Cerca

Bari Volley, c’è Spoleto sulla strada per i playoff

C’è un nuovo scontro diretto per i baresi al Palazzetto dello Sport di Carbonara nell’anticipo del campionato di B1 maschile di sabato pomeriggio (inizio ore 18,30). Lacalamita: «Avversario durissimo, ma vogliamo continuare a crescere»
Bari Volley, c’è Spoleto sulla strada per i playoff
BARI - C’è un nuovo scontro diretto per il Club Atletico Bari Volley sulla lunga e tortuosa strada che porta ai playoff, una strada che la squadra gialloblu sta provando nell’ultimo periodo a spianare il più possibile macinando avversario su avversario: al Palazzetto dello Sport di Carbonara, nell’anticipo del campionato di B1 di sabato pomeriggio (inizio ore 18.30) è atteso lo Spoleto, una delle formazioni più temibili dell’intero girone C.

«Un avversario durissimo – il parere del centrale Vito Lacalamita, da due stagioni alla corte del presidente Vastano – con tante ottime individualità. Con quella rosa mi sorprende persino che siano soltanto quinti in classifica, mi aspettavo che a questo punto della stagione fossero in fuga, come stava succedendo all’inizio del torneo».

Ma Il Bari Volley di oggi, in serie positiva da cinque giornate e in netto progresso sul piano tecnico e mentale è compagine a sua volta capace di incutere timore in chi la affronta. «Da quando è iniziato questo nuovo ciclo con Mister Nacci sembra davvero che sia cominciato un nuovo campionato per noi – prosegue l’atleta ventiseienne nato ad Altamura – siamo decisamente più sicuri del nostro valore, più determinati, più compatti in campo. Basta vedere quello che è successo nell’ultima partita vinta a Gela. Sotto due set a uno, in altri momenti non saremmo riusciti a ritrovare il bandolo della matassa. E invece proprio quando la situazione si stava facendo complicata è emersa la nostra sfrenata voglia di vincere e ci siamo resi protagonisti di una reazione da grande squadra, difendendo palloni difficilissimi e aiutandoci l’un l’altro».

Il match con gli umbri, che segnerà la fine del girone d’andata, sarà anche l’occasione per rivedere all’opera, seppur dall’altro lato della rete, una vecchia conoscenza del Bari Volley, il palleggiatore Luca Bucaioni, che ha affinato il suo talento proprio nella sua esperienza dello scorso anno in maglia gialloblu. «L’ho chiamato giusto qualche giorno fa – confessa Lacalamita – siamo in ottimi rapporti, appena possibile ci sentiamo. Stavolta però abbiamo scherzato meno del solito, entrambi consapevoli dell’importanza della partita che ci attende. Luca è un giocatore da tenere d’occhio, se decide di metterti in difficoltà ci riesce bene. Sarà comunque un piacere ritrovarlo. Nella speranza che lo scherzetto stavolta glielo facciamo noi».

Con 14 punti conquistati su 15 disponibili il Bari Volley è la squadra che ha il ruolino di marcia migliore nelle ultime cinque giornate. Ma le dirette concorrenti non mollano di un centimetro e la vetta è comunque distante ben otto lunghezze. «Questo la dice lunga sul livello di competitività del campionato – conclude il centrale ex Matera ed Altamura – ma piuttosto che guardare troppo la classifica, dobbiamo pensare a crescere e a migliorarci partita per partita, allungando il più possibile la nostra serie positiva. Solo così potremo consolidare la nostra terza posizione e magari provare ad annullare lo svantaggio dal vertice della graduatoria».

Per la gara con i perugini Mister Nacci potrà contare su tutta la rosa a sua disposizione (eccezion fatta per il giovane Gelao, in rieducazione dopo la frattura al piede occorsagli un mese fa). A dirigere la partita la coppia tutta brindisina formata dai Sig.ri Danilo Arseni e Pierpaolo Di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400