Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 10:42

Barbone: «Ci rifaremo prestissimo». Con il Mantova?

Il capitano della Materdomini Castellana Grotte (A2 maschile di pallavolo) ha voglia di cancellare un avvio di campionato negativo (due sconfitte su due gare). La prossima opportunità è da cogliere al volo domenica prossima alle ore 18 in casa contro i lombardi
CASTELLANA - La voglia di cancellare il più in fretta possibile un avvio di campionato non proprio preventivato è fortemente emerso ieri alla ripresa degli allenamenti. Un incontro spontaneo di atleti e staff tecnico della Materdomini Castellana Grotte (serie A2 di pallavolo maschile) prima della seduta di allenamento per capire insieme cosa è successo e spronarsi a fare ancora meglio di quanto fatto finora per arrivare alla prossima gara interna contro Mantova con un solo obiettivo: vincere.

C'è comunque una sorta di tranquillità interiore fra i ragazzi di Dagioni dovuta alla consapevolezza che la vera Mater non è quella vista nelle prime due giornate e che il grande lavoro dovrà pagare. Un roster rinnovato per undici/tredicesimi, un gruppo di giovani dalle grandi potenzialità ma che mai aveva giocato insieme, ha bisogno di un po' di tempo per trovare gli equilibri giusti. Se a questo si aggiunge la defezione di uno dei punti di forza della squadra, Janis Peda assente per un problema muscolare, si possono comprendere meglio le difficoltà iniziali. La cosa importante è la volonta comune nel voler subito uscire da questo momento poco felice magari proprio con il Mantova di coach Scarduzio e di Paolucci, l'anno scorso da quest'altra parte della rete.

Il capitano Giuseppe Barbone ha estrema fiducia nella sua squadra e chiede pazienza: «Non è facile trovare i giusti equilibri e la giusta amalgama con una squadra completamente nuova. Certo nei test pre campionato avevamo avuto buoni segnali ma il campionato è un'altra cosa, la tensione è diversa e noi siamo un gruppo giovane che deve trovare costanza nel lavoro. Onestamente nessuno di noi si aspettava un avvio così duro però ripeto la nostra è una squadra che ha ampissimi margini di miglioramento e personalmente noto che ogni giorno che passa facciamo un passo avanti. Dico quindi che dobbiamo avere pazienza perché stiamo lavorando tanto, stiamo lavorando bene e sono sicuro che la Mater tornerà prestissimo ad ottenere i risultati che merita».

Lo staff tecnico di concerto con quello medico sta cercando di recuperare sin da domenica lo schiacciatore lettone Peda. Di certo un spinta soprattutto morale in più per tutti. «Giovanni (Quarti, il migliore a Bassano, ndr) ha fatto benissimo in queste due gare sostituendo più che degnamente Janis. È chiaro che le caratteristiche di attaccante che possiede Peda rappresentano per noi un ulteriore punto di forza e se dovesse giocare già da domenica per noi sarebbe un arma sicuramente efficace. Ripeto abbiamo tutti i mezzi per fare bene dobbiamo lavorare con calma ed avere pazienza sia in campo che fuori».

Da capitano esperto qual è, Barbone conosce questo genere di dinamiche ed il suo appello ai tifosi è di quelli che si sente forte. «Ho sempre sostenuto che il pubblico diventa davvero settimo uomo in campo nei momenti di difficoltà. La squadra adesso ha bisogno anche dell'appoggio dei tifosi, di sentire il loro calore più che nei momenti in cui si vince. Sono sicuro che ci darà una grossa mano».

PREVENDITA E TV - È già iniziata la prevendita dei tagliandi per la gara di domenica prossima contro la Top Team Mantova. Gli uffici di Via Sonnino sono aperti ogni pomeriggio sino a venerdì dalle 17.30 alle 20.00 anche per sottoscrivere gli abbonamenti. Puglia Channel, canale 844 di Sky, trasmetterà questa sera alle ore 21 la telecronaca differita della gara Bassano-Mater di domenica scorsa. Inoltre l'emittente Media Partner gialloblù da questa settimana metterà in onda la rubrica Volley Time il giovedì alle 19.30 ed in replica il sabeto alla stessa ora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione