Cerca

Moroni: «Una grande gara giocata con carattere»

Il vicepresidente del Lecce commenta il pareggio contro il Milan. «Rimontare a dei grandi campioni non era facile, ma la squadra non ha mollato fino al 5' minuto di recupero. Da segnalare che a fare gol è stato Esposito, un prodotto del nostro settore giovanile»
ROMA – «Una grande gara giocata con carattere». Così Mario Moroni, vicepresidente del Lecce, commenta il pareggio nel posticipo di ieri sera contro il Milan. «Rimontare al Milan dei grandi campioni non era facile – prosegue – ma il Lecce non ha mollato fino al 5' minuto di recupero. Da segnalare che a fare gol è stato Esposito, un prodotto del nostro settore giovanile». Moroni parla poi del campionato sempre più interessante. «Il campionato è molto bello, è equilibrato al vertice e le piccole non fanno vedere il divario tecnico in campo. Questo significa che le squadre sono bene allenate e ben messe in campo e anche gli arbitri stanno facendo dei progressi. Collina sta facendo un ottimo lavoro e complessivamente penso che il mondo arbitrale stia crescendo». Moroni si sofferma poi sul tecnico dell’Inter Mourinho, alle prese con troppe polemiche. «Si sta giocando una fetta di simpatia e popolarità che aveva ottenuto nel suo esordio in serie A. Non conosce il campionato italiano e la pressione dei tifosi e dei media. Lo vedo molto nervoso, anche in qualche passaggio un pò presuntuosetto come quando ha chiamato Barnetta il nostro tecnico. Uno dalla sua personalità non deve rovinare tutto il lavoro fatto così».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400