Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 06:01

CALCIO / Il Taranto riparte da Pagni «Punterò a ringiovanire la squadra»

Ex Gallipoli e Sorrento, ha assunto l’incarico di responsabile dell’area tecnica, firmando un contratto fino a giugno 2010. È stato presentato dal presidente Blasi. Presente anche il direttore generale Galigani. Inibita ai tifosi ionici la prossima trasferta a Castellammare
• Il Foggia va sul mercato per vendere
CALCIO / Il Taranto riparte da Pagni «Punterò a ringiovanire la squadra»
di GIUSEPPE DIMITO

TARANTO - La ricostruzione tecnica del Taranto riparte da Danilo Pagni, 33 anni, calabrese, ex Gallipoli e Sorrento. È stato presentato ieri pomeriggio da Luigi Blasi. Presente anche il diggì Galigani. Ha assunto l’incarico di responsabile dell’a re a tecnica, firmando un contratto fino a giugno 2010. Il presidente rossoblù: «Conosco Pagni dai tempi in cui ero presidente del Manduria. Lo avevo contattato già in estate. Non lo assunsi in quanto il programma era quello di conservare la categoria. Un po' misero rispetto alle sue qualità che, a mio parere, sono eccellenti. Ora, però, pur confermando programma ed investimenti estivi, mi sono reso conto che la sua presenza è essenziale. Oltretutto c'è da cantierizzare anche la prossima stagione che, come già saprete, prevede un campionato d’alta classifica. E lui sarà al mio fianco».

Ed ecco il diesse: «Mi darò da fare immediatamente. Punterò a ringiovanire la squadra, rinforzandola laddove è necessario. Oggi (ieri, n.d.r.) abbiamo rescisso i contratti con D’Alterio e Cazzola. Se ci sarà qualcun altro che ci chiederà di andar via, lo accontenteremo. Gli obiettivi sono innanzitutto quello di sostituire gli attuali tre partenti e di prendere altri quattro elementi di spessore e qualità: un difensore centrale, un centrocampista centrale, un esterno destro ed una punta. Per quest’ul - timo ruolo il mio sogno è Ripa, classe '85, ma c'è da vincere la concorrenza della Juve Stabia. Ho buoni rapporti fra gli altri con Crotone, Pescara e Benevento. Vedremo quello che potrò fare».

In partenza ci dovrebbero essere Pastore (Aversa Normanna), Pagliuca (Foligno), Migliaccio (Arezzo), Di Bari (Sambenedettese); ma anche Barasso, Marolda, Barrotti e Da Mota potrebbero lasciare Taranto. Il Ravenna ha chiesto Nordi. Gli occhi rossoblù sono puntati sul giovane Burrai ('87) del Cagliari, sul pescarese Cardinale, su Ingrosso e Tisci della Paganese, su Fialdini del Sorrento, su Morleo e Pacciardi del Crotone.

Intanto la squadra ha proseguito la preparazione in vista della trasferta in Campania contro la Juve Stabia. Si giocherà sul sintetico di Sant'Antonio Abate, 7 chilometri da Castellammare di Stabia. La trasferta, come si sa, è stata inibita da tempo ai tifosi rossoblù. Ieri doppia seduta. Nordi e Sciaudone hanno subito botte rispettivamente alla spalla e ad un ginocchio. Oggi altra doppia seduta. La partitella contro gli Allievi si giocherà a Maruggio (terreno sintetico). Sono arrivati i tornelli. Ma servirà l’okay della Commissione di Vigilanza per riaprire lo stadio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione