Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 09:00

Prima Divisione: Grande Gallipoli, tre gol e primato

Gallipoli-Paganese 3-1GALLIPOLI-PAGANESE 3-1

GALLIPOLI: Rossi 6, Bonatti 6.5 (15' st Carretta 6), Antonioli 6.5, Suriano 6.5, Esposito 6.5, Molinari 6 (11' pt Marzeglia ng e 40' pt Savino 6.5), Vastola 6.5, Russo 6.5, Di Gennaro 6.5, Ginestra 7, Mounard 7. A disp.: Marcandalli, Riccardo, Cini, Zampa. All.: Giannini.
PAGANESE : Castelli 5.5, Chiavaro 5.5, Ingrosso (38' pt Lasagna 6.5), Caracciolo 5.5 (24' st Iraci ng), De Giosa 6, Taccola 6, Esposito 6, Imparato 6, Bacchi 6 (16' st Stentardo ng), Berardi 5.5, Di Cosmo 5.5. A disp.: Melillo, Costanzo, Bombara, Capodaglio. All: Capuano.
ARBITRO: Lupo di Matera.
RETI: 19' pt Mounard, 45' pt Ginestra, 39' st Taccola, 47' st Ginestra.
NOTE : Ammoniti: Bonatti, Suriano, Caracciolo, Esposito, Stentardo. Espulso l'allenatore della Paganese Capuano al 39' st per proteste. Terreno in erba sintetica. Spettatori: 1.200 (200 da Pagani). Angoli: 4 a 4. Recupero: 3' e 3'.

GALLIPOLI - Il Gallipoli supera anche la Paganese e consolida il primo posto in classifica. La compagine allenata da Giannini mostra carattere e tanta voglia di primeggiare nel torneo lasciando pochissimo spazio agli avversari a tal punto che alla fine il portiere Rossi risulterà inoperoso ad esclusione di una uscita sui piedi di Di Cosmo all'8' del primo tempo. D'altra parte la capolista fa vedere del bel calcio con delle giocate di categoria superiore sfiorando la rete in molte altre occasioni. La Paganese viene schierata da mister Capuano con un 3-4-2-1. L'in - tento è puntare a delle veloci ripartenze, ma la difesa di casa farà in modo che Rossi rimanga quasi sempre inattivo. Esposito e compagni prendono subito le redini del centrocampo schiacciando gli avversari nella loro metà campo. È l'approccio giusto alla partita e quello che si addice ad una grande squadra. È il
6' quando Esposito tenta di sorprendere il portiere ospite su calcio di punizione ma la palla termina alta. Si fa male Molinari e Giannini mette in campo l'attaccante Marzeglia schierando la difesa a quattro e l'at - tacco con due arieti, appunto Marzeglia e Di Gennaro. Al 14' Russo tira alto dal limite dell'area di rigore. Ginestra affila le armi al 16' quando su calcio di punizione impegna Castelli. È il 19' quando Mounard sorprende il portiere ospite con un gran tiro che si insacca all'i n c ro c i o dei pali. Il gol suggella una netta supremazia. Al 40' Giannini richiama Marzeglia e puntella la difesa con Savino. La Paganese non impegna mai Rossi e solo al 42' una punizione dal limite di De Giosa termina di poco a lato. Corre il 45' e Mounard deve calciare una punizione dalla linea del fallo laterale e vede Castelli spostato sul palo lontano e tenta di sorprenderlo su quello vicino. La palla rimbalza sul palo e Ginestra è il più lesto di tutti a ribattere da pochi passi nella porta vuota il gol del 2 a
0. La ripresa vede un Gallipoli che abbassa il proprio baricentro ed una Paganese tutta protesa alla ricerca del gol. Ma Rossi rimarrà sempre inoperoso. Al 7' Di Cosmo tenta il tiro dalla distanza ma la palla termina a lato con Rossi che controlla. Al 39' accade quello che non ti aspetti. Calcio di punizione per gli ospiti, De Giosa calcia nell'area di rigore e Taccola in semirovesciata batte Rossi da un paio di metri. La Paganese si rincuora e preme sull'acceleratore, senza però trovare mai la via della porta. Allo scadere
(47') Esposito parte in contropiede e serve Ginestra tutto solo davanti a Castelli. Per un attaccante di quella esperienza è un gioco da ragazzi mettere la palla in porta e realizzare la sua prima doppietta con la maglia giallorossa.
Roberto Cataldi

• Foggia, un punto può bastare a Pistoia
• Il Taranto non punge e pareggia col Pescara
• Potenza, ancora una sconfitta. Gautieri nei guai
• TUTTI I RISULTATI DALLA SERIE A ALLA SERIE D DI CALCIO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione