Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 10:51

Tisci di nuovo presidente del calcio pugliese

Il presidente uscente sarà rieletto. «È una manifestazione di stima che mi rende orgoglioso. Al tempo stesso sono consapevole delle responsabilità di presidenza e consiglio direttivo fino al 2012». Domani all’assemblea anche Antonio Matarrese e Tavecchio
Tisci di nuovo presidente del calcio pugliese
di VITO PRIGIGALLO

BARI - Presentandosi con 304 designazioni su 326 società con diritto di voto, il presidente uscente del Comitato regionale della Lega dilettanti, Vito Tisci, s'appresta ad essere rieletto (lo fu per la prima volta il 6 novembre 2004) alla massima carica del governo dello sport più praticato anche in Puglia, il calcio. L’as semblea plenaria dei club pugliesi si terrà domani a Casamassima (Bari). «È una manifestazione di stima che mi rende orgoglioso - confessa il 48enne dirigente originario di Acquaviva delle Fonti -. Al tempo stesso sono consapevole delle responsabilità che cadranno su presidenza e consiglio direttivo di qui al 2012. La Puglia e le sue società dilettanti e giovanili sono centrali nel movimento nazionale. Anche per questo all’assemblea prenderanno parte i presidenti di due leghe, Antonio Matarrese e Carlo Tavecchio».

La tornata elettorale arriva dopo la cosiddetta «ammoniziopoli», lo scandalo che ha rischiato di travolgere il calcio giovanile. «Resta - dice Tisci - una brutta pagina, ma l’abbiamo già voltata. Quel che più conta in questo momento è la certezza che il sistema di giustizia sportiva dei dilettanti mutuato nel settore giovanile prevede più controlli incrociati. Anche il raro errore fisiologico emerge immediatamente». Un programma ambizioso, quello che sarà proposto all’assemblea. «Che mette al centro del nostro lavoro le società e i loro interessi, ancor più rispetto a quello del 2004 (esaurito con il quasi compiuto trasferimento nella nuova sede di via Pende, ndr). Dalla medicina al credito sportivo, dai corsi per dirigenti, al sempre maggior peso di calcio femminile e calcio a 5, alla centralità del campionato di Eccellenza. Diventa fondamentale la partecipazione: il futuro sta sempre nelle idee di tutti». Due le novità nello staff: il brindisino Cosimo Piliego sostituirà Domenico Colucci in consiglio (si ricandidano gli uscenti Otello Sariconi, Italo Caratù, Mimmo Pugliese e Domenico Favale), mentre a capo del futsal Angelo Carone sostituirà Franco Loporchio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione