Cerca

Casarano ritrova il sorriso

Contro l’Albatro i campioni d’Italia hanno sfoderato un’ottima prestazione di squadra. I tre punti conquistati consentono di accorciare il distacco che lo separa dalla seconda posizione della serie A d'Elite di pallamano occupata dal Bologna
Casarano ritrova il sorriso
CASARANO - La vittoria nell’anticipo contro l’Albatro SR ha riportato il sorriso in casa Italgest Salento d’amare. I campioni d’Italia hanno sfoderato un’ottima prestazione di squadra che regala certezze e nuove motivazioni. I tre punti conquistati nel match contro gli aretusei consentono al Casarano di accorciare il distacco che lo separa dalla seconda posizione occupata dal Bologna UTD, bloccato sul pari a Fasano. Le insicurezze e le domande sorte dopo la sconfitta di Rubiera vengono accantonate da una squadra scesa in campo con la giusta determinazione e la sicurezza nei propri mezzi necessari a centrare il risultato positivo.

Eccellente è stato l’impatto sulla partita di quei giocatori partiti dalla panchina: Telepnev dimostra la sua costante crescita ed intesa con i compagni, Bozovic riesce ad estrarre dal cilindro autentiche perle offrendo il suo notevole contributo alla causa casaranese, Buffa, utile a scardinare la difesa schierata dei siciliani, ha confermato il suo straordinario impatto con il match. Senza nulla togliere, però, a quel blocco di giocatori che in questo momento della stagione vantano un minutaggio superiore al resto del roster: il capitano Vito Fovio, sempre provvidenziale che si sta rivelando sagace chioccia per il giovane Amendolagine, pronto quando chiamato a sostituire il collega di reparto.

Bene anche il cervello degli attacchi rosso – azzurri, Carrara e i vari Opalic e Stritof, colonne portanti della difesa salentina. Rapide e ciniche le ali Torbica e Lovecchio, entrambi senza cambi ma autori di una gara che rasenta la perfezione. «Contro l’Albatro abbiamo disputato un buon match - commenta lo stesso Lovecchio -. Sono felice per la prestazione della squadra e anche della mia dopo un infortunio che mi ha tenuto lontano dai campi di gioco per più di due mesi. Dobbiamo proseguire sulla stessa lunghezza d’onda dell’incontro di venerdì, sicuri delle nostre possibilità: contro il Prato ci aspetta un impegno difficile ma andiamo in Toscana per chiudere l’anno in bellezza».

Dietro le quinte, invece, nella vera cabina di regia c’è però il tecnico Trapani, umile ed audace condottiero di una macchina che necessita di aprire il gas definitivamente e di far sentire il rombo del proprio motore alle rivali, preferendo il lavoro alle critiche. La partita di sabato a Prato sarà l’ultima di un fantastico 2008, che ha portato in dote altri magici successi.

La ripresa del massimo campionato nazionale di pallamano è fissata per il 7 febbraio, quando il Casarano ospiterà il Bologna UTD. Nel frattempo, le otto squadre della classe regina si daranno battaglia nella campagna di mercato di riparazione, e la Italgest non sarà da meno: «Come sempre siamo vigili su determinate situazioni di mercato», dichiara il ds, Giuseppe Isernia. Sicuramente cercheremo di acquistare gli elementi da mettere a disposizione del Mister per allargare una rosa già di per sé forte e completa».

SERIE A D’ELITE MASCHILE 

Venerdì 19 dicembre – Quarta giornata di ritorno 

19.00 Albatro-Gammadue Secchia DIRETTA SU SKY SPORT 3
(arbitri: Alperan-Scevola) 

Sabato 20 dicembre 

18.00 Al.Pi.Prato-Italgest Casarano (arbitri: Cosenza-Schiavone) 
18.00 Teknoelettronica Teramo-Junior Fasano (arbitri:Iaconello-Iaconello) 
19.00 Bologna-Conversano (arbitri: Di Domenico-Fornasier)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400