Cerca

Capitan Maggi dà la carica: «Pronti al riscatto»

La Virtus Molfetta (serie A Dilettanti di pallacanestro) sta preparando la gara interna di domenica prossima contro il Barcellona Pozzo di Gotto (ore 18 al PalaPoli). Il play: «Ci mancano le emozioni e il sostegno che sa dare il nostro pubblico. Ora tocca a noi»
Capitan Maggi dà la carica: «Pronti al riscatto»
Il capitano Andrea Maggi (Virtus Molfetta)MOLFETTA - In mattinata allenamento in palestra sotto l'attento sguardo del preparatore Silvio Barnabà e dell'allenatore Giovanni Gesmundo, poi nel pomeriggio di nuovo in campo per preparare al meglio la gara di domenica prossima contro il Barcellona Pozzo di Gotto. Sta trascorrendo in tranquillità la settimana della Nuova Virtus Basket Molfetta in vista dell'esordio casalingo in Serie A Dilettanti.

«È un momento che attendiamo con ansia - ha detto capitan Andrea Magg i- dopo una estate costellata da mille emozioni ed un precampionato all'insegna del duro lavoro, non vediamo l'ora di scendere in campo di fronte al nostro meraviglioso pubblico. L'aria del Pala Poli festante manca un po' a chi come me è abituato alle emozioni che sa dare il nostro pubblico. Poi ci sono tutti i nuovi che non aspettano altro che sentire le voci e le mani dei tifosi biancoazzurri».

Andrea Maggi è fiducioso anche se non nasconde le difficoltà di domenica scorsa in quel di Latina: «Perdere fa sempre male ed è per questo che abbiamo tanta voglia di rifarci. Sabato scorso forse ci è mancata la giusta cattiveria agonistica ma sappiamo che dobbiamo imparare dai nostri errori per non commetterli nuovamente».

«Contro Barcellona - ha continuato il play di Gorizia - sappiamo che siamo chiamati ad una prova importante: quindi testa bassa e pedalare. Per raggiungere i risultati che tutti ci aspettiamo dobbiamo continuare a lavorare con attenzione e massimo impegno. Solo così il tempo ed il campo potranno darci ragione».

Dei siciliani Maggi teme il collettivo più che i singoli: «Questo è un campionato difficile in cui ogni squadra presenta giocatori esperti ed affidabili. È inutile dire quindi che ce n'è uno più forte dell'altro: ci si trova di fronte collettivi importanti nel complesso. Noi non siamo certamente da meno e quindi già da domenica sera dovremo impegnarci per far vedere quanto di buono sappiamo fare. L'appuntamento per tutti è per le 18 di domenica: scendendo in campo tutti insieme e tutti uniti potremo fare grandi cose».

Intanto la società ha reso noto di aver sottoscritto un accordo di sponsorizzazione con l'azienda "Antonio Fiore di Andria" ed in occasione della gara di domenica decine di confezioni di taralli saranno offerti al pubblico che affollerà il "Pala Poli".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400