Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 07:35

Italgest Casarano, dopo la vittoria c'è l'Albatro

Riscoperto il sapore dei tre punti contro Al.Pi. Prato, il club leccese recupererà oggi la gara in casa dell'Albatro Siracusa, valida per la terza giornata della serie A d'Elite di pallamano. Note positive, da confermare, provengono ancora dalla fase difensiva
CASARANO - Riscoperto il sapore dei tre punti, la Italgest Salento d'amare può fregiarsi della convincente e netta vittoria sull'Al.Pi. Prato. I campioni d'Italia sono tornati a giocare su alti livelli per tutto il corso del match, evidenziando un ottimo stato di forma fisica ed un'eccellente tenuta mentale. Infatti, i rosso - azzurri non si sono mai cullati dopo il cospicuo vantaggio maturato, ma hanno proseguito nella costruzione del gioco, concedendo le briciole ai toscani.

Note positive provengono ancora dalla fase difensiva messa in campo da mister Francesco Trapani con aggressività ed estrema concentrazione. In attacco, invece, il centrale italo - argentino Alejo Carrara ha fatto il bello ed il cattivo tempo per tutti i sessanta minuti di gioco complici le assenze contemporanee di Di Leo e Bozovic. Ottima l'intesa fra lo stesso Carrara e Stritof ed Opalic, il quale, costantemente impiegato anche in fase offensiva, ha dato prova di affidabilità e costanza.

Da ricalcare, inoltre, il positivo approccio alla partita del giovane centrale Pierangelo Malena, classe '90, autore di due reti nei cinque minuti conclusivi. «Sono davvero soddisfatto dei miei primi minuti in campionato e per le due reti realizzate. Sto crescendo sotto gli insegnamenti del mister e dei compagni e spero di continuare a migliorare».

I Campioni d'Italia, però, non possono abbassare la guardia, poiché già oggi saranno impegnati nel recupero della 3ª Giornata sul campo dell'Albatro SR. «Abbiamo giocato un buon match e siamo stati bravi nel tenere sempre la vittoria in pugno. C'è ancora molto da lavorare e ora siamo attesi da un'altra partita importante e non semplice che sarà specchio del nostro attuale valore», afferma capitan Fovio.

La squadra siciliana, in special modo davanti al pubblico amico, è un ostacolo duro da sormontare e dalla sua parte ha una maggiore freschezza atletica dei salentini. La partita del Pala "Lo Bello" sarà l'ultima prima della pausa per consentire la disputa degli impegni della Nazionale a Bressanone. La ripresa è fissata per il 5 novembre e il match che proporrà la quinta giornata d'Elite sarà lo scontro contro il Bologna dell'ex Tarafino. La coppia che dirigerà l'incontro in terra aretusea sarà Boscia - Pietraforte.
La Italgest Salento d'amare sta proseguendo nel migliore dei modi il proprio percorso di crescita e a Siracusa intende dimostrarlo ancora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione