Cerca

CICLISMO / Il corridore pugliese Piepoli fermato per doping fino a gennaio 2011

Il Tribunale nazionale antidoping ha squalificato per due anni il corridore pugliese di Alberobello, 37 anni. Era stato deferito dalla procura del Coni per le positività all'Epo, confermate dalle controanalisi, in occasione dei controlli del 4 e 15 luglio del 2008 durante il Tour de France
• Calcio: Chievo-Lecce a Rosetti
• Yepes (Chievo) fermato per un turno
• Munari: «Doppietta al Toro inutile»
• Perinetti: «Bari sulla strada giusta»
CICLISMO / Il corridore pugliese Piepoli fermato per doping fino a gennaio 2011
Leonardo PiepoliROMA – Il Tribunale nazionale antidoping presieduto dal giudice Francesco Plotino ha squalificato per due anni, a partire da oggi, il ciclista Leonardo Piepoli. Lo scalatore, che stamattina non si è presentato all’udienza e che sarà quindi out fino al 25 gennaio del 2011, era stato deferito dalla procura antidoping lo scorso 18 dicembre per le positività, confermate anche in sede di controanalisi, all’eritropoietina di tipo Mircera, in occasione dei controlli antidoping disposti dall’agenzia francese di lotta al doping del 4 e 15 luglio del 2008 durante il Tour de France. Nei confronti di Piepoli il procuratore antidoping del Coni, Ettore Torri, aveva chiesto due anni di squalifica che sono stati confermati questa mattina dal Tribunale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400