Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 17:08

Il ventenne Goya in trionfo all'Apulia Grand Final

Nell'ultima giornata della tappa del Challenge Tour disputatasi al San Domenico Golf di Savelletri di Fasano, l'argentino s'impone dopo un finale tiratissimo. Trionfo per l'inglese Horsey (settima posizione), il quale si aggiudica comunque la vittoria finale della money list
SAVELLETRI DI FASANO (BRINDISI) - Nell'ultima giornata dell'Apulia Grand Final del Challenge Tour disputatosi al San Domenico Golf di Savelletri di Fasano (Br), trionfo per l'inglese David Horsey e per l'argentino Estanislao Goya (talento che ha compiuto 20 anni solo da qualche mese) dopo un finale tiratissimo con colpi di scena e ribaltamenti continui, anche a causa del vento che ha soffiato forte sul campo brindisino.

Alessandro Tadini, unico italiano in gara, migliora la propria posizione (da 42° a 40°) e merita una delle 20 carte per lo European Tour. Nonostante un fine settimana da 289 colpi (+5, 73 73 71 72), il novarese riesce a mantenersi nella top ten della money list (è settimo al termine della stagione), posizione che gli permetterà di usufruire di grandi vantaggi nello European Tour 2009.

Horsey, 24 anni, originario di Stockport, alla sua prima stagione da pro con due successi stagionali (l'Allianz EurOpen a Lione e il Telenet Trophy in Belgio), inoltre, chiude in settima posizione la tappa brindisina (-12 totale, -3 all'ultimo giro) ma si aggiudica comunque la vittoria finale della money list. Ha provato a insidiarlo solo il connazionale Lockerbie finito all'11° posto (-9 totale, - 3 di giornata). Goya, 20enne di Cordoba, professionista dal 2007 e già vincitore di un torneo dell'European Tour (il primo della stagione 2008, l'Abierto Visa a Cordoba), invece, ha battuto alla 18esima buca Cabrera Bello, Bland e Morgan, tutti appaiati a -15 prima del concitato finale. Per l'argentino 4 birdies nelle ultime 5 buche, -5 di giornata e -17 totale (267 colpi, 67 69 65 66), e successo meritatissimo nell'Apulia Grand Final.

Tra il pubblico, numerosissimo, accorso al San Domenico Golf per l'ultima giornata del torneo, anche il direttore del Challenge Tour, Alain de Soultrait, il presidente della Federgolf italiana, Franco Chimenti, l'ex ct della nazionale italiana di calcio, Roberto Donadoni, e il sindaco del Comune di Fasano (Br), Lello di Bari.

Domani, domenica 26 ottobre, tradizionale Pro-Am di chiusura del fine settimana brindisino con 46 professionisti e 69 amatori, tra cui l'allenatore di calcio Donadoni e il presidente della Federgolf Chimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione