Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 10:30

Parte il gruppo di fuoco della serie B dilettanti

Il girone D è il più difficile dei raggruppamenti nazionali di basket. Ci tornano il Cus Bari e il San Severo (contro una delle corazzate: il Massafra). Esordio di fuoco anche per il Corato ad Agrigento. Trasferte insidiose per Foggia (a Catanzaro) e Ruvo (a Bernalda)
Granoro CoratoCORATO - Al via, dopo un lungo pre-campionato, il torneo di B Dilettanti girone D, a detta di tutti il più difficile dei quattro gironi nazionali.

Impressionanti i roster di diverse squadre, costruite per disputare un campionato di vertice. Una prima giornata che presenta già scontri interessanti, che potranno far capire meglio il reale valore di alcune delle formazioni più quotate alla vigilia.

Torna nel quarto campionato nazionale il Cus Bari, attesa da un battesimo non certo agevole al Palasport di Lungomare Starita contro il Maddaloni, rinnovato ampiamente con gli innesti di Albertinazzi (ex Corato), Mainoldi (ex Ruvo) e l'esperto pivot Bazzucchi. Per De Bellis e compagni subito una sfida delicata, che il tecnico biancorosso Bray ha dichiarato di voler vincere a tutti i costi.

S. Severo riabbraccia la serie B dopo un anno di purgatorio in C e lo farà contro una delle corazzate del campionato: il Massafra che a suon di tango argentino (8/10 del roster è composto da oriundi) proverà ad espugnare la fortezza dauna. Dovrebbe aver recuperato per gli jonici Birindelli, così come per S.Severo Cappanni e Michelon, non ancora al meglio della loro condizione.

Esordio di fuoco per la Granoro Corato ad Agrigento, contro una matricola solo sulla carta, visto l'enorme potenziale dei siciliani, grazie agli acquisti di Pol Bodetto, Pilat e Giovanatto. Per la formazione di coach Meneguzzo una ghiotta occasione per portare subito a casa punti pesantissimi.

Trasferte insidiose per Foggia (a Catanzaro) e Ruvo, quest'ultima impegnata a Bernalda contro il suo ex allenatore Brogialdi. Due sfide molto interessanti. Per il Ruvo dei Giordano, Sartori, Zambon e Di Pierro imperativo è la vittoria, dopo il brillantissimo precampionato. Ma ad attenderlo una formazione, quella lucana, che ha in serbo un roster altrettanto esperto, grazie agli acquisti di Faggiano e Filloy.

• La Granoro Corato ancora su La Nuova Tv

• Il programma delle gare del primo turno della B Dilettanti

• Il calendario della serie B Dilettanti maschile (girone D)

• Il programma delle gare del primo turno della A Dilettanti

• C Dilettanti: Taranto contro Pescara per ripetersi

• Il programma delle gare del secondo turno della C Dilettanti

• Basketpuglia: Il portale della pallacanestro pugliese

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione