Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 18:36

Salentini con molte novità nel turno infrasettimanale

Nel Lecce sono pronti al rientro contro il Chievo il giovane portiere Rosati e il terzino destro Polenghi, uscito anzitempo domenica scorsa per infortunio. A centrocampo, capitan Zanchetta e l’esterno Vives prenderanno il posto di Ardito e di Munari (infortunio alla clavicola)
Salentini con molte novità nel turno infrasettimanale
LECCE – Battere il Chievo per riprendere il cammino verso la salvezza. Il pari interno contro il Torino brucia ancora in casa Lecce. I salentini si erano trovati in vantaggio per 2-0, erano riusciti a portarsi di nuovo avanti dopo la rimonta granata ma alla fine sono riusciti a rimediare un solo punto, un pari che, sommato alla sconfitta precedente col Genoa, ha reso ancora più complicata la classifica della formazione di Mario Beretta.

Per domani contro il Chievo (ore 20,30) il tecnico dovrà fare a meno di Munari ma spera almeno di recuperare i vari Vives, Zanchetta, Caserta e Stendardo, assenti contro il Toro. «In questo momento è importante stare vicino e dare sostegno alla squadra – le parole dell’allenatore – Io sono il primo responsabile tecnico, do le indicazioni ai calciatori e non ho mai rifiutato le responsabilità, operando con serenità sapendo qual è il mio ruolo. Stiamo facendo il nostro campionato, ci sarà da lottare fino alla fine – continua – siamo consapevoli di tutto ciò e siamo pronti a farlo. Dovremo essere sereni e tranquilli per cercare di dare il massimo». L’avversario di domani è forse tra i peggiori che poteva arrivare per i salentini. La squadra di Di Carlo sta lentamente rialzando la testa e i successi contro Napoli e Reggina hanno rilanciato le chance clivensi di salvezza.

«Ho visto il Chievo nella gara di sabato e in altre occasioni – spiega Beretta – hanno cambiato sistema di gioco, passando da un 4-4-2 in linea a un 4-4-2 a rombo. Vengono da tre risultati positivi e per questo avranno entusiasmo. Un occhio particolare dovremo riservarlo a Pellissier, che ho avuto con me sia a Varese che con il Chievo e che secondo me è un ottimo calciatore. Ma, naturalmente, non dovremo trascurare tutti gli altri».

Beretta sembra comunque deciso a effettuare una mezza rivoluzione rispetto alla squadra di domenica scorsa. In difesa sono pronti al rientro il giovane portiere Rosati (sostituirà Benussi, apparso molto incerto contro il Torino) e il terzino destro Polenghi, uscito anzitempo domenica scorsa per infortunio. A centrocampo, invece, capitan Zanchetta e l’esterno Vives prenderanno il posto rispettivamente di Ardito e di Munari, quest’ultimo costretto a saltare le prossime tre gare per l’infortunio alla clavicola. Anche contro il Chievo, comunque, Beretta confermerà il 4-3-3, schierando in avanti Giacomazzi, Castillo e Tiribocchi. Probabile formazione (4-3-3): Rosati; Polenghi, Fabiano, Esposito, Giuliatto; Vives, Zanchetta, Ariatti; Giacomazzi, Castillo, Tiribocchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione