Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 22:36

Brajkovic regala il derby al Casarano

Si chiude con un successo la stagione regolare della Italgest nella serie A d'Elite di pallamano maschile. I salentini si aggiudicano il derby di Puglia contro la capolista e finora imbattuta Conversano per 25-23. Domani il Fasano. Da venerdì 27 Final Eight di Coppa Italia
Brajkovic regala il derby al Casarano
Dejan Brajkovic (Italgest Casarano)Italgest Salento d’amare Casarano – Indeco Conversano 25-23 (16-12)

Italgest Salento d’amare Casarano: Fovio (K), Amendolagine, Torbica 5, Brajkovic 5, Di Leo 2, Carrara 3, Èanèar 1, Malena, Lovecchio 4, Ognjenovic, Buffa 1, Kammerer, Stritof 1, Telepnev 3. All. Trapani
Indeco Conversano: Di Ceglie, Nardomarino, Corzo 7, Fantasia, Vainstain, Da Costa Capote 3, Di Maggio 5, Kokuca 4, Radovcic 2, Uellington, Napoleone, Marrochi 2, Doknic, Sampaolo. All. Svensson
Arbitri: Di Domenico - Fornasier (sez. Merano)
Statistiche: Tiri di rigore Casarano 11, Conversano 24. Esclusioni 2 min Casarano 2, Conversano 4. Parziali ogni dieci minuti: 6-5; 12-9; 16-12; 17-14; 21-18; 25-23

LECCE - Si chiude con un successo la regular season della Italgest Salento d’amare Casarano, che si aggiudica il derby di Puglia contro la capolista Indeco Conversano per 25-23 , riducendo così il distacco ad una misura più onorevole. I campioni d’Italia erano chiamati ad un altro arduo esame dopo Bologna e Fasano: i salentini lo hanno superato a pieni voti, allungando a 4 la striscia di vittorie consecutive. Era il giorno dell’esordio dei volti nuovi in casa Italgest: i terzini Brajkovic e Cancar, acquistati nell’ultima settimana di mercato. Entrambi non hanno deluso le aspettative disputando una buona prova; Prskalo e Opalic, infortunati, non prendono parte all’incontro, mentre in casa Indeco sono out Pavan e Gaeta.

Davanti ad un abbondante centinaio di spettatori di fede rosso – azzurra complice l’orario proibitivo, il Casarano ha affilato le armi in vista della Final Eight di Coppa Italia che prenderà il via venerdì a Teramo. Match ricco di gol in apertura: Kokuca e Capote rispondono a Lovecchio, Stritof e Torbica. I Campioni d’Italia hanno sempre il pallino del gioco in pugno e si portano a condurre 6-3 al 7’, ma nel giro di tre minuti i bianco – verdi si riportano in parità. Fovio è super su Di Maggio e Marrochi, e dall’altra parte del campo Brajkovic saggia le sue condizioni mettendo a segno quattro marcature nei primi trenta minuti. Casarano tocca il +5 sul finire del primo tempo con lo stesso terzino svedese, ma Capote accorcia le distanze per il 16-12 che manda al riposo le due squadre. Nei primi minuti della ripresa, la Italgest ha difficoltà a trovare la via della rete. Sbloccano il risultato gli ospiti, che non demordono e lottano fino all’ultimo pallone. I Campioni d’Italia non riescono mai ad avere un vantaggio superiore alle tre reti facilitando il ritorno del Conversano che impatta con Di Maggio a 90 secondi dal termine. Ma l’ultimo arrivato Brajkovic sigla il gol del sorpasso e sul gong Torbica quello della tranquillità, per il 25-23 finale.

Concluse le prime quattordici giornate, la Serie A d’Elite si fa da parte per una settimana per dare spazio alla tre giorni della Final Eight di Coppa Italia di Teramo che si svolgerà da venerdì 27 febbraio a domenica 1° Marzo. L’esordio non sarà dei più semplici: infatti, i campioni d’Italia se la dovranno vedere contro la solida formazione del Gammadue Secchia Rubiera, che domani chiuderà in terza piazza la sua regular season contro lo Junior Fasano (ore 18,30). Completano il quadro della giornata Albatro SR-Bologna (19) e Teramo-Prato (ore 18).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione