Cerca

Cras, gara amichevole contro Pozzuoli

A otto giorni dalla ripresa dell'A1 di basket femminile (25 gennaio in casa con Faenza), Taranto testa sabato la condizione a Potenza contro la pari categoria campane. Coach Ricchini potrà contare su tutte le senior a sua disposizione ad esclusione di Greco
Cras, gara amichevole contro Pozzuoli
TARANTO - Ad otto giorni dalla ripresa dell'A1 di basket femminile (25 gennaio in casa con Faenza), il Cras testa la sua condizione in amichevole domani (sabato 17 gennaio) a Potenza alle ore 15, presso il PalaPergola in contrada Rossellino, contro la pari categoria della Gma Phonica Pozzuoli, attuale decima forza del campionato. «Si tratta di un test-allenamento – chiarisce il coach di Taranto Roberto Ricchini – per valutare la condizione fisica e tecnica della squadra, che tra l'altro non è al completo. La valuta come una prova in attesa che ritorni la pallacanestro vera».

ALCUNE ASSENTI - A Potenza Ricchini potrà contare su tutte le senior a sua disposizione (il play Bello presenta qualche acciacco alla schiena ma nulla di grave), ad esclusione della guardia Michelle Greco, il cui arrivo da Los Angeles (dove ha curato lo sperone osseo della caviglia) è fissato per lunedì prossimo. Fuori causa, ancora, la guardia Sauret-Gillespie, impegnata nella rieducazione del ginocchio all'Isokinetic di Bologna. E' ancora negli Stati Uniti, infine, il centro Rebekkah Brunson, che sta recuperando la forma dopo l'intervento in artroscopia di ottobre al ginocchio. Il suo arrivo a Taranto è previsto nei prossimi giorni. Queste le convocate per l'amichevole di Potenza: play Zimerle e Bello; guardie Sanchez e Siccardi; Ala Mahoney; pivot Batkovic, Prado, David, Godin.

POZZUOLI TEST PROBANTE - Una squadra attendibile è Pozzuoli, che dopo la salvezza-trilling della passata stagione, sta onorando questa serie A1, come certifica il suo decimo posto, frutto di 6 successi (ultimo del 2008 contro il Sesto San Giovanni, che ha favorito l'accesso alla final four di Coppa Italia del Cras) su 13 partite. A disposizione di coach Carlo Fulvio Palumbo giocatrici talentuose. Su tutte l'ala evergreen Tamecka Dixon, attuale quinta marcatrice dell'A1 con una media di 15 punti a sfida. Due gradini più in basso, con un trend di 14,9 punti a match, la guardia serba Natasa Andjelic. A completare il gruppo delle cestiste pericolose il play-guardia svedese Aili, il centro cubano Aties e l'ex centro crassino Adriana Grasso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400