Cerca

CALCIO | Bari, la vittoria è di rigore

Nella dodicesima giornata del campionato, i biancorossi non incantano, anche a causa dell'atteggiamento del Pisa, teso a rallentare il gioco. Ma un rigore al 69' del brasiliano Barreto (fallo di Trevisan su Kamata) regala tre punti e il terzo posto in classifica. Parma-Bari lunedì 10
• Conte: «Una gara equilibrata»
• Domenica è Atalanta-Lecce
Bari - PisaBARI-PISA 1-0 (0-0 nel primo tempo)

BARI (4-4-2): Gillet, Bianco, Esposito, Stellini, Bonomi, Rivas (24' st Donda), Gazzi, De Vezze, Kamata (37' st Masiello S.), Barreto (29' st Sodinha), Caputo. (72 Santoni, 17 De Pascalis, 20 Cavalli, 29 Colombo). All. Conte.
PISA (4-4-2): Alfonso, Birindelli (37' st Taurgourdeau), Viviani (13' st Piccinni), Trevisan, Zavagno, Raggio Garibaldi (7' st Feussi), Braiati, Genevieri, Jop, Gasparetto, Greco. (1 Morello, 25 Ferri, 21 Radovanovic, 88 Masiero). All. Ventura.
Arbitro: Ciampi di Roma.
Rete: nel st al 24' Barreto (rigore).
Angoli: 3-2 per il Pisa.
Ammoniti: Birindelli, Raggio Garibaldi, Trevisan, Feussi e Stellini per gioco falloso.
Recupero: 3' e 5'.
Spettatori: 10.318, per un incasso totale di 87.869 euro. 

BARI - Un guizzo di Kamata vale un rigore, trasformato da Barreto, e il salto al terzo posto del Bari, grazie ad una sofferta vittoria con il Pisa. I pugliesi accelerano il passo con una prestazione agonisticamente intensa, tatticamente combattuta, nella quale la differenza l’ha fatta la solidità della retroguardia barese (decimata da assenze pesanti) rispetto a quella toscana, nella quale il tornante franco-angolano ha seminato il panico.Bari - Pisa

Conte, che deve fare a meno di Colombo (bloccato nel riscaldamento), si affida alla diga a centrocampo formata da Gazzi e De Vezze, poi rilancia a destra Rivas (ancora fuori fase) e a sinistra Kamata, con avanti il tandem Caputo-Barreto. Il Pisa (che deve rinunciare a ben cinque titolari) risponde con uno schieramento che ha in Gasparetto e Greco i terminali del gioco di rimessa, mentre la spinta viene soprattutto dalle fasce, con il veloce Job.

Nel primo tempo l’equilibrio generale è rotto solo da un affondo di Kamata in avvio, con successiva deviazione in acrobazia fuori misura di Barreto; alla mezz'ora Greco ha due volte un buon pallone in area, ma conclude debolmente.

Nella ripresa i toscani si rendono pericolosi solo con tiri da fuori area, mentre il Bari con Kamata (che ha fatto ammattire Birindelli) fa saltare il banco al quarto d’ora: il franco-angolano approfitta di una dormita di Trevisan in area, rubandogli il pallone e costringendolo al fallo da rigore. Dagli undici metri Barreto spiazza Alfonso, segnando la quarta rete stagionale (seconda su penalty).

La reazione del Pisa è veemente, e sfiora il pari con una girata di testa in mischia di Trevisan. Poi è il Bari a trovare spazi per i contropiede, oltre ad avere con i giocolieri Donda e Sodinha maggiore qualità per gestire al meglio il possesso palla. Nel finale Ciampi non assegna un secondo rigore al Bari (trattenuta di Trevisan su Caputo) e De Vezze si fa deviare nel recupero una botta che avrebbe assicurato un finale con meno ansie ai diecimila del San Nicola.


Risultati della dodicesima giornata del campionato di calcio di serie B

Ad Avellino: Avellino-Sassuolo 0-0 
A Bari: Bari-Pisa 1-0 
Ad Empoli: Empoli-Ancona 1-3 
A Mantova: Mantova-Grosseto 2-1 
A Modena: Modena-Cittadella 3-3 
A Piacenza: Piacenza-Parma 1-1 
A Salerno: Salernitana-Vicenza 0-0 
A Treviso: Treviso-Albinoleffe 1-1 
A Trieste: Triestina-Frosinone 2-2
Ascoli-Rimini e Livorno-Brescia si giocano lunedì 3 novembre.

La classifica (legenda: squadra, punti, partite giocate, vinte, pareggiate, perse, gol fatti, gol subiti)
Grosseto 21 12 6 3 3 24 17
Empoli 21 12 6 3 3 17 12
Vicenza 20 12 5 5 2 15 6
Sassuolo 20 12 6 2 4 17 11 
Bari 20 12 5 5 2 12 10
Brescia 19 11 5 4 2 14 12
Parma 18 12 4 6 2 16 11
Albinoleffe 18 12 4 6 2 12 11
Salernitana 18 12 5 3 4 11 13
Triestina 17 12 4 5 3 17 16
Ancona 16 12 4 4 4 19 14
Livorno 16 11 3 7 1 16 11
Mantova 16 12 4 4 4 11 10
Pisa 16 12 4 4 4 15 14
Frosinone 16 12 4 4 4 15 17
Piacenza 13 12 3 4 5 8 11
Cittadella 11 12 2 5 5 8 13
Rimini 11 11 3 2 6 11 18
Ascoli 9 11 2 3 6 6 12
Avellino 9 12 1 6 5 9 18
Treviso (*) 7 12 2 5 5 12 18
Modena 7 12 1 4 7 13 23
(*): quattro punti di penalità.

La classifica cannonieri

9 RETI: Mastronunzio (Ancona).
7 RETI: C.Lucarelli (4 rig.) (Parma).
6 RETI: Lodi (3 rig.) (Empoli); Eder (2 rig) (Frosinone); Tavano (2 rig.) (Livorno).
5 RETI: Nassi (Ancona); Sansovini (3 rig), Pichlmann (Grosseto); Bruno (1 rig.)(Modena); Noselli (Sassuolo); Sgrigna (1 rig)(Vicenza).
4 RETI: Barreto (2 rig) (Bari); Caracciolo (3 rig) (Brescia); Meggiorini (Cittadella); Buscè (Empoli); Caridi (2 rig) (Mantova); Greco (2 rig) (Pisa); Di Napoli (Salernitana); Allegretti (Triestina); Bjelanovic (Vicenza).
3 RETI: Carobbio, Ruopolo (1 rig) (Albinoleffe); Caputo (Bari); Iori (3 rig) (Cittadella); Vannucchi (Empoli); Cordova (Grosseto); Dedic (2 rig) (Frosinone); Diamanti, Rossini (Livorno); Gasparetto (Pisa); Vantaggiato (Rimini); Salvetti (2 rig.) (Sassuolo); Fava (2 rig.) (Salernitana); Zampagna (Sassuolo); Della Rocca (Triestina).
2 RETI: Laner (Albinoleffe); Miramontes (Ancona); Colombo (Bari); Gorzegno, Possanzini (Brescia); Pozzi (Empoli); Santoruvo (Frosinone); Carparelli, Sforzini (Grosseto); Corona, Godeas, Locatelli (Mantova); Biabiany, Catellani (Modena); Paloschi (Parma); Ferraro (Piacenza); Alvarez, Buzzegoli (1 rig) (Pisa); Beghetto, Scaglia (Treviso).
1 RETE: Ferrari, Garlini (Albinoleffe); De Falco, Langella, Turati (Ancona); Bucchi, Guberti, Luci, Nastos, Pesce (Ascoli); Ciotola, De Zerbi (1 rig.), Di Cecco, Doudou, Mesbah, Pecorari, Pellicori, Pepe, Szatmari (Avellino); Rivas, Cavalli (1 rig.), Volpato (Bari); Baronio, Feczesin, Nsereko, Szetela, Zambelli, Zoboli (Brescia); Ganci (Cittadella); Coralli, Corvia, Pasquato (Empoli); Antonazzo, Biso, Scarlato (Frosinone); Freddi, Garofalo, Gessa, Lazzari, Mora, Valeri, Vitiello (Grosseto); Candreva, A.Filippini, Loviso, Pulzetti (Livorno); Passoni (Mantova); Gasparetto, Gemiti, De Oliveira, Pinardi (1 rig) (Modena); Castellini, Matteini, Morrone, Paponi, Pisanu, Reginaldo, Zenoni (Parma); Abbate, Anaclerio, Graffiedi, Moscadelli, Nainggolan, Rickler (Piacenza); Colombo, Genevier (1 rig), Job, Joelson (Pisa); Basha, Cipriani, Docente, La Camera, Pagano (1 rig.), Ricchiuti (Rimini); Ciarcià, Kyriazis, Scarpa (1 rig), Tricarico (Salernitana); Andreolli, Poli (Sassuolo); Bonucci, D’Aversa, Moro, Musetti, Quadrini, Scurto, Zaninelli (Treviso); Antonelli, Cia, Cottafava, Figoli (1 rig.), Minelli, Princivalli (1 rig.), Tabbiani, Testini (Triestina); Bernardini (1 rig), Botta, Capone, Margiotta, Volta, Zanchi (Vicenza).
AUTORETI: Vitiello (Grosseto pro Albinoleffe); Iorio (Piacenza pro Treviso); A.Lucarelli (Parma pro Triestina).

Il prossimo turno (tredicesima giornata, sabato 8 novembre ore 16)

Albinoleffe - Mantova
Ancona - Avellino
Brescia - Piacenza
Frosinone - Empoli
Grosseto - Modena
Parma - Bari lunedì 10/11 ore 20,45
Pisa - Ascoli
Rimini - Triestina
Sassuolo - Cittadella
Treviso - Salernitana nenerdì 07/11 ore 20,45
Vicenza - Livorno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400