Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 05:42

Stamplast Martina alla ricerca della vittoria

Nel terzo turno del campionato di serie A1 maschile di pallavolo, la squadra di Lattari alla prova del nove con Pineto. Nell'altro anticipo televisivo (ore 18.30, diretta Sky Sport 2), si attende una continuità di gioco che consenta agli ionici di cogliere il primo successo
La Stamplast Martina (A1 maschile di pallavolo) in un allenamentoTARANTO - Stamplast alla ricerca di una continuità di gioco che le consenta di cogliere il primo successo stagionale nella terza giornata della serie A1 maschile di pallavolo. Pineto è avversario alla portata dei biancoazzurri ma da tenere in grande considerazione in quanto in grado di mettere in difficoltà, specie con l'asse brasiliano palleggiatore-opposto (Rodriguinho-Rivaldo), se riesce a prendere ritmo.

QUI STAMPLAST MARTINA FRANCA - Vulin recuperato, ma coach Lattari gli preferisce Stancu che al centro, sulla scia della gara d'esordio, resta affidabile grazie alle buone percentuali d'attacco ottenute. Lo schiacciatore Stojkovic non è ancora al meglio della forma fisica avendo svolto in settimana lavoro prettamente differenziata ma sarà regolarmente in panchina. L'opposto portoghese Valdir disponibile, per ragioni di tesseramento, solo dal prossimo match.

«Pineto non è né Macerata né Perugia ma avremmo preferito affrontarlo più avanti. Quella di oggi sarà una partita molto difficile perché loro si aspettano molto da questo match e ci terranno a fare bene davanti al proprio pubblico - dichiara il vice di Lattari, Danilo Paglialunga -. Stiamo lavorando sodo per trovare la migliore intesa ed una continuità di gioco che ci consenta di capitalizzare al meglio le situazioni favorevoli che ci dovessero capitare durante il match».

Per Pineto, dunque, grande rispetto, nonostante gli addetti ai lavori l'abbiano inserito di diritto nel novero delle formazioni destinate alla lotta per non retrocedere: «Se prendono fiducia sono in grado di metterti sotto e diventano agonisticamente aggressivi. Il nostro compito deve essere quello di non farli entrare in partita e di tenerli a quanti più punti di distanza possibile. Hanno attaccanti che, se cominciano a scaldare la mano, sono in grado di far male. Noi contiamo però sul carisma di Granvorka e Cernic che dovranno essere i nostri trascinatori», conclude Paglialunga.

L'AVVERSARIO - Squadra al completo in vista dell'anticipo. Lo schiacciatore brasiliano Cleber, reduce da una distorsione alla caviglia destra, migliora di giorno in giorno ed in settimana si è allenato regolarmente con il gruppo.  Gli abruzzesi hanno rilevato in estate quello che era il titolo sportivo di Milano, club dal quale hanno ereditato un solo giocatore, il libero Vicini, ex di turno essendo stato giocatore della Prisma Taranto dal 2005 al 2007. Pineto si conferma squadra a forte connotazione verde-oro anche quest'anno (tre carioca nella stagione 2006-07, due nella scorsa). Sono cinque i brasiliani in organico di cui quattro giocano nel team titolare. Molto temibile la diagonale palleggiatore-opposto composta da Rodriguinho e Rivaldo. Di banda giocano il già citato Cleber, dotato di un braccio potente e Dentinho, alla terza stagione in Italia dopo due anni a Vibo Valentia, giocatore più votato alla ricezione. Nella Framasil sinora ha funzionato bene il fondamentale del muro mentre qualche problema c'è stato in ricezione (38% la perfetta di squadra). Un punto in classifica su due incontri (sconfitta interna alla prima giornata contro Macerata per 2-3, kappaò esterno successivo per 3-0 a Cuneo).

PRECEDENTI - Non ci sono precedenti in A1. Tre, invece, in A2 nella stagione 2005/06 tra campionato e la semifinale di Coppa Italia di A2. 2 successi per Pineto a 1. In Abruzzo 1 sola sfida, con successo dei padroni di casa per 3-0. La Stamplast Martina ha affrontato e battuto Pineto per 3-2 nella semifinale del quadrangolare amichevole di San Benedetto del Tronto lo scorso sei di settembre.

LE PROBABILI FORMAZIONI - Framasil Pineto: 9 Rodriguinho, 10 Rodrigo Pinto detto Rivaldo, 13 Ravellino, 11 Buti, 1 Cleber, 3 Dentinho, 4 Vicini (libero), a disp: 2 Hietanen, 5 Sborgia, 6 Jago, 7 Davidson (libero), 8 Mancini, 12 Fabroni. All. Montagnani
Stamplast Martina Franca: 2 Coscione, 16 Granvorka, 3 Moltò, 5 Stancu, 6 Cernic, 18 Rodriguez, 1 Ricciardello (libero), a disp: 7 Vulin, 9 Guglielmi, 10 Stojkovic,14 Quartarone. All. Lattari.
Arbitri: Saltalippi di Perugia e Sampaolo di Macerata.

• Le gare della terza giornata della serie A1 maschile

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione