Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 08:15

PALLAMANO / Casarano-Conversano chiude la stagione regolare di A d'Elite

Il massimo campionato maschile è giunto all'ultimo atto. Questo pomeriggio, con inizio alle ore 16 (diretta su Sky) si giocherà il derby tra le pugliesi, entrambe ai vertici della classifica. La vice-capolista Italgest esibirà i nuovi acquisti contro la squadra leader
• Basket: Taranto può entrare nella storia
• Pallavolo: Castellana, rientra Elisangela
• Gioia-Castellana, il derby è alle porte
• Calcio: Lecce con Tiribocchi-Cacia
• Bari-Ascoli arbitrata da Pierpaoli
• Pescara-Taranto vietata ai tifosi ionici
PALLAMANO / Casarano-Conversano chiude la stagione regolare di A d'Elite
I tifosi dellCASARANO - Giunta all’ultimo atto della stagione regolare della Serie A d’Elite, la Italgest Salento d’amare Casarano vuole chiudere la prima fase con un successo nel derby contro l’Indeco Conversano. La gara, che in un primo momento doveva tenersi alle ore 19, è stata anticipata al tanto inconsueto quanto proibitivo orario delle ore 16.

I campioni d’Italia intendono dare seguito ai successi registrati nel 2009 contro Bologna e Fasano nel secondo derby consecutivo che propone il calendario. Casarano e Conversano hanno finora dimostrato di essere le due squadre maggiormente candidate al titolo e nell’incontro d’andata hanno dato vita ad un’intensa e serrata sfida.

La gara segnerà l’esordio dei nuovi arrivi in casa Italgest: il terzino destro svedese Umberto Brajkovic e il terzino sinistro di nazionalità slovena Dejan Èanèar. Brajkovic vanta una lunga esperienza nei campionati di riferimento della pallamano europea: nella Bundesliga tedesca ha militato nelle formazioni del Gummersbach e dell’HSG Wetlzar, mentre nella Liga Asobal ha vestito le casacche del Ciudad Aranco de Oviedo e del Teka Cantabria de Santander fino al Gennaio 2008.

In questa prima parte di stagione ha preso parte al massimo campionato bosniaco nella corazzata del Bosna Sarajevo, partecipando anche alla fase a gironi della Champions League. Lo svedese, 190 cm per 99 kg, si è classificato al 5^ posto con la sua Nazionale ai Giochi Olimpici di Atlanta ’96. Èanèar, invece, ha finora vestito la casacca dell’RK Rudar. Il terzino 23enne, 192 cm per 95 kg, ha finora messo a segno ben 76 reti, risultando uno dei migliori realizzatori del massimo campionato sloveno.

Nonostante la gara offra poco dal punto di vista della classifica, i due team venderanno cara la pelle, per tenere alta la concentrazione in vista della Final Eight di Coppa Italia e dei susseguenti play-off. Nutrita la pattuglia degli ex: nel Casarano sono Fovio, Opalic, Di Leo, Malena, Amendolagine, Lovecchio, mentre nella compagine barese c’è il solo Radovcic. L’Indeco ha violato solo in un’occasione il Pala Italgest di Lecce, peraltro a giochi ormai compiuti: di contro i salentini hanno centrato quattro vittorie casalinghe.

Dirigerà l’incontro la coppia arbitrale Di Domenico-Fornasier. Completano il quadro dell’ultima giornata della regular season del massimo campionato nazionale le gare tra Teramo e Prato – dalla quale verrà decisa l’avversaria della Italgest nei quarti dei play-off -, Secchia e Fasano, Albatro SR-Bologna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione