Cerca

Dellino quinto nella Coppa del Mediterraneo di pesi

Ad Antalya, in Turchia, si sono misurate le nazioni che si affacciano sul Mediterraneo. La gara non prevedeva categorie di peso. Il barese: «Sono riuscito a stabilire due nuovi record della competizione. L'Europeo di aprile è il primo obiettivo del 2009»
Vito Dellinodi G. FLAVIO CAMPANELLA

BARI - Vito Dellino, 26 anni, barese, ha concluso la stagione agonistica con un ottimo quinto posto nella quarta edizione della Coppa del Mediterraneo di sollevamento pesi. Ad Antalya, in Turchia, si sono misurate le nazioni che si affacciano sul Mediterraneo, quindi provenienti da tre continenti (Europa, Africa e Asia). La competizione non prevedeva categorie di peso. Gli atleti si sono classificati in base ai chili sollevati e a un coefficiente (detto sinclair) di riferimento, stabilito in base al peso corporeo. Cosicché a vincere è stato il turco Ekrem Celil, davanti all'albanese Ervis Tabaku, all'alrtro turco Ferit Sen e all'altro albanese Daniel Godelli. Dellino si è piazzato appunto al quinto posto sollevando 113 chili nello strappo e 145 nello slancio per complessivi 258 chilogrammi, i quali moltiplicati per il coefficiente (1,4804) hanno dato il risultato finale di 381,94. 

«Sono molto soddisfatto - afferma l'atleta dell'Esercito - perché sono riuscito a stabilire due nuovi record della competizione, nello slancio e nello slancio e nel totale. Per cui più di questo non potevo chiedere. Volevo ringraziare il mio allenatore bulgaro, Georgi Gardev, che continua a seguirmi e con cui stiamo gia preparando le prossime gare importanti del 2009, a partire dai Campionati Europei Assoluti che si terranno ad aprile in Romania. Una citazione devo farla anche per il consigliere federale Maurizio Lobuono, il quale ha avuto molta fiducia nelle mie capacità, tanto che ha lottato per portarmi a quest'ultima gara facendo restare a casa altri elementi di valore. Siamo abbastanza contenti anche a livello di Nazionale, visto che siamo giunti al quarto posto dopo Turchia, Albania e Spagna». 

Le gare per ora sono concluse. Ma l'attività, però, è ancora in corso. Vito Dellino resterà infatti in ritiro a Roma fino al 19 dicembre. Poi parteciperà all'incontro col ministro della Difesa Ignazio La Russa e il capo di Stato Maggiore della Difesa, il generale Vincenzo Camporini. Quindi, qualche giorno di riposo prima di ritornare in pedana.

• I risultati della Coppa del Mediterraneo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400