Cerca

Il Dream Team Taranto piazza il poker

In casa del Sant'Elena arriva la quarta vittoria (78-54) su quattro partite nella serie A1 maschile di basket in carrozzina. Altra grande prestazione di Passiwan: per il pivot tedesco 37 punti. L'allenatore L’Ingesso: «Abbiamo giocato con grande velocità»
TARANTO - Ecco il poker. I campioni d’Italia del Dream Team Comes piazzano la quarta vittoria in quattro giornate e continuano a tenere la testa al campionato di serie A1. Sul parquet del Quartu Sant’Elena arriva un’altra netta vittoria: 78-54 il risultato finale in favore degli ionici, trascinati ancora una volta dai canestri di Dirk Passiwan. I 37 punti della stella tedesca però non traggano in inganno: la vera forza degli ionici è apparsa ancora una volta il gruppo: grande il lavoro dei lunghi per aprire varchi al pivot di Treviri, ottima la regia di Jamie Mazzi, sempre più inserito nei meccanismi di coach Egidio L’Ingesso.

La partita

Coach L’Ingesso parte con Mazzi in cabina di regia, Miceli fuori dal perimetro, Dror, Passiwan e Di Bennardo sotto le plance; Emanuela Comella risponde a sua volta con i tre lunghi Curle, Erben e Nortje, mentre sugli esterni lavorano Canu e Jimenez. I sardi sono da subito molto aggressivi anche se sembrano patire la mancanza di un regista puro (a portare la palla è spesso Nortje). Dopo pochi minuti di gioco Taranto passa alla zone-press e piazza il primo break del match grazie a Dror, ottimo sotto canestro, e Mazzi, implacabile nel perimetro (15-24). Sant’Elena cerca di rispondere con Nortje, sul quale difende bene Passiwan, ma chiude il primo parziale sotto di undici (19-30). Nel secondo quarto gli isolani iniziano a trovare i canestri di un Curle in crescendo e si rifanno sotto nel punteggio, ma Taranto non molla. Il terzo fallo di Dror da spazio a Jacob Counts, subito in partita; Di Bennardo tiene benissimo Erben ed apre spazi per le penetrazioni di Passiwan, che permette agli ionici di andare all’intervallo lungo con un discreto margine di vantaggio (34-44).

Al rientro in campo il BA.D.S. si gioca il tutto per tutto: Curle, ancora letale dal perimetro, accorcia le distanze fino al -6 sardo (44-50) ma nel momento più difficile in casa Dream Team sale definitivamente in cattedra Dirk Passiwan: il talento tedesco sfrutta alla perfezione il grande lavoro di Counts e Di Bennardo porta nuovamente Taranto a distanza di sicurezza (48-63). L’ultimo periodo è quasi senza storia: Sant’Elena, dopo aver accarezzato l’impatto e nonostante il pressing a tutto campo, si fa staccare definitivamente dal grande finale ionico; le uscite per falli di Counts e Dror sono compensate dagli ottimi ingressi di Latagliata e Stella, il parziale dell’ultimo periodo è un implacabile 15-6 e quello dell’incontro 78-54. Taranto espugna il Palazzetto dello Sport sardo e conquista la sua quarta vittoria consecutiva.

Gli spogliatoi

Palese la soddisfazione a fine partita del presidente-allenatore Egidio L’Ingesso: «Altra buona partita: abbiamo giocato con grande velocità ed abbiamo contenuto l’imponenza fisica dei loro lunghi. Il nostro impianto di gioco è destinato a mettere chiunque in difficoltà: siamo vicini agli 80 punti a partita e questo non può che farmi piacere ma dobbiamo ancora limare degli aspetti difensivi». Impossibile non spendere un commento per il sempre più strabiliante Passiwan. «Dirk è un grande finalizzatore ma i meriti sono del lavoro di tutta la squadra; oggi, ad esempio, è stato importantissimo Vincenzo Di Bennardo: si è sacrificato moltissimo in fase difensiva ed ha aperto molti spazi per gli altri lunghi”. Dream alla quarta vittoria consecutiva. “Poco da dire: stiamo crescendo settimana per settimana. I ragazzi stanno lavorando sodo ed i frutti si vedono».

IL TABELLINO

BA.D.S. QUARTU SANT’ELENA 54
DREAM TEAM COMES TARANTO 78
(19-30, 34-44, 48-63)
BA.D.S. Quartu Sant’Elena: Srutka, Curle 13, Cugia ne, Canu, Jimenez 2, Cabiddu 0, Erben 17, Floris, Medda, Nortje 22. All. Emanuela Comella
Dream Team Comes Taranto: Di Bennardo 5, Dror 10, Mazzi 16, Miceli 4, Counts 6, Stella, Latagliata, Passiwan 37, Diana ne, Miriantini ne. All. Egidio L’Ingesso
Arbitri: Stanghellini, Miletti, Ferrarini.
Campo di gioco: Palazzetto dello Sport, via Beethoven, Quartu S. Elena (Cagliari).

I RISULTATI DEL QUARTO TURNO

GSD Porto Torres - Lottomatica Elecom Roma 61-71; BA.D.S. Quartu Sant’Elena - Dream Team Comes Taranto 54-78; S. Stefano Banca Marche - Padova Millennium Basket 98-78; Las Mobili Reg.Abruzzo Amicacci Giulianova - Anmic Sassari 50-67; Sanitaria Beni Delfini Vicenza - CMB Santa Lucia Sport (ore 20).

LA CLASSIFICA

Dream Team Comes, Anmic Sassari 8
*CMB Santa Lucia Sport, Padova Millennium Basket 6
Lottomatica Elecom Roma, S. Stefano Banca Marche 4
Las Mobili Reg.Abruzzo Amicacci Giulianova 2
GSD Porto Torres, *Sanitaria Beni Delfini Vicenza, BA.D.S. Quartu Sant’Elena 0
*una partita in meno

IL PROSSIMO TURNO (15/11/08)

GSD Porto Torres - Las Mobili Reg.Abruzzo Amicacci Giulianova (ore 17); CMB Santa Lucia Sport - Anmic Sassari (ore 17.30); Dream Team Comes - S. Stefano Banca Marche (ore 18.30); Padova Millennium Basket - Sanitaria Beni Delfini Vicenza (ore 20); Lottomatica Elecom Roma - BA.D.S. Quartu Sant’Elena (domenica 16/11 ore 11).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400