Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 14:26

Un turno a Zanetti del Foggia, sei al tecnico del Melfi

Sedici giocatori squalificati in Prima Divisione di calcio. In Seconda Divisione, fermati per due giornate Ousmane (Andria) e per una Daleno (Barletta), Nossa (Manfredonia) e Santarelli (Monopoli). Tra gli allenatori, Palumbo non potrà andare in panchina per circa due mesi
FIRENZE - Il giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento alle partite della sesta giornata di 1ª Divisione, ha squalificato 16 giocatori. Per due giornate sono stati fermati Corti (Lecco), Ischia (Cavese), Quaresmini (Pergocrema) e per una Zanetti (Foggia), Galeotti (Lecco), Radi (Juve Stabia), Fiasconi, Mareggini (Pistoiese), Mattielig, Montero (Portogruaro), Pisani (Pro Patria), Preite (Pro Sesto), Padula (Sambenedettese), Galuppo (Venezia), Tiboni (Verona), Bordeanu (Virtus Lanciano). Tra gli allenatori quattro turni di stop a Di Francesco (Virtus Lanciano) e per una Domenicali (Padova), Capuano (Paganese). Tra i dirigenti inibizione fino al 4 novembre a Luigi Abbate (Monza) e fino al 21 ottobre a Silvano Bini (Pistoiese). Tra le società ammende a Potenza (5.000 euro), Virtus Lanciano (4.000 euro), Padova (1.000 euro), Cremonese, Portogruaro, Ravenna (500 euro), Venezia (250 euro).

In riferimento alle partite della sesta giornata di 2ª divisione, ha squalificato 24 giocatori. Per tre giornate sono stati fermati Palumbo (Olbia), Shakpoke (Rovigo), per due Ousmane (Andria), Palumbo (Aversa Normanna), Morgante (Celano), Verdi (Montichiari) e per una sola giornata Daleno (Barletta), Adobati (Como), Amodeo, Som (Carpenedolo), Chiaria (Carrarese), Giannusa (Cassino), Morgante, Perricone (Celano), Lenzini (Cuoiopelli), Cichella, Sosi (Giulianova), Nossa (Manfredonia), Santarelli (Monopoli), Giglio (Olbia), Porrini (Pizzighettone), Bifini (Poggibonsi), Terracciano (Scafatese), Di Pasquale (Vigor Lamezia). Tra gli allenatori sei turni di squalifica per Giuseppe Palumbo (Melfi), tre per Scafa (Aversa Normanna) dper due Puccica (Olbia). Tra i dirigenti inibizione fino al 4 novembre Marco Moretti (Melfi) e Silvio Zizza (Lamezia). Tra le società ammenda a Vibonese (7.500 euro), Montichiari (2.500 euro), Barletta, Pescina (1.000 euro), Igea Virtus, Rovigo (750 euro), Monopoli (500 euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione