Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 01:40

Perrotta salterà la trasferta in Puglia

Il giudice sportivo ha squalificato in serie A per un turno il calciatore della Roma: niente Lecce. In I Divisione, una gara a Pezzella (Foggia) e Prosperi (Taranto). In II, stop per Tangorra (Barletta), Cerchia (Manfredonia), Bacchiocchi e Fumai (Melfi) e Carbonaro (Monopoli)
MILANO – Il giudice sportivo ha squalificato per una giornata nove giocatori: Radu e Ledesma (Lazio), Perrotta (Roma), Zalayeta (Napoli), Cordoba (Inter), Balzaretti e Bovo (Palermo), Di Loreto (Torino) e Sammarco (Sampdoria).
Ammonizione con diffida e ammenda di 5.000 euro per l'allenatore dell’Udinese Marino e di 3.000 euro per l'allenatore dell’Atalanta Del Neri e per il direttore sportivo dell’Atalanta Osti. Altri dieci giorni di inibizioni sono stati inflitti al presidente del Genoa Preziosi.
Il giudice sportivo ha inflitto un’ammenda di 25.000 euro alla Roma e un’ammenda di 15.000 euro alla Lazio per il comportamento dei loro tifosi nel corso del derby. Queste le altre ammende per le società: 2.000 euro all’Udinese e 1.000 euro all’Atalanta.
I giocatori diffidati sono Domizzi e Coda (Udinese), Zauri e Gilardino (Fiorentina), Delvecchio e Lucchini (Sampdoria), Diamoutene (Lecce), Manfredini (Atalanta), Motta e Rossi (Genoa), Terzi e Zenoni (Bologna), Corradi (Reggina), Vitale (Napoli) Ammende di 1.500 euro per Maccarone (Siena) e per Sussi (Reggina), di 1.000 euro per Frey (Fiorentina).

In serie B, il giudice sportivo ha squalificato per tre giornate Corona (Mantova), per aver «colpito volontariamente un avversario con uno schiaffo al volto». Per una giornata sono stati squalificati Cristante e Tarana (Mantova), Cristiano (Albinoleffe), Degano (Pisa), Di Cecco (Avellino), Di Cesare (Vicenza), Guidi (Frosinone), Moro (Empoli), Perna (Modena), Pestrin (Salernitana), Rickler (Piacenza) e Russo (Salernitana).
I giocatori diffidati sono Sommese (Ascoli), Consonni (Grosseto), Donazzan e Andreolli (Sassuolo), Botta (Vicenza), Comazzi (Ancona), A. Lucarelli e D. Zenoni (Parma), Missiroli (Treviso), Rantier (Piacenza), Santoruvo (Frosinone). Ammenda di 500 per Ricchiuti (Rimini).
Queste le ammende per le società: 4.000 euro per il Mantova, 2.000 euro per il Rimini, 1.500 euro per l’Ascoli.

Il giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento alle partite della 12ª giornata in Prima divisione, ha squalificato 28 giocatori. Per 4 giornate fermato Mirko Taccola (Paganese). Il giocatore, si legge nella motivazione del giudice, prima dell’inizio della gara, ha colpito con un pugno alla nuca un calciatore avversario nel tunnel che porta daglio spogliatoi al campo. Lo stesso Taccola, al termine dell’incontro, rientrando negli spogliatoi, ha preso un avversario per l’orecchio spingendolo verso il muro. Tre giornate di squalifica per Di Lorenzo (Paganese), Myrtaj (Sorrento), per due turni Puleo (Monza), Gallo (Novara) e per una gara Doga (Arezzo), Graziani (Cremonese), Carrara, Carlini (Lecco), Schettrer (Cavese), Pezzella (Foggia), Fiuzzi (Foligno), Ametrano (Juve Stabia), Ciasca (Lumezzane), Menassi, Quadri (Monza), Bacchi, Esposito (Paganese), Felci, Indiveri (Pescara), Fautario (Pistoiese), D’Ambrosio (Real Marcianise),Maschio (Reggiana), Gigan, Tinazzi (Sambenedettese), Schiavon (Spal), Iorio (Sorrento), Prosperi (Taranto). Tra gli allenatori stop di due turni a Iaconi (Cremonese) e Scarpantoni (Sambenedettese). Tra i dirigenti inibizione fino al 2 novembre a Raffaele Trapani. Tra le società ammende a Paganese (10.000 euro), Sambenedettese (7.000 euro per cori verso calciatori di colore della squadra avversaria), Cavese (1.500 euro), Lecco, Crotone, Pescara, Spal, Virtus Lanciano (500 euro).

In riferimento alle gare della 12ª giornata in 2ª divisione, ha squalificato 34 giocatori. Per due turni fermati Lopiccolo (Cisco Roma) e Corsale (Scafatese) e per un turno Schettino (Alessandria), Arini (Aversa Normanna), Tangorra (Barletta), Berger, Lodi (Canavese), Falivena (Carrararese), Guzzo (Cassino), Brevi (Como), Molinaro (Cassino), Alessandri, Esposito (Gela), Giorgi (Giacomense), Pobega (Colligiana), Fiorini, Pagano (Isola Liri), Furlan (Itala San Marco), Cerchia (Manfredonia), Bacchiocchi, Fumai (Melfi), Carbonaro (Monopoli), Fuari (Montichiari), Locatelli (Pescina), Di Giorgio (Pizzighettone), Castellan (Rovigo), Salvatori (Sangiovannese), Aquino, Rovrena (Sangiustese), Araboni (Sudtirol), Riva (Valenzana), Curcio (Val di sangro), Pisano (Varese), Orefice (Vibonese). Tra gli allenatori squalificato per due gare Bianchetti, Ferazzoli (Isola Liri) e per una Bicchierai (Colligiana). Tra le società ammende a Olbia (5.000 euro, frasi di discrimazione razziale nei confronti di un calciatore di colore), Melfi, Scafatese (2.000 euro), Andria, Prato (1.500 euro), Aversa Normanna (1.000 euro), Cosenza (500 euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione