Cerca

Il prefetto: «Il Taranto inadempiente sullo stadio»

Ha segnalato all’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive gravi inadempienze nel servizio di vigilanza antincendio e nell’impiego degli steward per il controllo dell’accesso del pubblico. «Potrebbero esserci severe quanto inevitabili conseguenze»
Il prefetto: «Il Taranto inadempiente sullo stadio»
TARANTO – Il prefetto di Taranto, Alfonso Pironti, ha segnalato all’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive gravi inadempienze, da parte della società di calcio Taranto Sport, nel servizio di vigilanza antincendio e nell’impiego degli steward per il controllo dell’accesso del pubblico allo stadio Erasmo Iacovone. I rilievi del prefetto si riferiscono alla gara Taranto-Real Marcianise (Prima divisione, girone B) disputata domenica scorsa e sono stati comunicati al presidente della Taranto Sport, Luigi Blasi.

«La gravità delle inadempienze riscontrate – sottolinea una nota della prefettura – potrebbe determinare, anche nell’immediato, severe quanto inevitabili conseguenze». Di conseguenza il prefetto, con una nota indirizzata alla Taranto Sport, ha «richiamato il presidente Blasi alle proprie responsabilità, in relazione alla situazione che potrebbe determinarsi».

Lo stadio Iacovone era stato riaperto al pubblico domenica scorsa, per la prima volta dall’inizio del campionato, dopo dieci partite disputate a porte chiuse, perchè l’impianto aveva bisogno di lavori di adeguamento al 'pacchetto sicurezzà disposto dal governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400