Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 21:37

Rivas la mette dentro: Bari in testa alla serie B

Nell'anticipo della settima giornata del campionato cadetto di calcio, i biancorossi superano il Mantova con un gol in sospetto fuorigioco dell'esterno (subentrato a De Pascalis nella ripresa) e si accomodano al vertice della classifica in attesa delle gare di sabato
Bari-Mantova 1-0: Rivas, autore del gol, abbracciato da GazziBARI-MANTOVA 1-0 (0-0 nel primo tempo)

Bari (4-4-2): Gillet, Galasso (29' Stellini), Masiello A., Esposito, Bonomi, De Pascalis (17' st Rivas), De Vezze, Gazzi, Kamata, Barreto (21' st Cavalli), Caputo. (72 Santoni, 11 Masiello S., 90 Maniero, 69 Sodinha). All.: Conte.
Mantova (3-4-3): Handanocic, Fissore (36' st Corona), Notari, Franchini, Cuneaz (28' st Cristante), Passoni, Grauso, Balestri, Caridi (36' st Marchesetti), Locatelli, Godeas. (1 Bellodi, 23 Rizzi, 8 Venitucci, 4 Spinale). All.: Brucato.
Arbitro: Mazzoleni di Bergamo.
Rete: nel st 32' Rivas.
Angoli: 7-7.
Recupero: 1' e 3'.
Ammonito: Fissore per gioco falloso.
Spettatori: 15 mila.

BARI - Il Bari supera il Mantova con un gol di Rivas (in sospetto fuorigioco) e si accomoda anche se per una sola sera sulla testa della classifica a quota tredici in compagnia del Sassuolo. Conte schiera un Bari in versione operaia, per ovviare alle assenze di Donda, Parisi e Colombo, e così rilancia Galasso sulla destra, affida le chiavi del centrocampo al tandem di incontristi De Vezze e Gazzi, e sulle fasce conferma gli esterni Kamata e De Pascalis, con in avanti il tandem inedito Barreto - Caputo, giovane promettente che lo scorso campionato vestiva la maglia del Noicattaro in C2.

Il Mantova non è sceso in Puglia con un atteggiamento attendista: recuperato l'acciaccato Locatelli, i lombardi hanno cercato la soluzione offensiva puntando tutto sulla prestanza aerea del capocannoniere della categoria Godeas e sulla classe dell'ex bolognese Locatelli, con Passoni e Grauso bravi nel cucire le distanze tra i reparti.

Nel primo tempo sono i pugliesi a esercitare una leggera superiorità territoriale, ma peccano di fantasia in fase di impostazione e solo da sinistra con Kamata riescono a trovare il fondo e a servire cross allettanti per le punte (e alla mezz'ora Caputo ha sfiorato il gol con una deviazione finita di poco a lato su cross del francese). Sul fronte opposto, con Masiello ed Esposito molto attenti sulle palle alte, Passoni ha sfiorato il palo con una botta dal limite dell'area.

Nella ripresa è sempre il Bari a cercare con maggiore intensità di rompere l'equilibrio in campo e al quarto d'ora la panchina pugliese ha recriminato per un netto fallo di mani in area di Franchini. Poi alla mezz'ora Masiello prima calcia una punizione potente sulla barriera, poi riprende palla sulla respinta e serve un assist per Rivas che trova la sponda giusta per spiazzare Handanovic. Brucato allora lancia nella mischia Marchesetti e Corona per spostare in avanti il baricentro. Tanti calci d'angolo per i lombardi e una bella girata di testa di Godeas di poco a lato. Nel finale il San Nicola diventa una torcida e i pugliesi sfiorano il raddoppio con una conclusione di Cavalli, poi Handanovic respinge con una prodezza una incornata di Caputo.

Risultati della 7ª gionata (4 ottobre, ore 16)

Ancona - Rimini
Avellino - Ascoli
Bari - Mantova 1-0 (venerdì)
Brescia - Frosinone
Cittadella - Vicenza
Empoli - Livorno (06/10, ore 20,45)
Grosseto - Albinoleffe
Parma - Modena
Piacenza - Salernitana
Pisa - Triestina
Sassuolo - Treviso

Classifica (legenda: squadra, punti, partite giocate, vinte, pareggiate, perse, gol fatti, gol subiti)

Sassuolo 13 6 4 1 1 11 4
Bari 13 7 3 4 0 6 3
Empoli 12 6 3 3 0 9 4
Triestina 12 6 3 3 0 8 4
AlbinoLeffe 11 6 3 2 1 5 2
Salernitana 11 6 3 2 1 6 4
Grosseto 11 6 3 2 1 8 7
Piacenza 9 6 2 3 1 3 4
Livorno 8 6 1 5 0 6 4
Mantova 8 6 2 2 2 5 3
Frosinone 8 6 2 2 2 6 7
Vicenza 7 5 2 1 2 7 4
Brescia 7 6 1 4 1 5 6
Ascoli 6 6 1 3 2 3 4
Parma 6 6 1 3 2 7 6
Rimini 5 6 1 2 3 6 8
Ancona 5 6 1 2 3 5 8
Pisa 5 6 1 2 3 5 9
Cittadella 5 6 1 2 3 1 5
Treviso 2 6 1 3 2 4 5
Modena 1 6 0 1 5 5 12
Avellino - 1 6 0 2 4 5 13

Treviso penalizzato di 4 punti: 3 per violazione della clausola compromissoria e 1 per ritardo nel pagamento dell'Iva.
Avellino penalizzato di 3 punti per irregolarità amministrative.

Cannonieri

4 RETI: Lodi (2 rig.) (Empoli); Eder (2 rig.) (Frosinone); Tavano (1 rig.)(Livorno); C.Lucarelli (2 rig.) (Parma); Noselli (Sassuolo).
3 RETI: Pichlmann (Grosseto); Bruno (1 rig.)(Modena); Salvetti (2 rig.) (Sassuolo); Di Napoli (Salernitana); Bjelanovic (Vicenza).
2 RETI: Ruopolo (1 rig) (Albinoleffe); Mastronunzio (Ancona); Barreto (Bari); Caracciolo (1 rig.), Possanzini (Brescia); Vannucchi (Empoli); Caridi (1 rig.) e Corona (Mantova); Paloschi (Parma); Fava (2 rig.) (Salernitana); Zampagna (Sassuolo); Allegretti (Triestina); Sgrigna (Vicenza).
1 RETE: Carobbio, Ferrari, Laner (Albinoleffe); Langella, Miramontes, Nassi (Ancona); Bucchi, Pesce (Ascoli); De Zerbi (1 rig.), Di Cecco, Doudou, Mesbah, Szatmari (Avellino); Cavalli (1 rig.), Colombo, Rivas, Volpato (Bari); Nsereko (Brescia); Meggiorini (Cittadella); Buscè, Coralli, Pasquato (Empoli); Dedic (1 rig.), Santoruvo (Frosinone); Cordova, Gessa, Lazzari, Sforzini, Valeri (Grosseto); Diamanti, A.Filippini (Livorno); Godeas (Mantova); Catellani, Pinardi (1 rig) (Modena); Matteini (Parma); Abbate, Ferraro, Graffiedi (Piacenza); Alvarez, Colombo, Genevier (1 rig), Greco (1 rig.), Job (Pisa); Basha, Cipriani, Docente, La Camera, Pagano (1 rig.), Vantaggiato (Rimini); Tricarico (Salernitana); Andreolli (Sassuolo); Beghetto, Moro, Quadrini, Scaglia (Treviso); Cia, Della Rocca, Figoli (1 rig), Minelli, Princivalli (1 rig.) (Triestina); Capone, Volta (Vicenza).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione