Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 21:38

Il centrocampista Ardito: «Siamo in crescita»

Il calciatore del Lecce: «Sabato andiamo a Napoli, che ha ottenuto 6 vittorie e 1 pareggio nelle gare casalinghe. Sappiamo tutti che ambiente ci attende, hanno il morale alto, però noi ci sentiamo in crescita anche se la vittoria ci manca da un po' di giornate»
Andrea ArditoLECCE - «Sabato andiamo a Napoli, che ha ottenuto 6 vittorie e 1 pareggio nelle gare casalinghe. Sappiamo tutti che ambiente ci attende, hanno il morale alto, però, noi ci sentiamo in crescita anche se la vittoria ci manca da un pò di giornate, ma sono sicuro che non tarderà ad arrivare». Nessuna paura solo rispetto per l’avversario da parte del centrocampista del Lecce Luca Ariatti presentando la tarsferta di sabato sera al San Paolo.

«Il Napoli è al suo secondo anno in serie A, sta lavorando da diversi anni con lo stesso allenatore e dispone di giocatori che fanno la differenza; tutto questo spiega i risultati che stanno ottenendo. Il loro calciatore di punta è Lavezzi che riesce a lanciare molto bene gli esterni; dovremo prestare un occhio di riguardo al calciatore argentino per poi andare nell’uno contro uno e chi sarà più bravo riuscirà a vincere la gara. Quando non vinci da dieci giornate, sicuramente, puoi fare meglio ed è giusto dirlo. Quando disputi buone partite e alla fine non raccogli punti, tutto diventa più difficile. Mi piacerebbe vedere un Lecce non bello, magari brutto, che poi riesce a far sua la gara».


Il Lecce ha eseguito oggi una serie di partitelle a campo ridotto e a tutto campo in preparazione al match di sabato sera contro il Napoli. Sono rimasti a riposo Fabiano e Giacomazzi per sintomi influenzali. Ardito ha lavorato in palestra, mentre, Zanchetta, Mihoubi e Basta hanno lavorato in maniera differenziata in campo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione