Cerca

Vives (Lecce): «Ce la giochiamo con chiunque»

Il centrocampista: «Dispiace per le rimonte subite nelle ultime due gare che abbiamo disputato contro Torino e Chievo. Abbiamo pareggiato due partite che sembravano vinte, comunque dopo la trasferta di Verona aumenta la consapevolezza in noi stessi»
Vives (Lecce): «Ce la giochiamo con chiunque»
Chievo-Lecce i due EspositoLECCE – «Dispiace per le rimonte subite nelle ultime due gare che abbiamo disputato. Abbiamo pareggiato due partite che sembravano vinte, comunque dopo la trasferta di Verona rimane ancora più forte in noi la consapevolezza di potercela giocare contro chiunque». Lo ha detto il centrocampista del Lecce, Giuseppe Vives, sul momento della squadra salentina di Mario Beretta. «Era un sogno per me realizzare una rete in serie A – spiega il calciatore del club salentino – è, però, una gioia a metà perchè sarebbe stato più importante ottenere i tre punti. Nell’intervallo avevo parlato con Beretta e gli avevo detto che avrei retto altri 10 minuti perché ero reduce da un infortunio. Mi è andata bene ed è stato sicuramente il gol più spettacolare che ho realizzato nella mia carriera. La lotta per la salvezza, secondo me, non è ancora ristretta alle ultime quattro squadre perchè con i tre punti a disposizione tutto è possibile».

Il Lecce ha raggiunto questa mattina, direttamente da Verona, una località alle porte di Siena per preparare la sfida contro i toscani. Problemi di formazione per l’allenatore Beretta che dovrà rinunciare agli squalificati Fabiano e Zanchetta, oltre che all’indisponibile Munari. In difesa dovrebbe trovare posto Diamoutene, con Vives confermato a centrocampo dopo la convincente prova di ieri con il Chievo. In attacco dovrebbe giostrare il trio composto da Giacomazzi, Castillo e Tiribocchi, con il neoarrivato Papa Waigo pronto a subentrare. Intanto è arrivato il 'transfer' per il brasiliano Edinho, che domani raggiungerà i nuovi compagni.

In quanto al Siena, l'allenatore Giampaolo è costretto a cambiare ancora una volta a centrocampo: rientrerà Codrea, uscirà Galloppa per squalifica. Al suo posto giocherà il ceco Jarolim. In difesa torna Portanova ed esce Ficagna, mentre in attacco Frick potrebbe riconquistare una maglia da titolare con Maccarone, deludente anche a Cagliari, che rischia di tornare in panchina. Disponibile il giovane Packer, che si è allenato con il gruppo nella seduta di scarico tenuta stamani al rientro da Cagliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400