Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 07:51

San Vito a Roma senza Pinedo e Piccione

Nella terza giornata del campionato di serie A2 di pallavolo femminile, le brindisine faranno visita alla MGM. Teatro del confronto (il cui inizio è fissato per domenica alle ore 17,30) è il Palafonte, zona Eur. Coach Lo Re ancora alle prese con un organico ridotto
Georgina Pinedo (San Vito dei Normanni)SAN VITO DEI NORMANNI - Trasferta laziale per la Volley San Vito: la terza giornata di andata del campionato di serie A2 di pallavolo femminile, infatti, prevede un interessante match che metterà di fronte le sanvitesi alla MGM Roma del presidente Mattioli. Teatro del confronto (il cui inizio è fissato per domenica alle ore 17,30) è il Palafonte, zona Eur.

Le avversarie di capitan Vinciarelli e compagne hanno dato vita ad un inizio di campionato più che promettente: hanno vinto in casa, all'esordio, contro Urbino per 3-1, ed hanno vinto domenica scorsa in trasferta, a Benevento, per 3-2. Grazie a questi due successi, la squadra allenata da Lorenzo De Gregoriis sembra aver cancellato le ombre e le paure dell'immediata vigilia del torneo, quando l'organico è stato ridimensionato per la partenza delle due straniere.

Di contro, il San Vito, pur reduce dalla tonificante vittoria casalinga della scorsa giornata, deve ancora una volta fare i conti con gli acciacchi: ieri, nella partita-allenamento contro il Valenzano di B1 (per la cronaca, sono stati giocati quattro set, tutti vinti dalle sanvitesi), Cosimo Lo Re ha dovuto sperimentare una formazione alternativa a quella mandata in campo domenica, vista la contemporanea indisponibilità di Georgina Pinedo ed Alessandra Piccione. Pinedo, infatti, è alle prese con una tendinopatia, Piccione con una contrattura muscolare.

«Ed ancora una volta - commenta amaramente il coach sanvitese - siamo costretti a preparare una gara con una rosa incompleta. Spero di recuperare almeno una delle due in tempo per il delicato confronto che ci attende questa domenica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione