Cerca

Edinho (Lecce): «Si vede sempre un gruppo che lotta»

Il centrocampista brasiliano dopo l'esordio in maglia giallorossa: «Il mio ruolo d’origine è quello in cui mi ha schierato mister Beretta domenica scorsa a Siena; non avrei problemi, però, a giocare anche in una posizione diversa del centrocampo»
Edinho (Lecce): «Si vede sempre un gruppo che lotta»
Edinho (Lecce)LECCE – «Da quando sono arrivato a Lecce mi sono sentito subito a casa». Il centrocampista brasiliano Edinho non sta accusando certo problemi di ambientamento, anche se è arrivato da pochi giorni in Italia. «I miei nuovi compagni mi hanno accolto molto bene e questo sta facilitando il mio inserimento – continua –. Mi sto impegnando per imparare quanto prima l’italiano ed in questo mi stanno aiutando sia Fabiano che Angelo; comunque non c'è problema perchè in campo si parla un linguaggio universale. Il mio ruolo d’origine è quello in cui mi ha schierato mister Beretta domenica scorsa a Siena; non avrei problemi, però, a giocare anche in una posizione diversa del centrocampo. Nel complesso mi ha molto impressionato come giocatore Giacomazzi anche se alla fine la cosa che più mi ha colpito è la voglia e lo spirito vincente che ha la squadra nel suo insieme. Anche in alcuni frangenti particolari, dove la squadra è in difficoltà, si vede sempre un gruppo che lotta e che ha voglia e tutto questo è molto importante».

Allenamento pomeridiano a Calimera per la squadra che sabato in anticipo alle ore 18 affronterà l’Inter di Mourinho. Alla seduta non hanno partecipato Munari e Vives che sono stati a riposo. Domani amichevole al Via del Mare, alle 14.30, contro la formazione Allievi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400