Cerca

Il play Stella mette in guardia il Dream Team

Il salentino avverte sulle insidie della trasferta di Roma nel secondo turno della serie A1 di basket in carrozzina: «La Elecom viene da una sconfitta e vorrà riscattarsi. Dovremo fare molto attenzione ai lunghi». Al Palalottomatica si scende in campo domenica alle 15
TARANTO - «Direi che come inizio, se escludiamo il primo periodo, non è stato affatto male…». È un Gianluca Stella sorridente quello che commenta la prima giornata del campionato di serie A1 di basket in carrozzina. «Siamo entrati in campo un po' contratti ma con il passare dei minuti abbiamo cominciato a togliere punti di riferimento al Giulianova e dopo il primo tempo abbiamo messo in cassaforte la vittoria».

Counts, Passiwan e Dror hanno destato un'ottima impressione. «L'intesa con gli stranieri è arrivata subito, specialmente lì dov'è più importante, all'interno dello spogliatoio. Durante la settimana stiamo lavorando davvero bene; certo, dobbiamo ancora pienamente amalgamarci sotto il profilo tecnico, ma i presupposti sembrano buoni».

Con l'Amicacci era assente Mazzi, che però esordirà nel campionato italiano già questa settimana e che con Gianluca è uno dei due play del Comes . «Jamie è un regista incredibile e nella mia carriera non credo di aver mai visto un punti due come lui: ha tecnica, visione di gioco e tiro. Non siamo necessariamente subalterni: quando è in campo lui io posso anche andare a fare la guardia sul lato sinistro».

L'avvio del match del Giulianova intanto ha confermato che l'attenzione contro i campioni d'Italia sarà massima. «Quando giochi con lo scudetto sulle maglie una vittoria contro di te vale doppio. Dovremo sudarci ogni vittoria, ma onestamente ne siamo consapevoli».

A maggior ragione la trasferta di domenica con la Elecom si presenta durissima. «I romani vengono dalla sconfitta nella prima giornata con Padova e vorranno riscattarsi. Hanno strappato Amin proprio ai veneti e sotto canestro hanno una coppia devastante come Cherubini-Ness. È impossibile dire se a Padova abbiano perso per meriti altrui o demeriti proprio, di certo sono una squadra fortissima e a giusta ragione tra le nostre antagoniste nella corsa al titolo».

Il precedente stagionale, per il momento, dice Dream Team. «Li abbiamo sconfitti nella finale del Torneo di Amatrice ma conta poco. Quella di domenica sarà partita completamente diversa sia sotto il punto di vista agonistico che fisico».

Incontrare Brad Ness, poi, per Taranto ha sempre un sapore particolare. «Brad è un grande campione e sono sicuro che farà la differenza per la Elecom così come l'ha fatta per noi. Non domenica però: prima della partita ci abbracceremo, poi niente sconti. Al Palalottomatica sarà partita vera. E, ci scommetto, spettacolare».


I RISULTATI DEL PRIMO TURNO DI CAMPIONATO

CMB Santa Lucia Sport - GSD Porto Torres 71-55
Dream Team Comes Taranto - Las Mobili Reg.Abruzzo Amicacci Giulianova 69-45
Anmic Sassari - BA.D.S. Quartu Sant'Elena 73-61
Sanitaria Beni Delfini Vicenza - S. Stefano Banca Marche 61-75
Padova Millennium Basket - Lottomatica Elecom Roma 69-67

LA CLASSIFICA: CMB Santa Lucia Sport, Dream Team Comes Taranto, Anmic Sassari, S. Stefano Banca Marche, Padova Millennium Basket 2; Lottomatica Elecom Roma, GSD Porto Torres, Las Mobili Reg.Abruzzo Amicacci Giulianova, Sanitaria Beni Delfini Vicenza, BA.D.S. Quartu Sant'Elena 0

IL SECONDO TURNO (25/10/2008)

GSD Porto Torres - Padova Millennium Basket (ore 17)
BA.D.S. Quartu Sant'Elena - CMB Santa Lucia Sport (ore 18)
S. Stefano Banca Marche - Anmic Sassari (ore 18)
Las Mobili Reg.Abruzzo Amicacci Giulianova - Sanitaria Beni Delfini Vicenza (ore 18)
Lottomatica Elecom Roma - Dream Team Comes Taranto (domenica 26/10, ore 15)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400