Cerca

Domenica 21 Gennaio 2018 | 01:37

tennis

Tra Elias e Bedene
la finale del Challenger
Atp Città della Disfida

Aljaz Bedene

Aljaz Bedene

BARI - La finale del Challenger Atp Città della Disfida, giunto dalla diciottesima edizione e in corso sui campi in terra battuta del Circolo Tennis Hugo Simmen di Barletta, sarà tra il portoghese Gastao Elias e il britannico Aljaz Bedene. Il lusitano ha battuto in semifinale l’italiano Lorenzo Giustino 6-4, 6-3 davanti a 1500 spettatori. L’inglese ha superato nell’altra semifinale il ceko Lukas Rosol 6-3, 6-1. 

Un successo senza troppe ansie quello di Bedene, che ha avuto la meglio sul ceco Lukas Rosol in due set. Prestazione senza sbavature quella dell'inglese, che indirizza al meglio la prima parte della sfida con un break sul 4-3, per poi chiuderlo con il secondo break del 6-3. Più semplice del previsto il secondo set, caratterizzato sempre da due break di Bedene, su un Rosol incapace di entrare in partita. Finisce 6-1, tra gli applausi del numeroso pubblico ospitato sugli spalti del campo centrale del circolo tennis “Hugo Simmen” di Barletta. 

Appuntamento a domani, nella domenica di Pasqua: inizio alle 10.30 con la cerimonia di presentazione della finale (ingresso gratuito).

LA SODDISFAZIONE DI BEDENE - «Ho affrontato un avversario molto impegnativo, sono contento di averlo superato – ha commentato Aljaz Bedene -. Abbiamo giocato una partita molto intensa, combattuta punto per punto. Il mio rapporto con Barletta? Bello, qui mi sento a casa e spero di vincere anche domani. Ma non sarà affatto semplice».

IL DOPPIO - La finale del doppio è stata oggi vinta da Marco Cecchinato e Matteo Donati contro i fratelli croati Marin e Tomislav Draganja: 63, 64 il risultato finale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione