
Ancona 32 26 9 5 12 32 34
Rimini 32 27 8 8 11 30 36
Mantova 32 27 8 8 11 26 32
Pisa 32 26 8 7 10 33 40
Piacenza 31 27 8 7 12 27 33
Ascoli (**) 30 27 9 7 11 23 29
Frosinone 29 26 7 8 11 29 36
Salernitana 29 26 8 5 13 27 37
Modena 24 27 5 9 13 35 45
Avellino (*) 24 27 5 11 11 24 39
Treviso (**) 23 27 5 12 10 27 35
(*): due punti di penalità
(**): quattro punti di penalità

La classifica cannonieri

15 RETI: Vantaggiato (3 rig) (13 Rimini) (Parma).
14 RETI: Tavano (2 rig) (Livorno).
12 RETI: Barreto (5 rig) (Bari).
11 RETI: Mastronunzio (1 rig) (Ancona); Meggiorini (Cittadella).
10 RETI: Nassi (Ancona); Lodi (5 rig) (Empoli); Diamanti (Livorno); Bruno (3 rig.) (Modena); C.Lucarelli (7 rig.) (Parma); Sansovini (3 rig) (Grosseto).
9 RETI: Pichlmann (1 rig) (Grosseto); Zampagna (Sassuolo); Bjelanovic (Vicenza).
8 RETI: Caracciolo (3 rig) (Brescia); Di Napoli (2 rig) (Salernitana); Sgrigna (1 rig) (Vicenza).
7 RETI: Sforzini (3 Grosseto) (Avellino); Caputo (Bari); Rossini (Livorno); Corona (1 rig) (Mantova); Greco (2 rig) (Pisa); Noselli (Sassuolo); Allegretti (Triestina).
6 RETI: Dedic (3 rig), Eder (2 rig) Iori (6 rig) (Frosinone); Caridi (3 rig) (Mantova); Biabiany (Modena); Joelson (Pisa); Fava (3 rig) (Salernitana); Della Rocca (Triestina).
5 RETI: Possanzini (1 rig) (Brescia); Bonvissuto (Cittadella); Corvia (Empoli); Godeas (Mantova); Moscardelli (1 rig) (Piacenza); Docente (Rimini); Salvetti (4 rig) (Sassuolo); Princivalli (1 rig) (Triestina).
4 RETI: Carobbio, Madonna, Ruopolo (Albinoleffe); Soncin (1 rig) (Ascoli); Buscè, Pozzi, Vannucchi (Empoli); Cordova, Pellicori (2 Avellino) (Grosseto); Catellani (Modena); Paloschi (Parma); Ferraro, Guzman (Piacenza); Gasparetto (Pisa); Ricchiuti (Rimini); Poli (Sassuolo); Scaglia (Treviso).
3 RETI: Belingheri (Ascoli); De Zerbi (1 rig), Pepe (Avellino); Guberti (1 Ascoli) (Bari); Savio, Zoboli (Brescia); Antonazzo, Cavalli, Scarlato, Tavares (Frosinone); Carparelli, Freddi (Grosseto); De Oliveira (Modena); Leon (Parma); Alvarez, Genevier (3 rig) (Pisa); Scarpa (1 rig) (Salernitana); Pensalfini (Sassuolo); Musetti (Treviso); Antonelli Agomeri, Granoche (1 rig), Minelli, Tabbiani (Triestina).
2 RETI: Laner (Albinoleffe); Mirmontes, Turati (Ancona); Bucchi, Pesce (Ascoli); Koman, Pecorari, Vaskò (Avellino); Colombo (Bari); Baronio, Gorzegno (Brescia); Biso, Santoruvo (Frosinone); Abbruzzese (Grosseto); Loviso, Pulzetti (Livorno); Candreva, Locatelli, Rizzi, Tarana (Mantova); Longo, Pinardi (2 rig) (Modena); Paponi, Pisanu, Reginaldo (Parma); Anaclerio, Graffiedi, Riccio, Rickler (Piacenza); Buzzegoli (1 rig), Viviani (Pisa); La Camera (Rimini); Ciarcià, Soligo (Salernitana); Erpen (Sassuolo); Beghetto, Bonucci, Zigoni (Treviso); Testini (Triestina); Bernardini (1 rig), Margiotta, Volta (Vicenza).
1 RETE: Caremi, Cellini, Cissè, Ferrari, Gabionetta, Garlini, Gervasoni, Perico, Renzetti (Albinoleffe); De Falco, Langella, Siqueira, Rincon, Soddimo, Surraco, Vanigli (Ancona); Bellusci, Cani, Cioffi, Di Donato, Gaeta, Giorgi, Luci, Nastos (Ascoli); Ciotola, Di Cecco, Doudou, Mesbah, Szatmari (Avellino); Calli (1 rig.), Kamata, Lanzafame, Parisi (1 rig), Volpato (Bari); Feczesin, Mareco, Okaka, Rispoli, Szetela, Taddei, Tognozzi, Zambelli, Zambrella (Brescia); Carteri, De Gasperi, Ganci, Gorini, Manucci, Olivera (Cittadella); Coralli, Pasquato, Saudati (Empoli); Di Roberto (Frosinone); Bonanni, Consonni, Garofalo, Gessa, Lazzari, Mora, Valeri, Vitiello (Grosseto); Bergvold, Danilevicius, A.Filippini, Loviso (Livorno); Passoni, Rizzi, Sedivec, Spinale (Mantova); Fantini, Gasparetto, Gemiti, Giampà, Stanco, Troiano (Modena); Budel, Castellini, A.Lucarelli, Manzoni, Matteini, Morrone, Troest, Zenoni (Parma); Abbate, Aspas, Bianchi, Nainggolan, Olivi, Rantier (Piacenza); Braiati, Colombo, Degano, Greco, Job (Pisa); Cipriani, Milone, Pagano (1 rig.), Vitiello (Rimini); Ciaramitaro, Gerardi, Iunco, Kyriazis, Pestrin, Tricarico (Salernitana); Andreolli, Masucci, Pagani, Rea (Sassuolo); Baccin, D’Aversa, Fonjock, Gissi, Guigou, Missiroli, Moro, Pedrelli, Piovaccari, Quadrini, Scurto, Smit, Zaninelli (Treviso); Ardemagni, Cia, Cottafava, Figoli (1 rig.) (Triestina); Botta, Bottone, Capone, Di Cesare, Forestieri, Raimondi, Zanchi (Vicenza).
AUTORETI: Vitiello (Grosseto pro Albinoleffe); Lucenti (Frosinone pro Parma); Iorio (Piacenza pro Treviso); A.Lucarelli (Parma pro Triestina); Abbate (Piacenza pro Avellino); Rickler (Piacenza pro Empoli); Pianu (Treviso pro Bari); Mezzano (Treviso pro Bari); Zoboli (Brescia pro Ascoli); Perticone (Livorno pro Grosseto).

Prossimo turno (28 febbraio, ore 16)

Albinoleffe – Grosseto (2/3, ore 20.45)
Ascoli - Avellino
Frosinone – Brescia
Livorno – Empoli (27/2, ore 20.45)
Mantova – Bari
Modena - Parma
Rimini - Ancona
Salernitana – Piacenza
Treviso – Sassuolo
Triestina – Pisa
Vicenza – Cittadella

• Pallavolo: Moltò sprona Martina
• Barbone presenta il derby di Puglia
• San Vito tessera l'italo-cubana Alvarez
• Basket: Taranto difende la vetta
• L'Enel Brindisi tra il sogno e la realtà

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione