Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:29

Una casa per i bambini malati. Entra anche Conte

Si è tenuta stamattina nell'aula Asclepios del Policlinico di Bari la conferenza stampa di presentazione del progetto di responsabilità sociale La casa di Pedro, che ha l'obiettivo di sostenere i bambini pugliesi affetti da malattie oncologiche. Il tecnico del Bari testimonial
Antonio ConteBARI - Si è tenuta stamattina nell'aula Asclepios del Policlinico di Bari la conferenza stampa di presentazione de La casa di Pedro, progetto di responsabilità sociale che ha l'obiettivo di sostenere i bambini pugliesi affetti da malattie oncologiche. Tra i testimonial ci sono il tecnico del Bari calcio, Antonio Conte, e Giovanni Muciaccia, conosciuto dal grande pubblico dei bambini per il suo programma televisivo 'Art Attack'. Muciaccia coinvolgerà con piccoli lavori di bricolage e pittura i bambini che parteciperanno alle iniziative della Casa di Pedro.

Il progetto della Fondazione Nicolaus e in partnership con l'associazione APLETI e il Reparto di Pediatria Oncologica del Policlinico di Bari, prevede borse di studio a supporto di nuovi medici specializzati in cure palliative, attività di raccolta fondi per la ricerca e per migliorare la qualità di vita del reparto di pediatria oncologica e tante altre iniziative che avranno come protagonisti i bambini.

Pedro, la mascotte del progetto, è un simpatico bambino dai grandi occhi azzurri, sano, felice, vivace, buono e amico di tutti. Pedro è l'angelo custode senza ali dei bimbi del reparto di Oncologica, ma è anche l'amico dei genitori perché a loro dà forza e speranza per affrontare e fronteggiare le difficoltà. Il nome di Pedro deriva dell'acronimo Pediatria Reparto Oncologico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione