Cerca

Lunedì 11 Dicembre 2017 | 18:24

appuntamento domenica

Tutti di corsa nell'Alta Murgia
ecco il National Park EcoTrail

Sarà la prima gara nazionale in area di montagna protetta

correre sulla murgia

Dopo il successo delle prime due edizioni, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia ospiterà anche quest’anno l’Alta Murgia National Park EcoTrail (AMET), la prima gara podistica nazionale di corsa di montagna in area protetta, che ritorna con una speciale ed inedita «Winter Edition» dal sapore prefestivo, in programma domenica prossima 10 dicembre a Ruvo di Puglia.
Novità davvero esclusiva è che per la prima volta la Puglia apre ad una manifestazione di gara podistica in natura nel periodo invernale.

Una gara outdoor all’interno di una delle zone più rappresentative ed affascinanti della Puglia: un percorso completamente in natura che si svilupperà per circa 15 km con una pendenza positiva di 300m. La partenza (ore 9.45) è prevista in località Torre dei Guardiani, nell’agro ruvese, attraversando Jazzo Cortogigli, Jazzo del Demonio fino a bosco Scoparella, insomma una gara dura per chi ha gambe e fiato da vendere.

L’EcoTrail, organizzato dall’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia e dall’ASD Gravina Festina Lente, associazione sportiva organizzatrice del Trail delle 5 Querce di Gravina in Puglia, ha raggiunto già da una settimana il numero di 350 atleti, a conferma dell’unicità del percorso che tutelerà la flora e la fauna dell’Alta Murgia dall’impatto antropico. 
Un’occasione importante anche per la promozione del territorio: se nelle precedenti due edizioni autunnali si è potuto ammirare il foliage di bosco Scoparella e le tipiche forme di vita autunnali, dal zafferanastro al pullulare del regno dei funghi, la versione invernale offrirà agli atleti lo spettacolo naturalistico dell’Alta Murgia nel periodo freddo. Infatti in questo periodo l’altipiano dell’Alta Murgia, non solo raggiunge temperature che solitamente in Puglia non sono contemplate, ma la natura regala molte altre sorprese.

Il vero protagonista dell'evento, quindi, è l’ambiente: niente bottigliette di plastica o altri rifiuti lungo i percorsi, con gli atleti che parteciperanno in regime di autosufficienza, e un regolamento di gara severissimo tutelerà la flora e la fauna dell'Alta Murgia. Persino il ristoro finale sarà servito in «mater-B», materiale completamente biodegradabile. Il Trail, inoltre, regalerà agli accompagnatori degli atleti una giornata di relax indimenticabile alla scoperta di un paesaggio incantevole. Come per le precedenti manifestazioni sportive organizzate dall’ASD Festina Lente, anche l’AMET aderisce alla campagna «Io non getto i miei rifiuti» promossa dalla rivista leader del settore «Spirito Trail».

Ai partecipanti sarà consegnata la maglia ufficiale di #AMET2017 prodotta da New Balance.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione