Cerca

Conte: «Abbiamo vinto una gara molto equilibrata»

Il tecnico del Bari dopo l'1-0 al Pisa: «Ma nelle difficoltà si forgia una squadra. Devo fare i complimenti ai ragazzi, perché all’inizio di questo ciclo terribile di cinque gare in due settimane e dopo le due sconfitte contro Avellino e Sassuolo c'era un immotivato scetticismo»
Antonio ConteBARI - È soddisfatto della vittoria sul Pisa e del terzo posto il tecnico del Bari, Antonio Conte. «Abbiamo vinto meritatamente una gara molto equilibrata – spiega – con un alto indice di difficoltà. Ma nelle difficoltà si forgia una squadra. Devo fare i complimenti ai ragazzi, perché all’inizio di questo ciclo terribile di cinque gare in due settimane c'era un immotivato scetticismo, dopo le due sconfitte contro Avellino e Sassuolo: a mio avviso, invece, stanno rispettando le aspettative, e siamo in linea con i programmi».
«Oggi abbiamo battuto quella che al momento è la squadra più organizzata del torneo, dimostrando – aggiunge – convinzione e una crescita sul piano mentale e delle gambe. Il gruppo è umile e ha voglia di crescere, nonostante tante lacune».

Soddisfatto è anche il presidente, Vincenzo Matarrese: «La vittoria è merito soprattutto di Kamata. Ora dobbiamo mantenere i piedi per terra. La squadra in campo ha dato l’anima».

«Abbiamo subito il gol su una nostra ingenuità. Per questo c'è un forte rammarico. Perdiamo a Bari senza subire un tiro in porta»: è amaro nel dopopartita il tecnico del Pisa, Gianpiero Ventura. «Avevamo preparato bene la gara, non abbiamo concesso niente – aggiunge – ma siamo stati puniti da un episodio come il rigore».

Sul fallo di Trevisan su Kamata ha poi spiegato: «In quella situazione avevamo due uomini e si doveva spazzare la palla senza indugi. È la terza volta che subiamo un gol del genere». L'ultima battuta sul campionato: «In B le prime dieci gare servono per capire chi sei, le ulteriori dieci per comprendere dove vuoi arrivare. Poi inizia la corsa vera. Il Pisa – conclude Ventura - potrà ritagliarsi uno spazio, ma dobbiamo un pò migliorare sotto l’aspetto della furbizia. È un torneo affascinante».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400