Cerca

Stamplast Martina, vietato sbagliare

Nella decima giornata della serie A1 maschile di pallavolo, la squadra di Bonitta affronterà (domenica alle ore 18) il Modena di Giani.
Gli emiliani, così come i pugliesi, sinora hanno reso al di sotto delle loro possibilità
La Stamplast Martina FrancaMARTINA FRANCA - Si chiude il mese di novembre che con le sue quattro gare casalinghe su cinque avrebbe dovuto lanciare la Stamplast in classifica. Il mese si era aperto con la bella affermazione con Montichiari (in mezzo le tre sconfitte con Forlì, Vibo e Padova) e ci si augura domani possa chiudersi con un bel risultato contro Modena che in classifica ha dieci punti come i biancoazzurri.

QUI STAMPLAST MARTINA FRANCA – Come contro Padova il capitano ed opposto della Stamplast Granvorka, pur non impiegabile, sarà a referto per fornire preziosi consigli ai suoi compagni e soprattutto al suo sostituto Valdir Sequeira. In dubbio il martello ricevitore Cernic che in settimana si è allenato a scartamento ridotto a causa di un problema alla schiena, in preallarme il serbo Stojkoivc. Coach Bonitta ha lavorato con continuità sul suo nuovo gruppo di giocatori ricevendo risposte positive che confortano in vista del match di questa sera.

«Dobbiamo ripartire da quanto di positivo fatto nella prima parte del match con Padova e soprattutto non dobbiamo farci prendere dai fantasmi. Dobbiamo rimboccarci le maniche e ripartire rivedendo i nostri obiettivi. Con Modena sarà un match difficile come tutti nella serie A italiana. Non credo alla loro crisi e credo che tra qualche settimana non li ritroveremo nella stessa posizione di classifica. Noi abbiamo bisogno di punti per ritrovare tranquillità», ha affermato il palleggiatore Manuel Coscione.

L’AVVERSARIO – Fuori causa lo schiacciatore brasiliano Murilo che nel corso dell’All Star del Volley di mercoledì scorso si procurato uno strappo muscolare che lo terrà fuori per circa due mesi. Una grave perdita per Modena in quanto il giocatore sinora aveva offerto il rendimento migliore (51% di positività in attacco e 50% di ricezione perfetta) in un contesto generale in cui la squadra sta trovando grandi difficoltà soprattutto nel fondamentale di ricezione (44,8 di perfetta) patendo l’aggressività al servizio degli avversari.

Coach Giani, prima del successo con Vibo di domenica scorsa, a rischio di esonero stando ai rumors (era reduce da cinque sconfitte consecutive), schiererà due mancini nel ruolo di schiacciatore: l’italo–cubano Dennis e l’eterno (37 anni) Sartoretti, quest’ultimo costretto dalle emergenze ad abbandonare il ruolo di opposto. In regia ci sarà il giovane (22 anni) Travica il quale sinora ha giocato a corrente alternata facendo mugugnare il pubblico dal palato fine del PalaPanini. Sulle spalle del giovane regista il peso della sostituzione di un “mostro” sacro come Ricardinho. Al centro giocano il nazionale italiano Tencati, rientrato da qualche settimana dopo un periodo di appannamento fisico al posto dell’oro olimpico statunitense Lee, ed il brasiliano Sidao. Opposto gioca un fresco ex centrale, l’olandese Kooistra, quinto nella classifica dei punti realizzati con 156 azioni vincenti, compagno di squadra sino alla scorsa stagione a Roma dei biancoazzurri Mastrangelo e Coscione. Libero è Rinaldi, ex Cuneo e Montichiari. Fuori casa in questa stagione sinora la Trenkwalder ha vinto una sola volta in cinque incontri a Verona per 3-2 alla terza di campionato. In totale sono tre i successi sulle nove gare disputate.

Tra i fondamentali migliori di Modena la battuta (secondo posto nella particolare graduatoria a squadre con Kooistra al quarto in quella individuale)

PRECEDENTI - Dieci incontri disputati in A/1 con otto successi per Modena e due per la Prisma ( uno in casa nel 2006 ed uno in trasferta nel 2004).

EX - Matej Cernic per tre stagioni a Modena (dal 2002 al 2005 con un successo in Coppa Cev nel 2004), Gigi Mastrangelo,una stagione sola nella culla del volley (2005-06). Tra gli emiliani c’è il preparatore atletico Vanni Miale, tarantino di Grottaglie, che con la Prisma ha lavorato dal 2004 al 2006 e con la Magna Grecia Taranto (dal 1999 al 2002).

RADIO- TV – INTERNET - Collegamenti a partire dalle 17.50 dal sito www.legavolley.fm e con tutti i campi della Serie A TIM per l'appuntamento settimanale con la Web Radio della Lega Pallavolo Serie A. Collegamenti flash con Martina Franca anche all’interno di Pallavolando, la rubrica di Radio Rai 1 dedicata al 64° Campionato di Serie A TIM.

La telecronaca registrata dell’incontro andrà in onda alle ore 21.45 di martedì prossimo su T9 (Tele Puglia) emittente del Gruppo Telenorba che sul digitale terrestre irradierà l’incontro a partire da martedì ogni giorno alle 15.00 ed alle 21.00.

LE PROBABILI FORMAZIONI – Stamplast Martina Franca: 2 Coscione, 13 Valdir, 3 Moltò, 11 Mastrangelo, 6 Cernic (10 Stojkovic), 18 Rodriguez, 1 Ricciardello (libero), a disp: 5 Stancu, 9 Guglielmi, 10 Stojkovic (6 Cernic), 14 Quartarone, 16 Granvorka. All. Bonitta.
Trenkwalder Modena: 12 Travica, 5 Kooistra, 3 Tencati, 9 Sidao, 8 Sartoretti, 7 Dennis, 6 Rinaldi (libero), a disp: 1 Lee, 2 Ciabattini, 11 Smuc, 14 Siebeck, 16 Pagni, 17 Bartoli. All. Giani
Arbitri: Fabrizio Pasquali di Ascoli Piceno eVittorio Sampaolo di Macerata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400