Cerca

Bari passa a Treviso grazie a due autoreti

Nella ventunesima giornata del campionato di calcio di serie B, i biancorossi dominano il primo tempo andando in vantaggio con un autogol di Pianu al 29'. Nella ripresa si soffre, ma i pugliesi reggono e poi raddoppiano all'88' (Mezzano). Quarta vittoria consecutiva
Bari passa a Treviso grazie a due autoreti
Antonio Conte (Bari)TREVISO-BARI 0-2 (0-1 nel primo tempo)

Treviso (4-1-4-1): Guardalben, Bonucci, Pianu (29' st Baccin), Dal Canto, Mezzano, Gissi, Missiroli, D’Aversa (39' pt Musetti), Fonjock, Pedrelli, Piovaccari. (57 Pellegrino, 27 Scarduelli Vanderson, 31 Zaninelli, 9 Beghetto, 16 Moro). All.: Gotti.
Bari (4-4-2): Gillet, Esposito, Stellini, A. Masiello, Parisi, Lanzafame (17' st Donda), De Vezze, Gazzi, Kamata ( 27' st Doumbia), Caputo (4' st Ranocchia), Barreto. (12 Feola, 33 Bonomi, 7 Rivas, 9 Volpato). All.: Conte.
Arbitro: Saccani di Mantova.
Reti: nel pt 29' Pianu (autorete); nel st 45' Mezzano (autorete)
Angoli: 9-2 per il Bari.
Recupero: 2' e 4'.
Espulso: 42' st Bonucci per doppia ammonizione.
Ammoniti: Pianu e Piovaccari per gioco scorretto; Masiello, Kamata, Gissi e Musetti per proteste.
Spettatori: 3.676.


TREVISO - Una sconfitta maturata con due autogol: non poteva esserci anniversario dei 100 anni peggiore per il Trevivo che esce con uno 0-2 dal match casalingo contro il Bari. “Un amore lungo un secolo. Tanti auguri” recitava un grande striscione sulla curva degli ultras biancocelesti. Ma purtroppo per i tifosi del Treviso le autoreti di Pianu (9' pt) e Mezzano (45' della ripresa) hanno rovinato la festa.

Il Treviso si presenta aggressivo sul campo. Al 7' il Bari però è già pericoloso in attacco e sfonda la difesa biancoceleste. Caputo elude la barriera e fa partire un traversone su cui Guardalben compie un miracolo. A dare la sveglia al Bari c'è Barreto, l’ex di turno, ancora amato a Treviso, che al 10' diventa pericoloso. Il Treviso subisce il dilagante gioco dei pugliesi. Ancora al 17' Barreto fa scivolare la palla al limite della linea di porta. Anche il Treviso colleziona qualche occasione, causa svarioni della difesa ospite, ma non sa approfittarne. Al 27' Bari ancora vicino al vantaggio con palo colpito su cross da Lanzafame; sulla respinta De Vezze tira centralmente, e Guardalben alza sulal traversa. I pugliesi schiacciano i padroni di casa nella loro area, e collezionano 4 angoli in serie. Il Treviso va in confusione, e così al 29' arriva l’autogol di Pianu, su cross di Parisi. Il vantaggio non ferma gli ospiti, che colpiscono il secondo palo con Barreto (42').

Al rientro in campo il Treviso pare deciso a reagire, e al 10' Musetti ha la palla buona sul piede ma il tiro va a stamparsi sull'incrocio della porta barese. Al 22' altra buona occasione per i trevigiani con una mischia in area ospite sulla quale però nessuno trova lo spunto per mettere la palla in rete. Ma l’occasione migliore la spreca Beghetto, che al 37' solo davanti alla porta si divora il gol. Così al 45' arriva la seconda beffa per i veneti, con Mezzano che per anticipare un avversario sul cross di Doumbia mette nuovamente la palla nella propria rete.

Risultati della 21ª giornata del girone d’andata del campionato di calcio di serie B

Ad Ancona: Ancona-Albinoleffe 1-0
A Brescia: Brescia-Pisa 4-0
Ad Empoli: Empoli-Avellino 1-1
A Livorno: Livorno-Ascoli 1-0 (giocata ieri)
A Modena: Modena-Triestina 0-0
A Parma: Parma-Sassuolo 1-1
A Piacenza: Piacenza-Vicenza 1-0
A Rimini: Rimini-Cittadella 1-0
A Salerno: Salernitana-Mantova 2-1
A Treviso: Treviso-Bari 0-2
Frosinone-Grosseto si gioca lunedì 19 alle 20:45. 



La classifica (legenda: squadra, punti, partite giocate, vinte, pareggiate, perse, gol fatti, gol subiti)

Livorno 38 21 9 11 1 28 14
Bari 37 21 10 7 4 23 17
Brescia (-) 35 20 10 5 5 25 19
Parma 34 21 8 10 3 25 17
Sassuolo (-) 33 20 9 6 5 32 21
Empoli 33 21 9 6 6 26 22
Triestina 32 21 8 8 5 27 21
Grosseto (-) 32 20 9 5 6 32 30
Vicenza 29 21 7 8 6 25 14
Rimini 29 21 8 5 8 26 28
Albinoleffe 27 21 6 9 5 19 20
Ancona 26 21 7 5 9 28 26
Mantova 26 21 6 8 7 20 21
Pisa 26 21 7 5 9 27 32
Piacenza 24 21 6 6 9 16 21
Frosinone (-) 23 20 5 8 7 22 27
Salernitana 23 21 6 5 10 20 29
Cittadella 21 21 4 9 8 15 19
Ascoli 21 21 5 6 10 13 23
Treviso (*) 18 21 4 10 7 19 25
Avellino (*) 17 21 4 9 8 20 30
Modena 16 21 3 7 11 24 36
(*): quattro punti di penalità (-): una gara in meno

La classifica cannonieri

13 RETI: Vantaggiato (3 rig) (Rimini).
10 RETI: Lodi (5 rig) (Empoli); C.Lucarelli (7 rig.) (Parma); Tavano (2 rig) (Livorno).
9 RETI: Mastronunzio (1 rig) (Ancona); Barreto (5 rig) (Bari).
8 RETI: Nassi (Ancona); Caracciolo (3 rig) (Brescia); Sansovini (3 rig) (Grosseto); Bruno (3 rig.) (Modena); Di Napoli (2 rig) (Salernitana); Zampagna (Sassuolo); Sgrigna (1 rig) (Vicenza).
7 RETI: Noselli (Sassuolo); Bjelanovic (Vicenza).
6 RETI: Caputo (Bari); Meggiorini (Cittadella); Eder (2 rig), Dedic (3 rig) (Frosinone); Diamanti (Livorno); Joelson (Pisa); Allegretti (Triestina).
5 RETI: ; Sforzini (3 Grosseto) (Avellino); Pichlmann (Grosseto); Godeas (Mantova); Salvetti (4 rig) (Sassuolo); Della Rocca (Triestina).
4 RETI: Carobbio, Ruopolo (Albinoleffe); Possanzini (Brescia); Buscè, Vannucchi (Empoli); Rossini (Livorno); Caridi (2 rig), Corona (Mantova); Biabiany (Modena); Greco (2 rig), Gasparetto (Pisa); Docente (Rimini); Scaglia (Treviso).
3 RETI: De Zerbi (1 rig) (Avellino); Zoboli (Brescia); Bonvissuto, Iori (3 rig) (Cittadella); Pozzi (Empoli); Carparelli, Cordova, Pellicori (2 Avellino) (Grosseto); Catellani (Modena); Paloschi (Parma); Moscardelli (1 rig) (Piacenza); Ricchiuti (Rimini); Fava (2 rig), Scarpa (1 rig) (Salernitana); Antonelli Agomeri (Triestina).
2 RETI: Laner (Albinoleffe); Mirmontes, Turati (Ancona); Soncin (1 rig) (Ascoli); Koman, Pepe, Vaskò (Avellino); Colombo (Bari); Gorzegno, Savio (Brescia); Corvia (Empoli); Antonazzo, Biso, Santoruvo, Scarlato, Tavares (Frosinone); Freddi (Grosseto); Loviso, Pulzetti (Livorno); Candreva, Locatelli, Tarana (Mantova); De Oliveira (Modena); Paponi, Pisanu, Reginaldo (Parma); Anaclerio, Ferraro, Guzman (Piacenza); Alvarez, Buzzegoli (1 rig), Genevier (2 rig) (Pisa); Ciarcià (Salernitana); Pensalfini, Poli (Sassuolo); Beghetto, Bonucci, Musetti (Treviso); Minelli, Princivalli (1 rig.), Tabbiani, Testini (Triestina); Bernardini (1 rig), Volta (Vicenza).
1 RETE: Caremi, Ferrari, Gabionetta, Garlini, Gervasoni, Madonna, Renzetti (Albinoleffe); De Falco, Langella, Siqueira, Rincon, Soddimo, Surraco, Vanigli (Ancona); Belingheri, Bucchi, Cani, Cioffi, Di Donato, Gaeta, Guberti, Luci, Nastos, Pesce (Ascoli); Ciotola, Di Cecco, Doudou, Mesbah, Pecorari, Szatmari (Avellino); Calli (1 rig.), Kamata, Volpato (Bari); Baronio, Feczesin, Nsereko, Szetela, Zambelli, Zambrella (Brescia); Carteri, Ganci, Manucci (Cittadella); Coralli, Pasquato, Saudati (Empoli); Abbruzzese, Garofalo, Gessa, Lazzari, Mora, Valeri, Vitiello (Grosseto); A.Filippini, Loviso (Livorno); Passoni, Rizzi, Spinale (Mantova); Fantini, Gasparetto, Gemiti, Longo, Pinardi (1 rig), Troiano (Modena); Castellini, Leon, Matteini, Morrone, Troest, Zenoni (Parma); Abbate, Aspas, Bianchi, Graffiedi, Nainggolan, Rantier, Rickler (Piacenza); Braiati, Colombo, Degano, Greco, Job, Viviani (Pisa); Cipriani, La Camera, Pagano (1 rig.), Cipriani, Vitiello (Rimini); Gerardi, Kyriazis, Soligo, Tricarico (Salernitana); Andreolli, Erpen, Masucci, Pagani, Rea (Sassuolo); D’Aversa, Guigou, Missiroli, Moro, Piovaccari, Quadrini, Scurto, Zaninelli (Treviso); Ardemagni, Cia, Cottafava, Figoli (1 rig.), Granoche (Triestina); Botta, Bottone, Capone, Di Cesare, Margiotta, Zanchi (Vicenza).
AUTORETI: Vitiello (Grosseto pro Albinoleffe); Iorio (Piacenza pro Treviso); A.Lucarelli (Parma pro Triestina); Abbate (Piacenza pro Avellino); Rickler (Piacenza pro Empoli); Pianu (Treviso pro Bari); Mezzano (Treviso pro Bari).


Il prossimo turno (22ª giornata, 24 gennaio ore 16)

Albinoleffe – Modena
Ancona - Treviso
Brescia – Empoli (23/1, ore 20,45)
Cittadella - Piacenza
Frosinone – Mantova
Grosseto - Pisa
Livorno – Avellino
Rimini - Parma
Sassuolo - Salernitana
Triestina – Bari (26/1, ore 20,45)
Vicenza – Ascoli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400