Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 03:41

Bari Volley, inizia un ciclo terribile

Si comincia col derby interno contro Terlizzi (sabato alle 18,30), sesta forza della B1 maschile di pallavolo. Entrambe le squadre si sono segnalate in forma nelle ultime giornate (i baresi sono quarti in classifica). Il centrale De Tellis: «Siamo pronti»
Bari VolleyBARI - Sarà un derby per veri intenditori quello che vedrà di fronte sabato sera al Palazzetto dello Sport di Carbonara (inizio alle 18.30) Club Atletico Bari Volley e Città di Terlizzi, quarta e sesta forza del campionato di B1, entrambe segnalatesi nelle ultime giornate tra le squadre più in forma dell’intero lotto delle partecipanti. Per la compagine del capoluogo pugliese, reduce da tre affermazioni consecutive, certamente un test di notevole attendibilità che apre un ciclo terribile di gare in cui Minafra e compagni dovranno affrontare in rapida successione anche Gela, Spoleto, Chieti e Molfetta, praticamente tutte le migliori della classe con l’esclusione di Sora.

«È chiaro che se dovessimo uscire bene da questa serie di scontri diretti, daremmo un segnale importante nel ribadire la nostra candidatura ad uno dei primi tre posti della graduatoria, il nostro obiettivo stagionale – dice Lorenzo De Tellis, centrale del sestetto guidato da Mister Nacci – senza contare l’influsso benefico che le vittorie portano sul morale del gruppo, come si vede dal nostro cammino recente».

Un cammino quasi sorprendente considerate le difficoltà evidenziate a inizio stagione nel trovare continuità di rendimento e di risultati. «Stiamo iniziando a raccogliere i frutti della grande mole di lavoro che svolgiamo quotidianamente in palestra – continua l’atleta barese purosangue, da due anni in forza al team gialloblu – e poi il nostro nuovo allenatore ha avuto il merito di ingigantire la nostra autostima, dandoci maggiore sicurezza nei nostri mezzi e facendoci credere più compiutamente nelle nostre potenzialità. Tutto questo ci rende pronti ad affrontare qualunque avversario».

Ma Terlizzi non è un avversario qualunque. I rossoblu di Mister Lorenzoni si sono resi protagonisti fino a questo momento di un ottimo campionato e possono contare tra le loro file su giocatori di eccellente livello per la categoria. Per non parlare di quel pizzico di sana rivalità campanilistica che è il sale che insaporisce ogni derby. «Terlizzi è una squadra completa in ogni reparto – il parere di De Tellis, che nella squadra della città dei fiori ha giocato nella stagione 2006/2007 – nella quale spiccano individualità importanti. Un nome su tutti? Difficile indicarlo. Se proprio dovessi farlo direi quello di Stefano Pirola, che da ex di lusso (nel roster terlizzese ce ne sono altri tre, Valente, Iaia e Ruggiero, nda) vorrà farsi rimpiangere. Ma l’intera rosa è ben attrezzata. Abbiamo comunque tutte le carte in regola per strappare un bel risultato, specie se riusciremo ad affrontare la partita a viso aperto, senza paura, rischiando quando ci sarà da rischiare e gestendo l’incontro quando ci sarà da gestirlo. Rispettiamo moltissimo Valente e compagni, ma non li temiamo. Faremo di tutto per chiudere bene il 2008».

In casa Bari Volley infermeria vuota, eccezion fatta per il lungodegente Gelao: nel compilare la formazione anti-Terlizzi Mister Nacci avrà solo l’imbarazzo della scelta. La federazione ha intanto provveduto a diffondere le designazioni arbitrali: onori ed oneri della direzione di gara alla coppia tutta pugliese formata dai signori Maurizio Canessa di Foggia e Marco Riccardo Zingaro di Bari.
Roberto Colella, ufficio stampa Club Atletico Bari Volley
Cell. 329-7451774; e-mail: roberto.colella@barivolley.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione