Cerca

Un turno di squalifica a Rinaldi e Shala

Nella Prima Divisione di calcio, fermi il giocatore dei dauni e quello degli ionici. In Seconda Divisione, il giudice sportivo ha appiedato per una giornata Menolascina (Noicattaro). Ammende a Barletta, Monopoli e Noicattaro
FIRENZE – Il giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento alle gare della 9ª giornata di andata in 1ª divisione, ha squalificato 17 giocatori. Tutti per una giornata sono stati fermati Alfano, Nocerino (Cavese), Basso, Pacciardi (Crotone); Rinaldi (Foggia); Monticciolo (Juve Stabia), Bacchi (Paganese), Zeytulaev (Pescara), Carozza (Pistoiese), Cuffa (Portogruaro), Anania, Zappacosta (Pro Patria), Fracassetti, Preite (Pro Sesto), Moi (Sambenedettese), Shala (Taranto), Papini (Ternana). Tra i dirigenti inibizione fino al 9 dicembre Antonio Fariello (Cavese), fino al 18 novembre (Giovanni Multineddu (Pescara), fino all’11 novembre Francesco mio (Portogruaro) e fino al 4 novembre (Elisabetta Pasini). Tra le società ammende a Cavese (5.000 euro), Pescara (1.500 euro), Cremonese, Pro Sesto (1.000 euro), Novara, Portogruaro, Pro Patria (500 euro).

In riferimento alle gare della 9ª giornata di andata in 2ª divisione, ha squalificato 34 giocatori. Per tre giornate fermato Orlandi (Alghero), per due Zentil (Alghero), Carfora (Colligiana), Lisai, Nicco (Ivrea), Redomi (Valenzana) e per una giornata Di Girolamo (Aversa), Verdi (Bellaria), Carretto (Canavese), Mattiuzzo, Nichele (Carpenedolo), Fanelli, Villa (Celano), Salvi (Como), Derose, Musacco (Cosenza), Macelloni (Cuoiopelli), Fanucchi (Figline), Samdreani (Gubbio), Russo (Igea Virtus), Murante (Ivrea); Fusari (Montichiari), Menolascina (Noicattaro), Ghezzi (Pizzighettone), Di Chiara (Poggibonsi), Moscardi (Prato), Ciolli (Pro Vercelli), Coly (Rodengo Saiano), Goncalves (Sambonifacese), Evangelisti, Sacenti (Sangiovannese), Vitali (Sangiustese), Gambadori (Varese), Ciminari (Vigor Lamezia). Tra gli allenatori fermati per una giornata Tazzioli (Sangiovannese), Giudici (Sangiustese), Miele (Val di Sangro). Tra le società ammende a Pro Vercelli (2.000 euro), Igea Virtus, Itala San Marco (1.500 euro), Barletta, Gela, Monopoli, Noicattaro, Scafatese (500 euro), Prato (300 euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400